Pubblicità

martedì 20 maggio 2008

Cena da I'Toscano

Dopo gli innumerevoli inviti di Camilla, alla fine sono andata a provare il suo ristorante i' Toscano. Devo dire che ero un po' prevenuta perchè un ristorante toscano in centro storico mi puzzava di trappola per turisti. E invece...

Allora, innanzitutto il nome: prende il nome dal sigaro toscano, infatti di fronte c'era la manifattura Tabacchi che invento' il celebre sigaro toscano (siamo in via Guelfa, dietro al Mercato Centrale di San Lorenzo). Come ci ha detto Camilla - una sanfredianina doc, dalla battuta pronta e dai modi gentili - sarebbe da grulli chiamare un ristorante "i toscano" perchè si trova in Toscana!!!

L'ambiente è semplice, non aspettatevi un posto chicchettoso o alla moda, è la classica trattoria con le sedie "normali", i quadri e le foto appese un po' a caso e le tovaglie a quadretti colorati, non perchè fa tanto cucina casalinga, ma perchè sembrano davvero quelle di casa! E infatti in questo ristorante tutta la famiglia fa qualcosa: il babbo la mattina fa i dolci (e non solo), il fratello un ottimo pesto di rucola... e Camilla ai tavoli, ma anche dietro le quinte a inventare e sperimentare i piatti.

Ci affidiamo a lei: e ci porta un mix di antipasti (siamo in 4).
Una freschissima insalata di zucchine crude, insalata e formaggio con erba cipollina (ma alle volte lei la prepara con la menta). Un piatto davvero adatto all'estate. Già perchè il menù è molto attento alla stagione. Per questo non si trova la ribollita in estate!
A seguire un tagliere goloso con finocchiona tagliata a mano (che Icelord si è divorato), pecorino e mostarda di pomodori verdi (buona! la mangierei a colazione col pane caldo!!!).
Poi il carpaccio di petto d'anatra affumicato, pepe rosa e grana e infine un tris di salsine con pane caldo. Di queste una a base di melanzane affumicate (ottima), una con cipollotti, pepe rosa e pomodoro e infine il classico crostino toscano. Buone tutte e 3.
Come vino un Chianti della Fattoria San Pancrazio di San Casciano V.P. del 2006. Dopo gli antipasti eravamo già pieni.

Come primi ci siamo fatti portare assaggini di 2 primi: gnudi di ricotta e spinaci e garganelli con pesto di rucola e pomodorini. Gli gnudi fatti in casa, come il condimento dei garganelli. e si sente! Buoni.
Abbiamo saltato i secondi per arrivare ai dolci, che Camilla ci aveva decantato: panna cotta con fragole (divina, con ingrediente segreto al posto della colla di pesce), torta al cioccolato fondente (buona), torta al limone (una sorpresa!) e infine una torta con mele, pinoli e altro (ottima). Insomma uno più buono dell'altro. E caldi (tranne la panna cotta).
Accompagnati da un moscato. Caffè, ammazzacaffè...

Come prezzi: antipasti sui 5-7 euro, primi dai 6 ai 9 euro, i secondi dai 6 ai 12 euro, il coperto 2 euro. Hanno un menù turistico a 16 euro con 1 primo + 1 secondo + 1 dessert. A noi ha fa fatto pagare 20 euro a testa. Ci ha fatto uno sconticino (pochi euro) e mi ha detto che lo farà a tutti i lettori del blog!!! Non c'è sempre, ma chiedete di lei e vi tratterà bene (parole sue).
Le ho detto che ci vuole coraggio per resistere in centro a Firenze, ma lei mi ha risposto che sono 20 anni che la sua famiglia ha questo ristorante e lei non intende mollare. E' un bel tipino! Io tornero' ad assaggiare le carni che ho visto passare...

Ristorante i' Toscano
Via Guelfa 70r 50129 Firenze
tel. 055-215475 sito internet: www.itoscano.it
vedi dove si trova il ristorante su google maps>>
(il sito ehm... potrebbe essere migliorato, innanzitutto andrebbe tolta la musica... e poi forse aggiornato un po', messo nuove foto... vabbè dai non voglio rovinare la recensione positiva!).
Ringrazio Icelord per le foto (scattate col cellulare) visto che la mia digitale era KO.

Ah! una cosa importante, hanno PIATTI SPECIALI PER PERSONE CELIACHE

30 commenti:

  1. mi ispira un sacco!!!!!!gnam

    RispondiElimina
  2. Ocio Nelli, che la mappa punta a via Faenza, invece di via Guelfa (me ne sono accorto aggiungendo il link della tua rece al sito tortelloso...)

    RispondiElimina
  3. grazie gianni
    anche ieri continuavo a confondere le 2 vie!!!

    mannaggia.....

    RispondiElimina
  4. C'ho la bavetta!!

    ho riletto il post tre volte... sperando mi saziasse :)

    via via CI ANDRO'!!

    ah... la cucina toscana!!
    si si si e ancora si...

    RispondiElimina
  5. Finalmente trovo una recensione sul Toscano. sono proprio contento è di una mia amica e ci si mangia davvero bene. come dice Nelli è un locale non chicchettoso ma vale una sosta. è chiuso il martedì vi consiglio di andare durante la settimana. grazie Nelli che ci sei andata. è vero la Camy è proprio un tipettino ma è gentile e cordiale. da buona fiorentina doc. ciao

    RispondiElimina
  6. Lo dico o non lo dico? Lo dico o non lo dico? Lo dico!
    Ahem, Nelli... cEliache... cIliaca è la binetti, è un'altra cosa :D

    RispondiElimina
  7. L'ingrediente segreto al posto della colla di pesce vedrai che è l'agar-agar... :)

    RispondiElimina
  8. Anche io ho pensato all'agar-agar, che ho imparato a conoscere (come nome) dopo aver frequentato qualche sito di cucina!


    Lucy

    RispondiElimina
  9. fabien, tu che sei un guru, dimmi...l'agar agar si trova da qualche parte (che non sia un fornitore per pasticcerie)? perché io non amo troppo la colla di pesce e proverei volentieri altro.
    grazie
    topo

    RispondiElimina
  10. Io ho comprato l'agar agar nei negozi di alimentazione biologica, tipo Natura, Si, per intenderci.

    RispondiElimina
  11. ah grazie mille!
    topo

    RispondiElimina
  12. ciao io a dire il vero non sò cosa sia l'agar agar ma comunque è una cosa semplicissima che chi cucina abbastanza spesso alla fine riuscirà a scoprire. non andate a pensare a cose complicate. ma venite a provare così avrete modo di testare e pensare meglio ciao camilla

    RispondiElimina
  13. agar agar???
    mmh non ho idea di cosa sia!!!!!!

    martin grazie per avermi ripreso, uff in questo post ho fatto 1 sacco di errori!!!!!! e dire che la mia zia è celiaca!

    RispondiElimina
  14. confermo, gran bella serata e gran bella mangiata! :D

    C'è da testare i secondi, l'altra sera eravamo davvero pieni.

    I piatti che più ho apprezzato sono stati il tagliere all'inzio, con la mostarda di pomodori verdi ... che sul pecorino era una favola!
    E poi la torta di mele da panico.

    Il resto era cmq molto sopra la media, crostini compresi, ma non posso scrivere che mi è piaciuto tutto perchè sennò non do importanza a nulla. :P

    P.S.
    10+ alla gestione!

    RispondiElimina
  15. @nelli: figurati, ho un occhio talmente allenato che parecchi mi dicono che dovrei lavorare come correttore di bozze... mica ti sei offesa, vero? :-*

    RispondiElimina
  16. CI FARò UN PENSIERINO,TUTTO DA PROVARE

    RispondiElimina
  17. è un gel: agar-agar !!!

    RispondiElimina
  18. camy facce lo sconto

    RispondiElimina
  19. al laboratorio analisi di careggi quanto ne vuoi
    @topo

    RispondiElimina
  20. @gatto
    allora portamene un vasettino... ;-)
    ci si vede dopo dal Prof. Romanelli?

    RispondiElimina
  21. @ martin:
    anche io vedo tutti gli errori al primo colpo....quando leggo certi giornali mi viene una rabbia!

    A Nelli non avevo detto niente stavolta se no mi tira, già in precedenza avevo fatto la "maestrina" su una parola francese.


    Lucy

    RispondiElimina
  22. ragazzi ma io non mi offendo per queste cose! anzi..
    grazie martin e grazie lucy per le vostre attenzioni :)

    RispondiElimina
  23. alla corte del Romanelli
    a poscia !
    @topo

    RispondiElimina
  24. Ci sono andato ieri con due amici... In realta' non mi ha entusiasmato e mi e' sembrato proprio un posto per turisti... Per carita' male non si e' mangiato... Gli antipasti erano anche abbondanti (anche se detesto l'usanza che molti ristoranti hanno che se due persone chiedono la stessa cosa..ti postano un piattone per due...). I primi non erano male.. Le pennette al pesto di rucola (li ho assaggiati dal mio amico) erano gradevoli, la chitarra al sugo de' i'toscano era molto buona e mediamente abbondante... I dolci invece non mi hanno molto convinto...
    La torta al cioccolato era un po' secca e non si sposava molto bene con lo yogurt...
    I vini sono tutti abbastanza costosi...e chiaramente la non presenza di un vino della casa a basso costo aumenta il prezzo di almeno 4 euro a persona....
    Morale della favola tre antipasti, tre primi, tre dolci, una bottiglia di vino bianco da 12 euro.. per un totale di 26 euro a testa... Non molto economico..Avessero avuto almeno una temperatura adeguata...si bolliva dentro..
    Il menu' turistico al quale avevo pensato era proprio turistico... ora se per spendere 16 euro (che con le bevande si arriva velocemente a 20) devo scegliere esclusivamente fra 3 primi di cui una pasta al pomodoro e una ribollita...e dei secondi molto classici e pure i dolci su quello stile... rimango a casa a mangiarmeli..
    Poi non c'era la camilla che era fuori firenze... quindi non avevo voglia di mettermi a dire al tizio del blog (con la speranza di uno sconto :-) )... Stavo anche scrivendo un sms e mi ha chiesto se stavo fotografando i piatti come fanno i giapponesi...:-)
    Comunque sono molto gentili e il servizio e' veloce e molto alla mano...ma secondo me e' un po' caro e di ristoranti toscani come quello con quei prezzi e quei piatti..se ne trovano mille...
    Ci tenevo a dire la mia...
    Duccio

    RispondiElimina
  25. ciao Duccio sono Camilla del toscano. mi dispiace davvero che ti sei trovato male al mio ristorante. non può piacere a tutti.non c'ero perchè anche io ogni tanto prendo 1 giorno libero. essendo in centro è logico che ci siano turisti sono ovunque e come ben sai i fiorentini in estate sono tutti, o quasi, al mare il fine settimana.il vino della casa non lo metto di proposito perchè ho deciso di far provare buoni vini di qualità a prezzi onesti ( che variano dai 9€ ai 11€ ) comunque questo è una mia scelta.la carta dei vini moltissime persone mi hanno detto che è di buon livello e a prezzi molto onesti, non sò dove sei abituato ad andare te. comunque ripeto non a tutti può piacere ilmio ristorante e non mi preoccupo di questo. hai fatto male a non dire del blog uno sconticino non fà mai male a nessuno. comunque sono andata in pizzeria di ricente ( non ti dico quale) col mio ragazzo e 2 antipasti , 2 pizze, 2 biire medie e 2 caffè 60€ in due non male vero????Ciao e se ti và prova a tornare più avanti forse chissà.....Camilla

    RispondiElimina
  26. Ciao Calimma, grazie della risposta, non e' che mi sia trovato male, e' che forse mi ero fatto un'aspettativa superiore proprio nel rapporto qualita' prezzo..e l'ho secondo il mio parere trovato buono ma non eccezionale e un po' caro.
    Sicuramente sono anche io un po' uggioso..:-)
    Ad ogni modo sicuramente ci tornero', mi e' capitato spesso di riprovare un posto e rivalutarlo..

    p.s. il vino era ottimo e sulla carta dei vini niente da dire..:-)
    Come sul servizio.. sembra davvero di essere a mangiare in una casa normale data la gentilezza e la disponibilita' del personale e del servizio.

    buona serata e a presto
    duccio

    RispondiElimina
  27. una cosa che mi rende davvero felice riguardo al blog è quando cliente e gestore si parlano.

    la cena può andare bene o meno bene, il cibo puo' essere più o meno gradevole, il conto può essere più o meno onesto... ma è davvero raro trovare ristoratori disposti a dialogare con le critiche.
    in questo camilla è "avanti".

    poi, certo, la sua trattoria è turistica, come lo sono ormai tutti i posti in centro a Firenze (sob) ma la cosa che la differenzia è che qui non ti trattano da turista (ovvero ti pelo bene bene e poi addio).
    :)

    ci devo tornare anche io per assaggiare i secondi.

    RispondiElimina
  28. Bene bene bene. Sono proprio stra felice. grazie Duccio per la risposta e grazie Nelli per i complimenti. io nel bene e nel male non mi tiro mai indietro. Tutto è costruttivo nella vita sia le critiche che gli elogi. a dire il vero a volte preferisco le critiche perchè mi danno un'imput ancora in più per migliorarmi e imparare, cosa che ,nella vita, non si smette MAI di fare. Chi si ferma è perduto. quindi vi aspetto prima o poi. vi consiglio di venirci quando fà un pò meno caldo perchè sebbene abbiamo i climatizzatori a volte è un pò caldino e poi dal 4 agosto saremo chiusi per ferie ( ho colto l'occasione per dirlo , scusa Nelli) e grazie Duccio per il complimento di averti fatto sentire come a casa questo è uno dei punti fermi che ho è quello che desidero, oltre,ovviamente a cucinare buone cose. Essendo un ristorante a gestione familiare non c'è cosa migliore di far sentire le persone a proprio agio. anzi se la prox volta mi vuoi aiutare a passare il cencio...... scherzo!!!!!Sai io sono così tanto burlona e scherzosa. ciao ciao a presto e buone vacanze a tutti se non ci vediamo prima.

    RispondiElimina

Qualsiasi commento è benvenuto :-)

Related Posts Plugin for WordPress, Blogger...