Pubblicità

lunedì 3 marzo 2008

Da Padellina: la bistecca alla fiorentina

Mentre ancora mi riprendo, ne approfitto per pubblicare la recensione di Sabino (grazie!)

Stavolta organizzo io!! Dopo esser stato trascinato ai quattro leoni, organizzo un gruppettino, particolarmente eterogeneo, e si va a mangiar la BISTECCA. C'ero già stato e m'aveva colpito la qualità - superiore - della bistecca, pienamente confermata dall'esperienza di iersera. Saltiamo a piè pari gli antipasti (tutti concentrati sull'abbondante bistecca che verrà) e si sceglie a gran maggioranza - su indicazione del patron, simpaticissimo, che rimbalza allegramente tra i vari tavoli regalando a qualcuno degli avventori un pò di dantammente - le penne sul gallo: un ragout di gallo (che viene lasciato a disfarsi, per 5 ore, assieme ai bargigli ed ai pinoli); buoni anche i maltagliati pasticciati ai funghi, unica variazione sul tema del gallo. A seguire bistecca per tutti, tanta e ottima, cotta perfettamente, morbido sia il filetto che il controfiletto, accompagnata da fagioli e da patate 'alla ghiotta' e fritte (fritte in padella, Padellina da 10 anni ha abrogato la friggitrice), patate vere tagliate a fettine sottili con qualche fogliolina di salvia che fa capolino. Per finire la cassata di padellina (tralascio il commento 'fiorito' che m'è sfuggito mentre ce la raccontavano). S'è bevuto il vino in offerta speciale del giorno, un onesto Chianti - per iniziare - ed un'interessante bottiglia di Cepparello Isole e Olena a seguire.
Grande soddisfazione generale e prezzi più che onesti (considerando la quantità di bistecca che s'è fatta fuori): primi piatti a 7 euro, dolci a 5, la bistecca a 37 euro al kilo. Provare per credere
;-)

Da Padellina Corso del Popolo, 54 STRADA IN CHIANTI Greve in Chianti (FI) Tel.: 055858388

qualcosa mi dice che c'era anche il Glock con te...
grazie per la recensione, certo che una fotina la potevi anche fare ;-)

19 commenti:

  1. meglio di quella che hai "sgrattato" te dal sito, non la potevo trovare
    ;-)

    RispondiElimina
  2. who is this glock ?
    eh eh eh

    RispondiElimina
  3. Io invece sabato sono stato al tranvai in piazza tasso. Non male eravamo 10 e ci ahanno rriservato una stanzetta tutta per noi mangiare toscano buono. C'era il fritto di verdure abbiamo chiesto anche se avevano le cipolle e ce ne hanno fatto un bel vassoio. Molto gentili costo sui 30 euro con vino della casa (sob!! ...però a pranzo un bel Tramin rosso non me lo ero fatto mancare....)

    RispondiElimina
  4. Son sempre più curiosa di questa fantomatica Padellina...mah prima o poi

    RispondiElimina
  5. ...ed alla fine.... ce l'abbiamo fatta !!
    Per ribadire quanto esposto qualche giorno indietro, in occasione di un mio commento ad un altro post: CHE SPETTACOLO !!!
    Mi spiace.. tante volte lo avevo proposto ma...mai avuto risposte, se non dal sempre presente Sabino...
    Sarà per la prossima volta..
    Buona giornata a tutti..

    RispondiElimina
  6. simo: dai appena il tempo migliora ci andiamo :)

    per glock: sono contenta che alla fine ti sei tolto la voglia con il (quasi) sempre presente sabino. io come forse avrai letto ero in trentino a mangiare tortei e spätzle fatti in casa dalla mia amica. eccezionali!

    vorrà dire che in primavera organizzero' una gita con qualche fanciulla compresa mary.

    RispondiElimina
  7. Sì sì in primavera vai Nelli...

    mm che buona la cucina trentina, spero che ti sia riposata!

    RispondiElimina
  8. per Nelli: non avevo letto... na sono contento ! Spero tu ti sia riposata e che tu possa aver goduto di tutto ciò che quella terra ti può offrire... A presto !

    RispondiElimina
  9. ehm
    per la primavera mi sa che sono impegnato, ma se si fissa per l'estate mi aggrego con piacere
    ;-P

    RispondiElimina
  10. sabato 23 febbraio...siamo andati da "padellina"...bistecca piu' unica che rara..da favola...patate arrosto un buon vinello...crème brûlée fiammeggiante...prezzi buoni...ma.....un freddo polare...il locale non e' riscaldato e abbiamo mangiato con i cappotti addosso............:
    da provare solo da maggio a settembre.

    RispondiElimina
  11. @ renata
    vuol dire che la compagnia non t'ha riscaldato a sufficienza
    la prox volta almeno due bocce di rosso per tener alta la temperatura
    ;-)

    RispondiElimina
  12. s'io fossi ivvanna direi: certo potevi invitarmi
    ;-P
    ma non sono ivvanna quindi taccio

    RispondiElimina
  13. sabino!
    vuol dire che la compagnia non t'ha riscaldato a sufficienza
    per un attimo mi hai fatto temere che ti avesse scaldato il glock!!!!

    RispondiElimina
  14. ah ah ah
    eravamo quantomeno pari, rapporto M/F ottimale
    ;-)
    glock intervieni ad eliminare le maldicenze

    RispondiElimina
  15. x Sabino

    ???????
    per la cronaca:
    le bocce son state tre...per compagnia..ci voleva il bue e l'asinello che alitavano aria calda.il "patron del locale"un simil Fernandel... simpatico ma dritto...risparmia sul riscaldamento (come tutti...di questi tempi.
    ci tornero' a ferragosto...

    RispondiElimina
  16. Invogliati dalla recensione di Sabino, sabato sera io e il mio ragazzo abbiamo deciso di andare da Padellina.
    Visto che volevamo goderci la bistecca abbiamo saltato a piè pari antipasti e primi e ci siamo lanciati su un kg e due di carnosa fiorentina con l'osso. Confermo la bontà della carne, "non buonissimi" il vino della casa e la crosta di fichi e noci, ma si sa "de gustibus non est disputandum"…
    L'ambiente è carino e i gestori pittoreschi, alla nostra richiesta di: "ben cotta grazie!" ci è stato coloritamente risposto: "Noooooo un ve la fo, vu pigliaee ì maiale se vi garba la roba ben cotta!" e quel Padellina che gira per i tavoli con in mano kg e kg di fiorentine citando pezzi della Divina Commedia a memoria è proprio una "sagoma"...

    P.s: confermo anche il freddo... polare!

    RispondiElimina
  17. grazie gio' per la recensione!
    :)

    RispondiElimina
  18. .. piacere mio Nelli!

    ... dimenticavo merita prenotare!

    RispondiElimina
  19. Sono stato da Padellina in occasione del 25 aprile scorso e devo dire che sono stato assolutamente soddisfatto così come i miei amici.
    Abbiamo trovato il locale con qualche difficoltà visto che arrivavamo da Piacenza, ma la strada fatta è stata pienamente ripagata.
    Antipasti di salumi buoni, primi buoni, fiorentina squisita, vino in bottiglia di qualità, dolce buono e caffè. Spesa elevata, ma abbiamo bevuto vino non economico, 55 euro a testa.
    Servizio ottimo, camerieri molto efficienti e simpatici...inoltre il proprietario a fine pranzo ci ha decantato un canto della Divina Commedia in modo straordinario, sono stato 10 minuti incantato dal suo modo di esporla.
    Un ristorante assolutamente consigliato e dove tornerò fra non molto, non prima di essere passato da Cecchini!
    Grazie ciao

    RispondiElimina

Qualsiasi commento è benvenuto :-)

Related Posts Plugin for WordPress, Blogger...