Pubblicità

domenica 16 marzo 2008

Festa irlandese al Saschall

Sabato sera sono stata alla festa irlandese, o come è più corretto dire "Irlanda in festa". Ho fissato con un'amica per cena così da assaggiare qualche specialità irlandese. E infatti ho preso il Culcannon (zuppa di verza e patate) e il salmone arrosto con purè misto a carote, mentre la mia amica ha preso lo stufato alla Murphy's e una baked potato. Accompagnato da 2 mezze pinte di Murphy's. Tutto buono (soprattutto il salmone) Ma... abbiamo speso ben 41 euro! Cara la mia cucina irlandese!
Se ci sommi i 10 euro di ingresso.. non è certo economico. Pero' è anche vero che magari uno può prendere anche solo un assaggino di qualcosa. E le birre non costano tantissimo (la pinta intera costa 6 euro) meno di qualsiasi cocktail a Firenze. Però certo se uno ci va con la famiglia comincia a essere una spesa. Una volta ricordo che la festa irlandese era presa d'assalto solo da ragazzi che volevano bere e scatenarsi. Quest'anno ho visto anche diverse famiglie con bambini (fino a una cert'ora ovvio!). Segno che "Irlanda in festa" sta diventando un passatempo per tutti.
Infatti quando siamo arrivate c'era uno spettacolo di ragazze che ballavano la tipica danza irlandese (quella dove tengono le braccia lungo il corpo e battono a ritmo i piedi per terra) e alla fine dello spettacolo, ne è seguito un altro sotto il palco (hanno lasciato parecchio spazio davanti al Palco per far ballare la gente) che è terminato coinvolgendo tutti: grandi e piccini.
Dopo le 23 la sala si è trasformata, riempiendosi di comitive di ragazzi sui 20-25 anni (ma ho continuato a vedere qua e là qualche testolina grigia). E il resto lo hanno fatto i vari gruppi che si sono alternati a suonare. Dopo un po' ballavano tutti.
L'allestimento era molto bello, con alcuni monumenti famosi dell'Irlanda (ho riconosciuto le Giant's causeway) ricostruiti sopra le scale. Dietro di essi il mercatino di prodotti irlandesi: libri, cd, mantelli, ghirlande di fiori (che sono andate a ruba), ciondoli.. E alcune splendide foto, che mi hanno fatto venire voglia di tornare in Irlanda.
Io ho bevuto una pinta più mezza di Murphy's e confermo che le birre irlandesi sono davvero squisite. Meno male che ho avuto modo di smaltirle ballando (o dovrei dire saltando?). Certo che rispetto a 13 anni fa non ho più lo stesso fiato...

un saluto speciale a Roberto da Siena aka Nerone, (lettore del blog conosciuto alla blogcena) che è arrivato a sorpresa con un amico di coachsurfing che dopo essersi comprato un mantello è stato ribattezzato Frodo.

Lunedì sera, San Patrizio, ci sono i Whisky Trail, credo che sarà la serata più scatenata e forse anche con persone di età più grande. Per avere un'idea dell'atmosfera, oltre alla foto qui sopra, posto un video fatto quando ancora la sala era vuota...


video

12 commenti:

  1. festa dell'Irlanda e danno la heineken?! Fantastico

    RispondiElimina
  2. Scusa Nelli se irrompo qua per chiederti tutt'altro...
    mi chiamo Lucia e vengo puntualmente a vedere il tuo sito per avere informazioni su dove andare con le amiche quando usciamo e trovo sempre qualcosa di interessante, grazie! (frase tipica: "dove hai saputo di questo posto?" "sul blog di Nelli" "ah allora va bene" ....insomma ormai sei una certezza oltre che essere praticamente una della famiglia!!)
    volevo chiederti se sai di qualche posto a Prato dove fare un buon aperitivo e ci sia qualcosina da mangiare, magari in centro...non ne parli mai e non so se la conosci come città da un punto di vista di locali &co.
    ti ringrazio da ora anche se non potrai aiutarmi...bacio, Lucia.

    RispondiElimina
  3. ciao! non sono nelli ma sono di Prato e ti posso sicuramente consigliare la domenica sera il buon vecchio prato city (via valentini)per l'aperitivo oppure le barrique in pieno centro un locale molto carino dove si può mangiare crostoni, piadine o anche semplicemente bere un buon bicchiere di vino!

    RispondiElimina
  4. Alla festa d'Irlanda ci devi andare solo per sentire i concerti, e a quel punto il prezzo diviene accettabile, ma se ci vai per passare una serata diversa ci resti un po' male.
    Stasera a proposito ci sono i Whiskey Trail e come ogni anno io sarò li in prima fila :)

    RispondiElimina
  5. ciao Lucia purtroppo conosco poco Prato, ma un amico mi diceva che Le logge (puo' essere questo il nome?) è un posto molto carino, ma si mangia poco. lui ci va spesso.
    mentre Prato City lo conoscevo anche io. vediamo se altri propongono altri posti!

    per irlanda in festa è vero: il valore lo danno i concerti e l'atmosfera, se uno vuole solo 1 birra può anche non andare. anche se io mi sono sempre divertita molto e ho conosciuto sempre qualcuno.

    RispondiElimina
  6. allora irrompo pure io, però con un po di proposte pratesi:
    -le barrique , in pieno centro con ottimo vino e cibo a volonta
    -le logge , spazioso come posto e rilassante ( per i buongustai c'e un negozio di cioccolata a 2 passi da li), poco cibo ma ottimi drink.
    - caffe 21, ambiente molto ricercato; veramente ottimi aperitivi ,però non ricordo se c'e un buffet
    Uscendo dal centro la lista si amplia con altri locali:
    - prato city ,un classico dell'aperitivo pratese, conosciuto da tutti
    - viva, è il bar vicino al pratocity il venerdi e il sabato un ricco buffet in un locale molto spazioso, ideale per l'aperitivo
    - bar ercole,è l'aperitivo piu elegante e ricercato, seduti al tavolino con il proprio drink e una lunga serie di piatti portati dalla casa, peccato che non si possa scegliere cosa ricevere
    - latin lover,ne ho sempre sentito parlare , ma non l'ho mai provato, il posto sembra carino e gestito bene..

    spero di essere stato di aiuto

    RispondiElimina
  7. grazieeeeee!
    ora mi informo poi giovedì vado in esplorazione e vi saprò dire!
    Lucia

    RispondiElimina
  8. spero di aver consigliato bene, comunque nelli perchè non organizzi un mini raduno per i lettori toscani???

    RispondiElimina
  9. guarda che roba
    ---------------
    Irlanda in festa, novemila presenze la festa chiude i battenti al Saschall
    Novemila presenze, fiumi di birra, musica folk, tanti stranieri ma anche moltissimi fiorentini

    RispondiElimina
  10. o' komu
    stiamo ancora aspettando l'invito per sto baccalà
    ;-)

    RispondiElimina
  11. Bello il video. Il gruppo si chiama i Cool Cats, sono di Grosseto e sono fantastici!!

    RispondiElimina
  12. Lorimer, la cantante dei Wiskey Trail, è la nonna-cantante più deliziosa che conosca!!!!!!

    RispondiElimina

Qualsiasi commento è benvenuto :-)

Related Posts Plugin for WordPress, Blogger...