Pubblicità

sabato 2 giugno 2012

La pista ciclabile dalle Cascine a Signa, al Parco dei Renai

Sono passate diverse settimane ma non avevo mai trovato il tempo di raccontare di questa cosa.
Un sabato pomeriggio che il tempo era misto (cielo coperto e un po' afoso) sono andata alle Cascine, ho preso a noleggio la bici (5 € per mezza giornata) e mi sono fatta la pista ciclabile fino a Signa, più esattamente fino al Parco dei Renai. Probabilmente chi abita in zona, conosce bene questo percorso (forse lo usa per andare al lavoro) io che abito altrove non l'avevo mai fatto, ne avevo solo sentito parlare. 
Il primo tratto è dentro le Cascine, poi si passa a fianco del Ponte all'Indiano e infine si costeggia l'Arno per quasi 5 km. La strada è sempre pianeggiante, quindi decisamente alla portata di tutti, il fondo è lievemente sterrato, ma si puo' fare anche con bici normali. Il paesaggio è abbastanza monotono, ma comunque è piacevole pedalare lungo il fiume. A patto che non soffriate di allergie ai pollini, perchè per tutto il percorso pareva nevicasse da quanti pollini bianchi c'erano nell'aria!
Alla fine si passa pure lungo un frutteto che coltiva... Kiwi biologici! (ci devo tornare a ottobre a comprarli). 
Terminato il percorso, si puo' arrivare al Parco dei Renai, che devo dire è tenuto piuttosto bene: il laghetto con la spiaggia, le barche, la piscina, il bar, anche lì la possibilità di noleggiare bici... Di fronte invece c'è un altro laghetto per le moto d'acqua e altri sport acquatici.
Fra l'altro in uno dei laghetti ho trovato la famosa statua di Clet che aveva creato polemiche... ora so che fine ha fatto! ci sta bene in mezzo all'acqua.
In tutto fra andata e ritorno sono quasi una ventina di km. Ma se l'ho fatto io, lo può fare chiunque.

15 commenti:

  1. cara Nelli quando il sabato mattina sono libera quella è la meta della mia passeggiata in bicicletta con la mia amica Cristina; partiamo dalla Fortezza, dove abitiamo, velocemente e senza tanti discorsi raggiungiamo le cascine e poi giù, pedalata e chiacchiere..dove si arriva si arriva, spesso fino all'altezza di san donnino, solo una volta fino ai Renai ma il pomeriggio ero in coma!
    Per un certo periodo, d'agosto, ci si trovava sotto casa mia alle 6,30 e si tornava poi verso le 8 in tempo per sistemarsi e andare a lavorare, partendo non c'era ancora il sole ma al ritorno ci spuntava davanti e davvero era una meraviglio, l'arno verde, i salici, i gabbiani, il silenzio...io trovo questa passeggiata lungo l'Arno uno dei posti più belli di Firenze
    Chissà, forse un giorno ci incontreremo!
    anonima ma grazia

    RispondiElimina
  2. Ho letto della pista ciclabile che arriva fino al parco dei renai e vorrei sapere se è possibile anche farla a piedi,che tu sappia.
    A.

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Si certo :-) ho visto tanta gente che la faceva a piedi.

      Elimina
  3. Io abito a Signa (a 2km dai renai) e quasi tutti i giorni arrivo fino alle cascine in bici (circa 30 km tra andata e ritorno). E' una bella passeggiata che consiglio a tutti, ma son intervenuto per indicarvi un posto che a noi signesi è noto. Quando finisce ala pista ciclabile e giri sotto il ponticino per andare verso il parco dei renai noterai alla tua destra un parcheggio con una strada. Se imbocchi quella strada, dopo 500 metri troverai sulla sinistra un cancello, che alltro non è che l'entrata alla casa di un tal "moscerino" un uomo conosciutissimo nella zona, un vero re del kitch, apprezzato per le sue cene con gli "amici". Basta un contributo (di 25 euro se non sbaglio) per poter mangiare da lui come suo amico, primo e carne sulla brace. L'unico vero problema è che per riuscire a mangiare da lui (tenendo conto che ha solo tre tavoli e più di una trentina di persone non li può ospitare) bisogna avvertirlo anche tre mesi prima, ma ne vale la pena per la serata ed il divertimento.

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Ma sai che ne avevo sempre sentito parlare del "moscerino" ? :-) grazie del commento!!!

      Elimina
    2. scusa ma per caso sai come posso fare per contattarlo il Moscerino? non riesco a trovare il numero. grazie mara

      Elimina
    3. Purtroppo non ce l'ho Mara :-( scusa!

      Elimina
  4. Ciao Nelli, dove si noleggiano le bici alle Cascine? Grazie!

    RispondiElimina
  5. Ciao! grazie per il post! molto interessante io adoro andare in bici! senti ma dove inizia il percorso? vado spesso alle cascine ma non ho visto nessuna indicazione..puoi aiutarmi? grazie mille

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Ciao ELE in effetti non è ben segnalata.
      Dalle Pavoniere fatti tutte le Cascine fino in fondo, all'Indiano, passa il ponticino a destra sul Mugnone, passando davanti al Manduca (sulla destra) e poi al Ponte all'Indiano (sulla sinistra). Sempre diritto arrivi a una stradina sterrata. Da lì comincia la strada, vietata alle auto, per bici e pedoni, che costeggia l'Arno fino a Signa.

      Elimina
  6. grazie della risposta sei gentilissima!!!!

    RispondiElimina
  7. Ciao, grazie a te due mesi fa quando sono andata a Firenze ho fatto questa passeggiata in bici con le mie amiche.. certo c'erano 40 gradi e un tasso di umidità altissimo ma è stato stupendo pedalare accanto al fiume Arno e arrivare all'incantevole parco dei Renai :)
    Percorso consigliatissimo!!

    RispondiElimina
    Risposte
    1. che bello mi fa davvero piacere! :-)

      Elimina
  8. come faccio a raggiungere dalla stazione di signa il locale di moscerino?

    RispondiElimina

Qualsiasi commento è benvenuto :-)

Related Posts Plugin for WordPress, Blogger...