Pubblicità

martedì 20 maggio 2008

Pioggia a Firenze: che si fa?

Mentre spero che per domani il tempo si rimetta, visto che avevo prenotato il giro in barchetto (mmm...) vediamo cosa si puo' fare in questa settimana di pioggia a Firenze.
Stasera ci sarebbe la serata dedicata al tango alle Pavoniere, ma con quest'acqua...

Mercoledì 21 al Rifrullo cena "Costa degli Etruschi": da Livorno in giù, il meglio della cucina toscana, compreso il ponce alla livornese.

Stasera e domani: ore 21.15 "CONCERTAR DI DAME" con Alessandro Riccio.
L'affascinante Maestro di Cappella insegna le regole dell'Arte e del buon vivere a tre giovani dame. Ma non solo regole e musica. Le tre Dame vengono istruite ai piaceri della vita e al sotterfugio amoroso, di cui il Maestro sembra essere un grande cultore. Scambi di lettere segrete, sguardi furtivi, parole sussurrate, baci, sospiri. Il Paradiso di ogni libertino... INGRESSO GRATUITO, PRENOTAZIONE CONSIGLIATA - POSTI LIMITATI 055/61.20.205 - 340/58.37.847 presso ORATORIO DEI PRETONI Via San Gallo angolo Via degli Arazzieri, Firenze

Giovedì 22 maggio invece c'è Planeta for life: in contemporanea in 10 città d'Italia avrà luogo una speciale "happy hour":
- 13 locali ospitano l'happy hour.
- Gli avventori pagano il normale costo di un calice di vino.
- Planeta offre gratuitamente tutto il proprio vino che andrà in mescita durante la serata.
- Il ricavato - dalla vendita dei calici "Planeta" - andrà interamente devoluto al progetto "DREAM" della Comunità di Sant'Egidio.
Grazie a DREAM 5.000 bambini sono nati sani da madri malate, 3000 operatori seguono oltre 48.500 sieropositivi e 500.000 persone hanno un sostegno per vivere meglio in 10 Paesi africani.
Per l'elenco completo dei locali vai su www.planeta.it/planetaforlife. Per tutte le informazioni sul progetto DREAM vai su www.santegidio.org

Oppure in alternativa l'aperitivo al Minerva Giò (sempre che non piova come oggi).

Sempre giovedì 23 maggio il Teatro d'Almaviva nell'ambito della rassegna FUORI FORMAT rassegna teatrale che apre all'estate e porta al Teatro Everest i migliori spettacoli sulla piazza fiorentina, è in scena con lo spettacolo OZ one! (ozono) liberamente tratto da "Il Meraviglioso Mondo di Oz” di F. L. Baum. Adattamento e regia Duccio Barlucchi con la Compagnia Giovani d’Almaviva.

Venerdì 23 inaugurazione del Manduca a ponte all'Indiano. Complimenti per il logo! un po' meno per l'ospite di sabato sera: Jerry Calà...

12 commenti:

  1. se ricordo bene giovedì sera c'è una bella cena al cavolo nero (quasi quasi) by slow food firenze
    :-)

    RispondiElimina
  2. Io sabato sono stata alle Pavoniere, lo hanno sistemato in maniera molto carina, con divani morbidi e anche un piccolo spazio per ballare. La pioggia non gli dona, però :-)

    RispondiElimina
  3. sono stata solo una volta al manduca e c'era il terribile olezzo della discarica di case passerini, che peraltro quando ha il vento "giusto" riesce ad arrivare anche in piena città.
    topo

    RispondiElimina
  4. a casa mia unn'arriva

    RispondiElimina
  5. l'olezzo che si sente al manduca è del saponificio FISSI a Sollicciano che di solito si sparge per tutto il ponte all'indiano!
    ehh...è un dramma...in quel di brozzi-peretola siamo circondati,abbiamo fatto tris:case passerini_aeroporto_ponte all'indiano.
    ciao,
    Cri Cri

    RispondiElimina
  6. devo dissentire da Cri Cri...l'olezzo che ho sentito io al Manduca è lo stesso che si percepisce quando si passa dalla Firenze Mare all'altezza delle stazioni di servizio "Peretola"!!
    se poi c'è anche il saponificio a metterci il carico da undici si va di nulla...

    @sabino: stai attento perché mi dicono che, con vento particolare, l'olezzo arrivi anche in via Masaccio...casa tua non è lontana! ;-)
    topo

    RispondiElimina
  7. @topo
    per ora continua a rosicare
    :-P

    RispondiElimina
  8. Andrea mi segnala che giovedì 22 Maggio al Cinema Colonna di Firenze è prevista la proiezione del film-documentario "Improvvisamente, l'Inverno Scorso" premiato alla Berlinale 2008 nella sezione Panorama Documentari.

    Il film racconta la storia di Luca e Gustav, una coppia che sta insieme da otto anni, e di quello che gli è successo improvvisamente l’inverno scorso, quando un’ondata inaspettata di omofobia ha sconvolto la loro quotidianità.

    http://www.suddenlylastwinter.com/improvvisamente/

    RispondiElimina
  9. giovedì 22 maggio comincia anche Mura in Musica, lo spazio musicale a San Niccolò, davanti alla porta che sale verso il piazzale michelangelo.

    drink, musica live... ogni giovedi sera.

    RispondiElimina
  10. Venerdì bel concerto jazz alla Flog con Les Italiens, una big band di supermusicisti che suona swing e boogie woogie... sapevatelo! :-D

    RispondiElimina
  11. thanks martin

    (per giugno me lo fai 1 articoletto?)

    RispondiElimina

Qualsiasi commento è benvenuto :-)

Related Posts Plugin for WordPress, Blogger...