Pubblicità

venerdì 30 aprile 2010

30 aprile e 1 maggio

Non mi chiedete gli eventi del weekend che solo quelli di stanotte bastano e avanzano per una settimana! Scherzi a parte, per chi non va al mare, ricordo che il Mercato dei fiori al Giardino dell'Orticoltura e la Mostra dell'Artigianato proseguono fino a domenica.
Stasera tutti invitati alla cerimonia di inaugurazione della Notte Bianca (ore 18 del 30 Aprile): l’Assessore alla Cultura e Contemporaneità del Comune di Firenze Giuliano da Empoli introdurrà la lecture del Professor Michel Maffesoli “La nuit blanche” in Palazzo Vecchio, Salone de’ Cinquecento. Interviene il Sindaco Matteo Renzi. Per Info: 055 2768042.

Per i vari eventi guardatevi anche i commenti del post di qualche giorno fa: Notte Bianca - Insonnia Creativa.
Io purtroppo non ci sarò (andrò a Torino a un matrimonio di amici) se qualcuno di voi vorrà mi mandi un racconto, un commento, un'impressione su questa nottata. Sarò lieta di pubblicarli.

21 commenti:

  1. puoi contarci nelli!

    RispondiElimina
  2. Nell'ambito degli eventi del mese di maggio volevo segnalare il primo
    ITALIAN SUPPERCLUB.
    Mercoledì 19 maggio alle ore 20,00 Cinzia propone un'esperienza appetitosa e divertente, assolutamente nuova per l'Italia, ma che riscuote già da tempo molto successo nel Regno Unito.
    Si tratta del SUPPERCLUB, una cena che di solito si svolge in un appartamento privato ed alla quale partecipano varie persone, amici e non, accomunati dalla passione per il buon cibo.
    Oltre ad essere un'occasione per gustare pietanze particolari e molto genuine, è anche un ottima opportunità per passare una piacevole serata in compagnia di persone diverse, e quindi per stringere nuove amicizie, in un ambiente intimo e familiare.
    Questo primo evento si svolgerà presso l'Azienda Agricola Lanciola in Via Imprunetana per Pozzolatico 210 - Impruneta (FI).
    Il menù è in corso di definizione e verrà comunicato quanto prima.
    Il costo della cena è fissato, per questa prima occasione, in euro 28,00.= a persona
    Seguendo le abitudini londinesi, ogni partecipante può portare il proprio vino oppure può acquistarlo presso l'azienda agricola al prezzo di costo.
    Per saperne di più su questo tipo di eventi, potete consultare i seguenti link che riportano le esperienze londinesi di Cinzia:
    www.cucinacinzia.com
    http://www.facebook.com/profile.php?id=1646971841&ref=profile#!/group.php?gid=212451992880&ref=ts
    http://supperclubfangroup.ning.com/profiles/blogs/spaces-free-at-cucina-cinzia?xg_source=facebook
    Se poi questo evento vi piacerà, potrete anche proporvi per organizzare un Supperclub presso la vostra abitazione, naturalmente organizzato e "cucinato" da UNA CUOCA A CASA TUA....

    RispondiElimina
  3. Spero che qualcuno recensisca qualcosa di bello! Sono le 2 e sono appena rientrata...impressioni? Fatta salva la bella voglia dei fiorentini di uscire di casa (e perchè non farlo ogni sera e non quando viene "imposto" dagli eventi?), la notte bianca era molto fetecchiosa. La hit parade delle cose tristi vede al terzo posto i fattoni pulciosi in Santo Spirito; al secondo posto il clichè dei progressisti finti radical-chic davanti a La Citè; al primo posto, in assoluto, i quarantenni in tiro, conciati da ragazzi e lampadati, per l'aperetivo al Dolce Vita. Di fronte a questo sconcio spettacolo vien voglia d'esser mediocri.

    RispondiElimina
  4. Nelli la cosa più impressionante era la quantità di gente: c'era gente ovunque!!!!!!! belllissimo.

    RispondiElimina
  5. è stata dura arrivare a mattina ma vedere l'alba da palazzo vecchio, dentro il salone dei 500, affacciandosi alla cupola è valsa la pena. indimenticabile.

    RispondiElimina
  6. Bellissimo...? Una tristezza... brutto brutto brutto e organizzato da cani. Tutto chiuso, solo pub o locali aperti come ogni altra sera. Via Tornabuoni sembrava la processione dei ceri, un fiume di gente in fila per nulla, con tutti i negozi chiusi. I musei... perchè, qualcuno è riuscito ad entrare in qualche museo? Per non parlare della tramvia, sono salito da Viale Talenti, peccato però che per andare verso la stazione dovevi prenderla nella direzione opposta, cioè prima tornare verso Scandicci e poi ritornare verso la stazione, atrimenti non salivi proprio. Alle 3 c'erano già tutte le strade mezze vuote perchè ovviamente dopo che ti sei preso una, due bevute o qualcosa da mangiare, te ne vai perchè non c'era da fare più niente. Tempo perso. BOCCIATA!

    RispondiElimina
  7. Purtroppo devo associarmi ai pareri già espressi... Bello vedere le strade così piene di gente di ogni età, ma poteva essere un sabato come tanti! Mi è sembrato un una Notte Bianca dispersiva... Non c'erano spettacoli ad ogni angolo, come l'anno scorso, ed era tutto chiuso, locali a parte; i musei erano inavvicinabili, figuriamoci tramvia e il resto. Mi sarebbe piaciuto essere a Palazzo Vecchio alle 5 per Romanelli, unico evento in programma che mi sembrava interessante, ma non ho retto!:P

    RispondiElimina
  8. A me è piaciuto molto, certo ne ho avuta una visione parziale perché sono andata a letto molto presto ma mi sono piaciute le piazze illuminate, le botteghe artigiane aperte, i concerti ovunque. Devo dire bellissima la Loggia del porcellino allestita a salotto e poi lo spazio soprastante! Sapevo che esisteva ma non c'ero mai stata: fantastico e gestito molto bene in questa occasione.
    Mi spiace non essere stata alla terrazza Stndhal, qualcuno c'è stato?

    RispondiElimina
  9. mi associo anch'io!
    troooooppo dispersiva e "debole"...
    :((((
    notte bianca a parte, vorrei esprimere il mio profondo dissenso per la decisione di aver voluto tenere i negozi aperti per il Primo Maggio....si chiama festa dei lavoratori non a caso....
    cmq...

    Francesca

    RispondiElimina
  10. grazie per i commenti :)
    ma nessuno è riuscito a visitare un museo o sentire un concerto?

    RispondiElimina
  11. per Francesca: ma tu a cena o a prendere 1 caffè ci vai mai il 1 maggio? un treno lo prendi? un autobus?
    senza parlare di ospedali, polizia, ecc.

    allora quelli sono lavoratori di serie B?

    io credo nel 2010 sia più che giusto dare la possibilità di scelta.
    io lavoro tutta la settimana e se sabato 1 maggio voglio andare a prendere 1 gelato o fare shopping e chi ha un negozio decide liberamente di darmene la possibilità non vedo perchè non possa farlo.
    ben venga la libertà di scelta! ricordo tanti anni fa la rinascente decise di tenere aperto e il corteo gli lancio' i pomodori, ma stiamo scherzando?
    magari è giusto pagare doppio quelli che decidono di lavorare il 1 maggio, ma io sono a favore.

    RispondiElimina
  12. ce ne fossero di più di notti bianche, non ci lamentiamo, per me è stata un'ottima cosa!

    RispondiElimina
  13. (...) mi incammino, varco Porta San Miniato e mi ritrovo in San Niccolò: tanta gente per strada, locali pieni, ok mi dico, la cosa funziona e mi dirigo verso Ponte Vecchio. Arrivata al ponte, non si passa agevolmente, tanta è la gente, i negozi che portano verso Palazzo Pitti sono tutti aperti, un gruppo suona lungo la via, devio per Piazza della Passera: una discoteca a cielo aperto!

    Praticamente non si passa, per arrivare dall’altra parte ci metto un bel pò (considerando che è piccolina, deducete voi), tutto lo staff del “Magazzino” è impegnato a servire “Bollicine” e “lampredotto”: mi piace vedere come tanti amici sono passati a trovare Luca e Claudia, chi per mangiare, chi per improvvisarsi cameriere, chi per fare il sommelier! Finalmente trovo un tavolo e mi lancio in polpette di lampredotto e trippa…, ma questa è un altra storia, che vi racconterò poi…..

    Continuo il tour per la città, premetto che non vedo alcun evento al chiuso, è troppo bello vedere fiumi di gente per tutta la città: bambini, coppie, persone più adulte, affollano Piazza della Repubblica, il Duomo, Piazza della Signoria, dove è tutto un concerto musicale.
    (...)

    RispondiElimina
  14. Mah ragazzi, io ho girato fino alle 2, ma dov'erano tutti questi eventi??? (Lo dico senza polemica, proprio non ne ho visti!)

    RispondiElimina
  15. Viva la notte bianca!3 maggio 2010 11:20

    qui c'è un video> dove si vede la fiumana di gente a giro per Firenze (e la loggia citata da Annika).

    RispondiElimina
  16. certo che la cucina di cinzia cosa cavolo c'entra con questo argomento?
    della serie... spammiamo a volontà!

    RispondiElimina
  17. Nobile l'iniziativa!
    spelacchiati e dispersivi gli eventi..
    utopistica ed esagerata l'idea di trovare negozi aperti fino alle 6 di mattina

    nel complesso OK
    spero meglio la prossima volta
    Barbara

    RispondiElimina
  18. concerti? mah..non c'era nulla di che, le verdure in piazza santa maria novella sono state una delusione, il gospel alla loggia del bigallo una tristezza, a palazzo vecchio una fila km...come già detto: tanta gente in giro, ma NULLA da fare o da vedere..un pochino deludente in effetti...

    RispondiElimina
  19. a me la notte bianca è piaciuta! oltre al bello spettacolo di vedere tanta gente dappertutto sono stata a visitare il teatro Niccolini per una visita-spettacolo del teatro e sono anche entrata senza troppi problemi a Palazzo Vecchio:vedere la città dai loggiati di notte è stato bellissimo!

    RispondiElimina
  20. Hmm.. anche io sono rimasta molto delusa.
    Quest'anno non sono stata molto decisa dove andare; mi sembravano interessanti tanti eventi e ho deciso di vedere un po' di tutto. Niente di più sbagliato.
    Il mio itinerario comprendeva lo spettacolo della Torre di San Niccolo, Visual&Sound Art Uffizi, Piazza del Porcellino, Trambusto e Pizza Contest in Via Sansovino.

    Well, niente male per una notte bianca! Peccato che non sono riuscita vedere un bel niente. Alla Torre lo spetacolo stava per finire quando sono arrivata; Ok. Davanti agli Uffizi sono rimasta 15 minuti a guardare lo spettacolo dopodichè i slide hanno inziato a ripetersi, quindi sono andata via. Dopo una lunga fatica siamo arrivati in piazza del Porcellino, dove c'èra una marea di gente e gli artisti erano probabilmente in pausa. Ci siamo seduti sulle famose e sprecatissime pouff bianche per quasi 30 minuti guardando le belissime volte, aspetando che sucedesse qualcosa e ..niente; Abbiamo deciso di lasciar' perdere e di andare a prendere un gelato. Anche questa si è dimostrata essere un'impresa molto difficile.
    Erano già le 12 passate e l'idea di caminare in mezzo a tutta quella gente fino alla stazione per prendere il Tram ci ha spaventato un pochino e abbiamo deciso saggiamente di andare a riprendere la macchina e di tornare acasa a vedere un bel film.
    :) Cosi è finita la nostra white night.
    La prossima volta ovviamente non farrò lo stesso sbaglio e sarrò molto più decisa. Andrò a un solo o massimo due eventi a pagamento (per evitare la massa): al teatro, a un museo, oppure alle Oblate e penso che sarrò molto più soddisfatta.
    Un bacio a tutti. Excuse my italian!

    RispondiElimina
  21. grazie techgirl del tuo commento :)
    è molto in linea con la maggior parte degli altri..
    credo che l'iniziativa fosse lodevole ma come sempre migliorabile.
    ciao!

    RispondiElimina

Qualsiasi commento è benvenuto :-)

Related Posts Plugin for WordPress, Blogger...