Pubblicità

lunedì 22 marzo 2010

Birreria Artigianale il Bovaro

Venerdì sera sono stata a cena con alcune amiche alla birreria artigianale Il Bovaro, proprio accanto alla Porta di San Frediano.
Non è un vero e proprio ristorante, è più che un altro un posto dove mangiare qualcosa in compagnia di una birra. Nel menù infatti hanno qualche stuzzichino, panini, schiaccine, piatti di formaggi e affettati (anche di cervo e cinghiale) misti. Oltre a una manciata di primi, alcune insalate "calde" e qualche secondo di origine tedesca come lo stinco di maiale e i wurstel. Unico piatto nostrano il peposo alla fornacina.
Noi abbiamo preso delle mozzarelline fritte e olive all'ascolana come antipasto, e poi io e altre 2 il piatto con tomino al forno con lardo e verdure grigliate (nel menù si chiama insalata calda), che era buono, una mia amica le penne alla foresta nera (tartufo, cervo e radicchio) e un'altra ragazza il peposo (ottimo).
Il tutto accompagnato prima da un litro di chiara doppio malto, e poi un litro di chiara semplice. La caratteristica infatti del Bovaro è l'essere l'unica birreria artigianale di Firenze: producono 3 tipi di birra: Riki, Axel e Titan che sono chiara, chiara doppio malto e rossa (che però venerdì non c'era).
Il locale si riempie dopo le 21.30, con un'età media più tendente ai 20 che ai 30, forse anche per via dell'arredamento, un po' eterogeneo, ma alla mano.
Altra nota positiva: nonostante il locale fosse pieno non ci hanno fatto pressione per avere il tavolo: questo a Firenze è abbastanza raro!
Come spesa: 15-17 euro a testa.

Birreria Artigianale Il Bovaro
Via Pisana, 3r - 50143 - FIRENZE
Tel. 055/2207057 - fax 055/2306364
http://www.ilbovaro.it/
Finalmente un sito fatto bene! Semplice, ma fatto bene.

18 commenti:

  1. Il locale è carino, l'ubicazione è ottima ed è anche l'unico brew-pub di Firenze. Peccato però che le birre prodotte siano pessime. Provate la differenza con quelle del.... (non lo scrivo di proposito) in via Nazionale. Non sono contro il Bovaro ma mi dispiace che proprio l'unico microbirrificio-pub presente in città da tanto tempo, non riesca a produrre birre artiginali degne di questo nome. Peccato.

    RispondiElimina
  2. Non è l'unica birreria artigianale a Firenze. C'è anche il Mostodolce in via Nazionale.
    Stregatto

    RispondiElimina
  3. Grazie Stregatto della precisazione: io l'ho scritto perchè così era scritto sul menù. Forse quando è nato il Bovaro era così :)
    io non sono esperta di birra...

    RispondiElimina
  4. A me invece le birre del Bovaro piacciono! E consiglio vivamente di berle accompagnandole con un tagliere di affettati. Buonissimo.

    RispondiElimina
  5. Figurati! In effetti non credo abbia aperto poi da così tanto tempo a Firenze ma ha delle ottime birre. Dicono che la rossa sia super.
    Stregatto

    RispondiElimina
  6. mi associo a rik, le birre del bovaro sono peggiorate negli anni e non mi convincono ormai piu'... riescono solo a convincere il mio stomaco a rumoreggiare, ormai! peccato! spezzo una lancia anch'io per l'altra birreria artigianale che si trova a Firenze, nonostante poi producano altrove. :)

    RispondiElimina
  7. O non sono più aggiornato, o mi risulta una terza birreria artigianale, più anziana di Bovaro e Mostodolce, è la Braumaister di Via Madonna della Tosse (a fianco del Parterre). Tipica birreria tedesca, sia per birra che per cucina, ottimo menù e birra "a caduta" il giovedì. Da provare.

    RispondiElimina
  8. Dev'esser cambiata la gestione del locale, ricordo un paio d'anni fa che il proprietario ci chiese: "se non avete altro da ordinare potete uscire che ho bisogno del tavolo..."
    Già le birre che hanno non sono buonissime, il bagno un "buco" nascosto da una tenda, dopo quell'uscita del proprietario non ci ho più rimesso piede.
    Prova quello in Via Nazionale, difronte al negozio Mondo Albion, lì mangi tante cose, il personale è molto disponibile e le birre sono varie e molto buone (non le fanno lì, ma a prato, cmq sono sempre artigianali!)
    Silvia

    RispondiElimina
  9. Io sono molto affezionata al Bovaro, è ormai il ritrovo ufficiale dei raduni semestrali che io e miei compagni di università facciamo da quando ci siamo laureati! Le birre sono buone e per tradizione mangiamo quasi sempre lo stinco (anche se l'ultima volta anche io mi sono lanciata sul tomino con le verdure grigliate..;-))..e soprattutto ci ho sempre trascorso delle bellissime serate!

    RispondiElimina
  10. Valdarno for ever22 marzo 2010 20:50

    Il Bovaro è il nostro ritrovo estivo! non passa anno che co' gli amici del Valdarno un si fa' una capatina al bovaro... quante serate a far chiusura col birrino in mano davanti alla porta di san Frediano!!!!!!!!!!!!
    grande Bovaro!
    (a me la birra mi garba)

    RispondiElimina
  11. Più che fatto bene, mi sembra "triste" 'sto sito.
    Roba da giovane studente di ingegneria che alla domenica fa il sito con Frontpage.....
    Via! Un pò di buon gusto....

    Antonio.

    RispondiElimina
  12. Più che altro al Bovaro sono anni che fanno sempre le stesse birre...

    RispondiElimina
  13. Valdarno for ever22 marzo 2010 22:20

    è questo il su' bello!!!

    RispondiElimina
  14. Concordo con Rik e gli altri
    Nel migliore dei casi le birre sono banali...
    Da aggiungere alle mille occasioni perse in città

    PS: Comunque Braumeister è solo un pub, non produce in proprio; recentemente pare però aver aumentato la selezione di bottiglie con inserimenti interessanti

    RispondiElimina
  15. D'accordo con Rik e Christian.
    Il "frano" il Bovaro l'ha fatto 3 annetti fa circa. Prima era uno dei miei preferiti in tutta Firenze.

    Leggende narrano di tre baldi e aitanti giovani che scendevano dalle colline del chianti fiorentino per serate infrasettimanali a base di birra del bovaro, panini del Rosso e pastine del Paoletti.
    Oddio, a pensarci bene dovrei essere contento che sia peggiorato...

    Adesso è arrivato il Mostodolce da Prato. Da giovanotto (...) ci ho fatto diverse spedizioni perché la birra meritava veramente (Morgana e Martellina le mie preferite). Adesso è come averlo sotto casa.

    RispondiElimina
  16. per Antonio: tutt'altro!
    il sito è più che professionale, è completo, esaustivo.
    Ce ne fossero di cosi nel settore...
    spesso assisto a mostri di animazioni ed effetti speciali assolutamente inusabili e lenti.
    Qui in un colpo d'occhio (pochi secondi) ho tutte le informazioni a portata di mano. Capisco subito di che si tratta, cosa offre.
    Ho la mappa semplice e completa.
    Ho i contatti (anche se li avrei messi nel footer).
    Ho le foto chiare e ingrandibili.

    Unici nei:
    - gli eventi non aggiornati
    - ottimizzazione per Google solo nella home page.

    non mi importa della grafica (troppo soggettivo dire bello o brutto per un sito internet): per una birreria, come per un negozio o un ristorante, l'importante è la visibilità e l'usabilità.
    sono stufa di siti con pretese artistiche che si caricano in tempi biblici ;-)

    cmq non è fatto con frontpage.
    e chi lo ha fatto sa cosa sia la comunicazione.
    (magari non è esperto di html...)

    RispondiElimina
  17. secondo me le birre del bovaro non sono un gran che, e sono molto lontane dalle vere birre artigianali, anche se il locale è carino e ci si sta bene non è detto che le birre siano ottime, anzi, ma se sei li di certo non prendi l'acqua da bere.
    il braumaster non è un birrificio artigianale ma ne hanno una o più artigianali alla spina oltre alle altre normali birre tipo il mitico birrificio del ducato uno dei migliori in italia e non solo....

    RispondiElimina
  18. Esatto,la birreria artigianale in Via Nazionale è davvero ottima!altro che il bovaro,quella ormai non è più birra!

    RispondiElimina

Qualsiasi commento è benvenuto :-)

Related Posts Plugin for WordPress, Blogger...