Pubblicità

lunedì 21 aprile 2008

Rooms club, paradiso purgatorio e inferno!

Sabato sera dopo lo spettacolo a teatro, con BB siamo andate finalmente al Rooms Club.
Ero molto curiosa di vedere questo ex locale per scambisti. Un po' farraginoso l'ingresso: un giorno fai la tessera, la volta successiva entri (costa 20 euro). Ma una volta dentro, passati gli armadi bodyguard: wow! Il posto è pazzesco.
La prima sala PARADISO tutta in bianco con divani classici e specchi, fa da stanza accogli persone (vedi le foto). C'è il bar, c'è la sala dove si può ballare, c'è il dj. L'atmosfera è tranquilla.
Poi si passa al PURGATORIO tutto in rosso. Stanze e angoli con divani e poltrone, e un paio di camere con veri letti, con specchi e finestre con vetrate per vedere da una parte all'altra o per "spiare" tramite grata. E i bagni con le opere d'arte.
E infine c'è l'INFERNO, tutto in nero. Ovvero la vecchia zona sadomaso con ancora gli arredi originari (...) e stanze e privè prenotabili. Insomma un posto molto "peccaminoso". Oggi nell'aspetto e basta. Ma in passato... Mi fa pensare: un posto così grande in piena Firenze che fino a poco fa era un locale per scambisti. E noi ignari magari eravamo a berci una birra da Bobo.
Però globalmente mi è piaciuto, c'è anche una stanzina con 2 poltrone e una libreria dove stare a chiaccherare.
Gente? di tutte le età.
Stile? molto sullo stile Tenax vecchi tempi. Alla moda o addirittura avanti nella moda (le ragazze avevano tutte le scarpe modello decollete con tacco altissimo, punta tonda, aperte davanti...insomma quelle che trovi sulle riviste ora!).
E' comunque un locale aperto fino a tardi, molto tardi. Decisamente particolare. Insomma mi piace. Va visto.
Leggi anche i commenti al precedente post sul Rooms Club>>
Ringrazio Lapo per le splendide foto della sala bianca.

58 commenti:

  1. Il locale mi interessa per diversi motivi: come fotografo, come DJ e anche come animale notturno... Però come al solito dico dico e poi non mi muovo mai, quindi ancora non ho avuto modo di andarci...
    Bisognerà che mi decida... :)

    RispondiElimina
  2. mah
    se ne deduce che la selezione di 30stg all'arrembaggio è un pò annacquata da gente di tutte l'età
    poco interessante, pertanto
    :-P

    RispondiElimina
  3. si chiamano Peep Toe....le scarpe.

    RispondiElimina
  4. ma
    c'era bella gente ?
    è la situazione era discreta ?
    per intenderci: è un posto dove essere, perchè se non ci sei non sei ?
    :-)

    RispondiElimina
  5. @anonimo
    Veramente si chiamano Open Toe le scarpe...vedasi Glamour, Elle, Vanity Fair, Vogue e compagnia bella....

    RispondiElimina
  6. vabeh
    peep sta per guardonare
    se non sono open, non si può peep ...
    :-)

    RispondiElimina
  7. a me sembra un posto bello
    poi sul resto ognuno cerchi la sua attrattiva :)

    fabien sei pure fotografo? ecco perchè le foto dei tuoi piatti sono così belle!!
    ah! io e sabino ti consigliamo di andare a pranzo o cena all'osteria di' Giogo. fanno anche cose vegetariane se li avvisi prima :)

    RispondiElimina
  8. ragazzi nessuno può competere con BB :)
    lei è veramente fashion! e ha sempre delle scarpe bellissime!

    ehm mi ridici il nome dello smalto di Chanel?

    RispondiElimina
  9. Al momento come fotografo sono poco più che un appassionato ma ogni tanto qualche lavoro mi capita... :)
    Però siccome ho già del materiale con cui ho fatto un paio di mostre pensavo di proporlo anche al Rooms...

    Osteria di'Giogo, segnata sull'agenda! Grazie.

    RispondiElimina
  10. Cara Nelli
    Grazie dei compliments...come dire ..si fa quel che si può per sentirsi bene nei propri panni...
    Apparte questo, il nome dello smalto è: Chanel - Blue Satin
    in pratica è un blu intenso oltremare bellissimissimo sia per i piedi che per le mani.
    Fa parte della nuova collezione Primavera-Estate della Chanel (anche se come colore è la new version di un blu di un paio di annetti fa...) ed è, diciamo, il pezzo 'cult' destinato a sotituire il famosissimo e celebratissimo Rouge Noir (Pulp Fiction docet!) che si abbina meglio ai rigori invernali.
    In privato poi ti riscriverò anche i consigli su come stendere lo smalto colorato per farlo durare a lungo...qui non oso..altrimenti ai maschietti viene la nausea....
    Baci Baci

    RispondiElimina
  11. Il Roooms comunque è favoloso!!!!
    Da riprovare assolutamente un venerdì sera in compagnia di un bel gruppo di amici divertenti e dotati di digital camera per riprendere le trentenni stagionate e tirate al lucido ivi presenti!

    RispondiElimina
  12. Bello il rouge noir...io lo uso spesso! Voglio provare anche questo blu, nonostante in fatto di smalti sia molto...classica, diciamo :-)
    Me li dai i consigli anche a me bb?

    RispondiElimina
  13. Sono stato l'unico ad andare ai "100 vini d'italia" al Relaix la Certosa organizzato dalla vinoteca del Chianti? :-/

    RispondiElimina
  14. @Annika: no Problem ..se sei già abituata all'intensità del rouge noir..il 461 Blue Satin ti piacerà!!
    Un'alternativa molto trendy ,ma ben più 'light', è il 465 Azure sempre di Chanel...
    Io personalmente preferisco osare un colore più intenso e con le mani che via via si abbronzano vedrai che mi darai ragione!
    In ogni caso...qualunque colore tu scelga...Chanel è sempre una garanzia di stile e qualità assoluta!!!!
    Certo che i consigli sulla stesura dello smalto te li passo...(mi fai avere la tua mail)?

    RispondiElimina
  15. ma ci portate anche me in questi posticini???..io sto in provincia di Pisa e vedo sempre la solita gente vestita male,senza niente da dire e spaventosamente soddisfatta.se mi ci portate mi potrei offrire anche per qualche recensione...
    Giulia
    (ah p.s. il Blue satin è favoloso.e che dire dei tronchetti-open toe??..)

    RispondiElimina
  16. Urca, son finito sul blog di Vanity Fair :-P

    RispondiElimina
  17. mbeh
    gente soddisfatta, invece delle 30stg che c'hanno sempre da lamentassi, buttala via
    (@ giulia)

    @ volpe
    comaissolito, non avvisare mai !!
    mi faceva fatica, per cui evitai (di andare alla certosa)

    RispondiElimina
  18. i tronchetti open toe sanno molto di sado-maso

    RispondiElimina
  19. @ volpe
    il 26 degustazione aggratis di vini d'abruzzo

    RispondiElimina
  20. @bb
    le 30stg stagionate ma rilucidate ?
    :-O

    RispondiElimina
  21. mbeh
    ricercando su web open & peep (toe) appaiono equivalenti
    quindi c'ha ragione anche l'anonimo
    :-)

    RispondiElimina
  22. @cat: ci sono andato ieri pomeriggio senza preventivarlo... ormai pensavo tu fossi impegnato in qualche gita enogastronomica... dobbiamo coordinarci meglio :-D

    RispondiElimina
  23. ovvero tu dovresti telefonà, qualche volta
    :-P

    RispondiElimina
  24. @ fabien
    forse ti pole interessare questo, a proposito di ristoranti (in parte) veg
    http://www.golagioconda.it/dblog/articolo.asp?articolo=125

    RispondiElimina
  25. si Sabino vuoi mettere un'armata di 30ies in avanscoperta con una melma di ventenni che hanno in comune 1neurone a testa e lo stesso modello di Vuitton??..
    sono a vostra disposizione.se volete salvarmi..
    Giulia

    RispondiElimina
  26. Eh, lo so, ma è stata "un'improvvisata" richiamato all'ordine da un paio d'amici... promesso, la volta prossima ci coordiniamo meglio :-P

    RispondiElimina
  27. per intenderci
    @volpe
    hai bidonato la bistecca da damasco con il bijoux perchè dovevi andare con i bimbi unsisa dove
    e invece te ne vai a sbevazzare ovviamente senza avvisà
    tiè (tutto nero su bianco - immortalato su queste pagine)
    :-P

    RispondiElimina
  28. cioè
    dopo i 30 (anni) iniziano a germinare i neurono che prima dei 20, invece, praticamente non esistono ?
    :-P

    RispondiElimina
  29. @bb
    grazie! proverò questo blu anche se io non mi abbronzo e di conseguenza nemmeno le mie mani! :-)
    b.annika@gmail.com

    RispondiElimina
  30. Per fortuna m'hanno bidonato i bimbi, e così sono potuto anda' a 'mbriacarmi... :-P

    RispondiElimina
  31. quindi per vendetta non ti dirò di questa nuova pizzeria bbbona di cui mi dicono persone fidate
    :-P

    RispondiElimina
  32. si.esiste una Fiera Universale Del Neurone.si chiama Neuro-Crossing e l'accesso è riservato ai maggiori di 24 anni che superano un test di idoneità.dopodichè si comincia una compravendita a sfondo liberal che è poi il primo passo verso la vera evoluzione intellettuale.

    ora via..era un modo di dire no..
    Giulia

    RispondiElimina
  33. Non dirmi niente, portamici :-D

    RispondiElimina
  34. @giulia
    non l'avevo capito, pensavo tu fossi seria (sai com'è, sarò rimasto ad 1 neurone)
    :-P

    RispondiElimina
  35. @volpe
    facciam così
    che quando sono andato ti mando uno SMS per dirti quand'era bbbona (la pizza, non la blogger)
    eh eh eh

    RispondiElimina
  36. Ennò, s'è detto che DA OGGI IN POI dobbbiamo coordinarci :-P

    RispondiElimina
  37. dobbiamo nel senso che devo ?
    (il nostro primo litigio online)
    :-)

    RispondiElimina
  38. @Sabino
    @martin

    eccomi.........che mattinata di fuoco!!
    Scusatemi.... Martin, se non sbaglio, era impegnato con la colonia di marmocchi e tu...Sabino, fai finire i miei messaggi nello Spam....eh, così non si fà!!
    Comunque ieri.....la bistecca l'ho mangiata, non da Damasco, ma alla Porta a due ore e passa da Firenze, giornata meravigliosa di sole.....
    @nelli
    @BB

    Allora....siete andate poi a vedere lo spettacolo?? Vi è piaciuto??
    Barbara....hai ragione gli smalti Chanel sono meravigliosi, io ne ho vari colori, il bordeau scuro per esempio è bello bello, sull'abbronzatura poi..... un rosa molto chiaro, sembra quasi panna....sublime! Alla fine della stesura dello smalto colorato passo sempre un tocco di trasparente....vedessi che effetto brillante!!!

    RispondiElimina
  39. No, no, pure io, giurin giurello... su, facciamo la pace che ti compro gli smalti Chanel :-P

    RispondiElimina
  40. @martin

    vabbene...vorrà dire che mi regali tutto il set.....50 smalti, più lima per le unghie, solvente, cremina anti scepolature.....per la modica cifra di....000000........ahhhhhhaaa, scherzetto!!
    Comunque scherzi a parte....ci organizziamo...don't worry!!!

    RispondiElimina
  41. Gran bel posto. Da provare altri giorni oltre al sabato.....
    Un abbraccio :)

    RispondiElimina
  42. mitico ascanio!!!!!!! hai commentato!!!! sei stato di parola!

    per BB: attendo lezione n.1 su come si stende lo smalto colorato.
    io mi trovo bene anche con gli smalti dior. ho il travel kit da borsa con colori neutri. sempre pronta ;-)

    (questo blog ogni tanto ha delle sfumature fashion)

    per giulia: sei un mito. troppo simpatica, mi piacciono le tue risposte. benvenuta nel club del grullaio.

    eh eh

    RispondiElimina
  43. io sono relativista..e infatti di grulli non ne vedo.

    (non so se mi spiego)

    belle tutte smaltate in technicolor!!

    abbasso il french.
    Giulia

    RispondiElimina
  44. che ll'è sto club ?
    quanto costa la tessera ?
    la volpe è già iscritto ?
    :-P

    RispondiElimina
  45. @mucci
    ti vedo ben inserita sul filone della volpe
    :-P

    RispondiElimina
  46. mi ci vuole un bel corso accellerato, the cat, la volpe, il topo....ohiioooiiiii!!!

    RispondiElimina
  47. ribadisco...anche Peep Toe (vedi Vogue)

    RispondiElimina
  48. @anonimo e Sabino: vado a comprarmi Vogue....e a interpellare in materia un paio di amichette e amichetti che lavorano nel rutilante mondo del 'fashion'...poi se ne riparla...

    Buongiorno a Todos!!!

    RispondiElimina
  49. Questo commento è stato eliminato dall'autore.

    RispondiElimina
  50. @Bisgiù: Lo spettacolo era veramente esilarante!!!!
    Bravi gli attori...
    Belle le scene...
    Perfettamente calibrate le luci e le musiche....
    Una commedia divertente ma che ti fa riflettere...soprattutto nel monologo iniziale quando il napoletano gay esplica la differenza tra gli uomini 'canceri' e gli uomini che 'ti fanno star bene'...ah...sante verità!!!!

    RispondiElimina
  51. attenta ciccina chè c'ho un'amica stilista una cui amica fa scarpe
    se siamo a far le pulci le faccio anch'io
    :-P

    RispondiElimina
  52. le donne invece no, tutte sante & vittime dei 'canceri' ...
    (che poi in napoletano si direbbe canchero, volendo esser pignoli!)
    eh eh eh

    RispondiElimina
  53. @ the cat: la mia is just fashion curiosity...nada màs....
    no buriana figurati..qui nel blog della Nelli per fortuna i toni (e non i' toni detto alla fiorentina) son sempre light e nessuno c'ha voglia di accapigliarsi, men che meno per un paio di scarpine...
    : ))

    RispondiElimina
  54. Questo commento è stato eliminato dall'autore.

    RispondiElimina
  55. Open toe, peep toe non c'è differenza!

    http://images.saksfifthavenue.com/images/products/04/525/5043/0452550435281/0452550435281_275x275.jpg
    ovviamente louboutin ;)

    un tempo si diceva open toe ora si dice peep toe, un po' come pochette è diventata clutch...

    RispondiElimina
  56. A Liebez credo sulla parola...
    e chiederò presto qualche "lezioncina" di aggiornamento fashion!!!
    Grazie

    RispondiElimina
  57. Questo commento è stato eliminato dall'autore.

    RispondiElimina

Qualsiasi commento è benvenuto :-)

Related Posts Plugin for WordPress, Blogger...