Pubblicità

giovedì 6 marzo 2008

Ancora sull'8 marzo a Firenze

Per l’8 marzo Ataf ha pensato ad una iniziativa originale per la festa delle donne: per le donne il biglietto da 70 minuti, timbrato, sarà valido per tutta la giornata su tutti gli autobus dell’azienda fiorentina.

Oltre alle iniziative già dette nel post dedicato alla Festa della donna a Firenze segnalo che al Viper c'è l'ingresso gratuito per le donne.
Festa della donna all’insegna della musica elettronica al Vipertheatre. Ad animare la pista ci saranno 2 special guests d’eccezione: in consolle Adam Young e Joel Boychuk, meglio conosciuti sotto lo pseudonimo di “Tractile”. Li affiancherà in consolle un altro tandem di djs fiorentini: Philipp & Cole, dopo aver visitato i più importanti club e festival europei e dopo essersi fatti le ossa in uno dei pochi after hour di Firenze (il “Klyk Club”).
QUESTO SABATO ENTRATA GRATUITA PER TUTTE LE DONNE
PER GLI UOMINI INGRESSO GRATUITO fino alle 24.00
€ 15 con drink dalle 24.00 alle 2.00 a.m. € 10 con drink dopo le 2.00 a.m.
VIPER THEATRE Via Pistoiese ang. Via Lombardia
Info: +39 055.318231 - info@viperclub.eu


invece domani mattina a Palazzo Vecchio c'è Negroponte a Firenze per promuovere l'olpc.
Per saperne di più: http://www.olpc-italia.org/news.htm
potete vedere la conferenza in streaming qui. Io ci sarò.

7 commenti:

  1. mm non so dove scriverti...qualcuno mi sa consigliare un posto buono a firenze prato o pistoia dove: mangiare bene, spendere il giusto, con parcheggio vicino...no pesce
    Anna

    RispondiElimina
  2. La Beppa Fioraia?

    RispondiElimina
  3. A Firenze vanno bene tutti i ristoranti della zona di San Niccolo: la Beppa, l'antica mescita, il Rifrullo, il Gustavino. Il Filipepe invece ha soprattutto pesce quindi forse nel tuo caso no..

    Per Pistoia o Prato non saprei, ricordo tempo fa in un commento qualcuno dette qualche consiglio...

    RispondiElimina
  4. non c'entra niente con la festa della donna, ma segnalo che l'8 marzo c'è anche l'inaugurazione di un'esposizione: SMART “vs” JORDAN 23, presso il GOLD store di Via Verdi.
    GOLD è un marchio d’abbigliamento nato a Firenze nel 2003, che ama proporre eventi insoliti nei suoi negozi.

    Questo sabato celebra l'uscita delle nuove scarpe Jordan 23 mettendole "a confronto" con
    uno dei writer più rappresentativi di Firenze: Smart.

    Smart è un artista, che a soli 12 anni inizia a colorare gli ambienti metropolitani di Firenze, e che arriva fino a NY dove entra a far parte della prestigiosa crew All Out King (AOK). Da writer diventa designer e consulente creativo per agenzie pubblicitarie internazionali; fondatore di una società di streetwear, disegnatore per etichette discografiche e per importanti ditte d’abbigliamento (Coveri, Moschino, Timberland e Adidas).

    Le scarpe Jordan 23 sono l'ultimo modello delle Nike Air Jordan. Diverse rispetto alle altre, hanno la firma di Michael Jordan impressa in punta e, per la prima volta, linguette differenti: la destra con il Jumpman LOGO e la sinistra con il numero 23. E un glossario, lungo tutta la scarpa.

    Oltre alle opere realizzate da Smart sarà possibile vedere le foto di Max Bacci (con protagonista lo skateboard). Per tutto Marzo.

    RispondiElimina
  5. e mi raccomando TUTTE le donne in spiaggia in bikini in piazza della Signoria
    eh eh eh

    RispondiElimina
  6. Riguardo alla installazione di Talani:

    Uno stabilimento balneare a Firenze. Se il mare già c'è (l'Arno), il castello di sabbia anche (Palazzo Vecchio); cosa è che manca? Forse la spiaggia. Una battigia che riempie tutta Piazza della Signoria. Mentre la Loggia dei Lanzi sta a guardare, oggetti di mare, col sapore di sale, niente di disegnato, niente di proiettato, renderanno i fiorentini bagnanti di una marina inattesa: dalle 6 fino alle 21 di oggi. È la follia ludica che il pittore Giampaolo Talani porta a Firenze con la mostra «Guarda la rosa e il vento che la porta via» che oggi si inaugura con un mucchio di
    eventi: dalle 17.30 in Sala d'Arme verranno esposte 55 sue opere; una grande scultura di 3 metri nel Loggiato degli Uffizi; a partire dalle 19.30, un vernissage in suo onore alla Galleria Mirabili di Lungarno Guicciardini e questa installazione- bagnasciuga.


    l'ho vista. quella mattina ero da Negroponte in palazzo Vecchio. Beh che dire: il vento era così forte e la pioggia così fastidiosa che mi faceva pensare ben poco al mare. peccato, magari con una bella giornata di sole o quando ci sono quelle afose domeniche estive, gli ombrelloni sarebbero stati apprezzati!

    RispondiElimina

Qualsiasi commento è benvenuto :-)

Related Posts Plugin for WordPress, Blogger...