Pubblicità

mercoledì 12 dicembre 2012

Diner: mangiare "americano" a Firenze

Un'amica americana che lavora per Studentsville mi ha portato a pranzo in questo locale. La sua idea è di fare una serie di post "incrociati": io la porto a mangiare toscano o quantomeno non turistico e lei mi porta nei posti frequentati dagli americani. Di alcuni lei fa anche il video. L'idea mi piace. E così la prima tappa è stata The Diner, ovvero uno di quei locali tipici negli Stati Uniti dove puoi mangiare il brunch o fare colazione tutto il giorno. Ne avevo sentito parlare, ma ancora non ci ero entrata. 
L'interno è carino, con i tavoli e divanetti stile Happy Days (e in effetti a noi i diners ci fanno venire in mente tonnellate di film e telefilm). 
Il menù offre il meglio della colazione all'americana: pancakes con sciroppo d'acero, uova alla Benedict, french toast, hamburger, ecc. E si può mangiare ininterottamente tutto il giorno. Alcune cose non le conoscevo e me le sono fatte spiegare da Whitney che era ovviamente molto entusiasta di essere lì. Il primo pensiero aprendo il menù è stato alla quantità di calorie di ogni piatto.. ma vabbè per una volta. Altra difficoltà: trovare qualcosa da bere. Alla fine ho optato per l'acqua, mentre Whitney ha preso una Vanilla Coke (!). 
Abbiamo preso 3 cose da dividere: l'uovo alla Benedict composto da 1 uovo dentro un panino con pancetta e una salsa a base di formaggio (quello arancione, avete presente?) accompagnato da una specie di polpetta di patate fritta. Buono. 
Poi un cheeseburger, con patate e salsine varie (fatte da loro). Anche questo buono. 
E infine il famoso french toast: un toast passato nell'uovo, fritto e poi da condire con burro, marmellata, sciroppo d'acero o panna montata. Un pelino dolce oltre che ovviamente calorico... ma il sapore era buono. 
Come prezzi siamo sui 6-7-8 € per piatto che come vedete è sempre composto da accompagnamento.
Alla fine abbiamo scambiato due parole col proprietario che ci ha detto che sta molto attento alla selezione della carne per gli hamburger e fa tutto lui (anche i pancakes che purtroppo non ho assaggiato). Mi ha anche detto che all'inizio la clientela era 80% stranieri e 20% fiorentini, ma ora siamo metà e metà. Molti fiorentini vengono sia a pranzo (per un hamburger al volo) che la sera per festeggiare compleanni (anche di bambini).
Ecco la faccia di Whitney mentre aspetta di mangiare. E' forte, vero? Mi sono divertita con lei.
Unica cosa che mancava: la signora col caffè americano che passa fra i tavoli!

The Diner 
via dell'Acqua, 3
Tel. 055 - 290748
http://www.theflorencediner.com/wp/


16 commenti:

  1. peccato che non hai preso i pancake, li fanno davvero buonissimi!

    RispondiElimina
  2. Peccato non essere mai a Firenze all'ora della colazione... ;-)

    ---Alex

    RispondiElimina
  3. Appena vengo in centro lo voglio provare! Grazie per la dritta :P

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Grazie di aver copiato il commento anche qui :-)

      Elimina
  4. ma sei sicura che la salsa sulle eggs benedict fosse al formaggio? perché di norma dovrebbe essere hollandaise, un salsa a base di uovo, burro e limone (una cosetta leggerina insomma, perfetta da mettere sulle uova!)

    RispondiElimina
    Risposte
    1. no in effetti ora che mi ci fai pensare forse non c'era il Chadder... uhm.. dovrei chiedere a Whitney lei lo sa di sicuro!

      Elimina
  5. In effetti l'apparenza mi ha ingannato più volte...
    ma dopo il tuo parere vale la pena provarlo..soprattutto per l'atmosfera che evoca taaanti ricordi ;)

    RispondiElimina
  6. La salsa è hollandaise, come dice giustamente Chiara.

    RispondiElimina
  7. da provare! che tu sappia sono aperti sempre? pure la Domenica?

    RispondiElimina
  8. sono andata oggi, fantastico, buonissimo, poi con le lucine di natale ancora più atmosferico
    uno accanto a me ha preso i pancake e mi ha fatto una invidia tremenda, io le uova come te!

    RispondiElimina
  9. Non vedo l'ora di andarci!
    la pasticceria americana in via dei Servi la conosci?
    Franz J.

    RispondiElimina
  10. Di nome si, ma non ci sono mai stata. tu si?

    RispondiElimina
  11. Sugar & Spice ... sì, oramai sono addicted alla loro cheesecake e brownies. Diciamo che sotto le feste mi salvano spesso perchè oltre a ai dolcetti vendono anche oggettistica molto carina. Hanno pure un bar dalle parti di Piazza Beccaria ma non ci sono mai stato.
    Ciao
    Franz J.

    RispondiElimina
  12. Per tutti gli amanti della buona cucina e soprattutto della buona colazione, il Bar Pasticceria Caldana resterà aperto tutta la notte a cavallo tra il 31 dicembre e il 1 gennaio! E poi diciamocelo... a chi non piace prendersi una pasta dolce alle 3 di notte? Se non ci siete mai stati andateci subito, consigliato!

    RispondiElimina

Qualsiasi commento è benvenuto :-)

Related Posts Plugin for WordPress, Blogger...