Pubblicità

lunedì 7 aprile 2008

Mamma papera

il fiume Terzolle vicino CareggiQuesta mattina c'è stato un po' di subbuglio vicino al mio ufficio, in viale Morgagni.
Una mamma papera che ha partorito 10 paperotti nell'area semi abbandonata di Via Santelli-Via Lombroso, stava cercando di portare i suoi cuccioli al Terzolle (il fiumiciattolo che passa vicino Careggi). Per fortuna prima di finire spiaccicati da qualche auto in viale Morgagni, sono stati intercettati da un paio di anime pie che li hanno "fermati".
Io ho chiamato la Protezione animali (se vi serve il numero di telefono, per la guardia animali: tel.055-2382410), ma qualcuno aveva già chiamato i vigili. Non so come la cosa sia andata a finire, spero bene.
Fossimo a Galceti sarebbe più semplice (a proposito visto che siamo in periodo, ricordatevi del 5 per mille: che sia qualche associazione per gli animali, che sia il Meyer, che sia la Humanitas, non dimenticatevi di questo contributo che a molti può servire). Per Galceti è 92042670486.

Pensavo a quanto deve essere difficile per un'anatra selvaggia sopravvivere a Firenze.

60 commenti:

  1. Dieci paperottoli... Che meraviglia! Ricordo che quendo andavo a scuola (ho fatto elementari e medie nel viale Morgangi) c'erano sempre a primavera famiglie di paperottoli nel Terzolle, si vedevano dal ponte di via S.S. in Pane!

    RispondiElimina
  2. Le città, traffico, groviglio di vie, palazzi immensi e vita caotica. Noi le viviamo e le abitiano spesso senza neppure renderci conto dell'esistenza di questi piccoli inquilini non umani...

    RispondiElimina
  3. Io qualche giorno fa sono stato svegliato da un gran trmabusto: una papera era finita nellla discesina dei garage di casa mia (sto lungo il Terzolle), e la mia gatta (che si chiama Papera), l'aveva intercettata.
    La scena era: papera starnazzante bloccata dal cancello, e Papera che era lì che la puntava in atteggiamento da caccia... non avevndo trovato piume in giro, credo che papera batte Papera 1-0. :-D

    RispondiElimina
  4. Buongiorno a tutti
    ... ma a proposito di animali in città, qualcuno sa che fine hanno fatto i cigni della fontana della Fortezza?
    Ciao
    Silvia

    RispondiElimina
  5. quando lavoravo in zona osmannoro, ho visto partorire, lungo l'argine del bisenzio, una pecora...il parto è durato circa un paio d'ore, dopo un'altra oretta la piccola pecorella appena nata si è alzata sulle sue zampe...che spettacolo ho pensato...peccato fossimo nella zona industriale di firenze e non in aperta campagna...mah!!

    RispondiElimina
  6. Manuela: si ho presente ciò che vedi, ho fatto una foto e anche oggi ci sono famiglie di papere.

    Martin: la tua scenetta è da film, certo che chiamare Papera un gatto!!!
    ah ah ah

    per Silvia: temo li abbiano tolti dopo il triste episodio di qualche anno fa.

    per jolina: oh mamma!!! il parto di una pecora!

    RispondiElimina
  7. Patatini!!!!!!!!!! me li strapazzerei di baci!!!!Se ci fossi stata io minimo minimo mi sarei messa a piangere e urlare tentando di bloccare tutti!!!!! Grande Nelli!!!! Quando le vedo passare in fila dietro la mamma sul Terzolle mi si apre sempre un po' il cuore! Se qualcuno è forte di cuore, vada a fare una visita a qualche canile...uscito di lì, il primo impulso sarà di andare al supermercato o in qualche farmacia a comprare qualcosa che possa essere utile ai volontari.

    RispondiElimina
  8. voglio segnalarvi un'associazione a me cara a cui io dono il mio 5 per mille:

    Centro Recupero Animali Selvatici di Reggio Emilia
    S.O.S. RICCI ONLUS
    C.F.: 90012190352

    Tante persone credono che in quanto selvatici i ricci non necessitino di particolari cure, ma non è vero! i ricci sono animali delicatissimi! e questa è la sola associazione in tutta quanta l'Italia che si occupa del recupero e della cura di questi piccoli animalini, che pian, pianino "grazie" a noi uomini si stanno estinguendo.

    RispondiElimina
  9. @nelli: suo fratello si chiama "Fesso", quindi a lei è andata più che bene! :-D

    Ah, stasera alle 19.00 alla "Citè" inaugurazione della mostra "Relazioni" del Deaphoto Staff... C'è anche una mia foto! :-P

    RispondiElimina
  10. L'anno scorso il presidente della scuola dove lavoro mi fece chiamare la LIPU perché aveva avvistato in Costa San Giorgio un airone con prole o almeno lui sosteneva che fosse proprio questo animale, che se ne stavano accucciato tra due auto parcheggiate. Spero proprio che qualcuno sia andato a vedere...

    RispondiElimina
  11. ..Io sono cresciuta a un paio di chilometri da Galceti e da bambina era tappa fissa andare a visitare il parco e poi passare la domenica nei giardini del parco e giocare!! Che ricordi! Comunque è un bellissimo parco dove gli animali sono liberi e tenuti benissimo nulla a chè vedere con uno zoo..

    RispondiElimina
  12. Martin il tuo modo di dare nomi ai gatti sfiora il sadismo :-)

    interessante la mostra, foto di che?

    grazie ragazze per i vostri commenti, allora non sono la sola "poveraccia" che si ferma a guardare mamma papera e prole, su quel fiume che sembra una fogna a cielo aperto.

    RispondiElimina
  13. cambio argomento un attimo: martin hai fatto il corso alla Deaphoto in via pisana?Io ero molto interessata..come ti sei trovato?

    scusate il commento fuori tema.. :)

    RispondiElimina
  14. Lily, li ho fatti tutti qualche anno fa, ora sono nello staff permanente... che dire, sarei di parte, ma secondo me siamo molto bravi :-P

    @nelli: è una collettiva del nostro staff... il tema è "relazioni", poi ognuno l'ha interpretato come meglio ha creduto... ti giro il comunicato stampa :-)

    RispondiElimina
  15. ma scherzi Nelli!!!! Io ora le faccio vedere anche alla bimba...io dico sempre che chi non rispetta gli animali non rispetta neanche i cristiani...e se vedo qualcuno far del male a un animale divento una vera belva!!!! qualche anno fa vidi due bambini tirare sassi a due paperini (piccini bellini e gialli) in una vaschetta al mare...e le mamme li guardavano e ridevano...indovina un po' cosa ho detto alle mamme????

    RispondiElimina
  16. Me lo immagino, Miche...hai fatto bene.

    Mi sembra molto interessante la mostra di stasera della quale ci parla Martin... qualcuno interessato?

    RispondiElimina
  17. Link alla presentazione della mostra:
    http://www.deaphoto.it/relazioni.htm.
    Io sarò lì, ovviamente... purtroppo fino alle otto perché alle 20.30 devo essere in un posto per l'ultima lezione di un corso... .-/

    RispondiElimina
  18. Vediamo se qualcuno conosce bene San Frediano:devo andare, in macchina, alla Citè... visto che è in ZTL, c'è un parcheggio vicino raggiungibile a piedi o in alternativa un parcheggio da qualche parte da dove partire e tornare in autobus comodamente? Pensavo a qualcosa sul percorso del 6, per esempio...

    RispondiElimina
  19. @ martin
    sto spamming ce lo potresti anche risparmiare
    :-P
    @gangillo
    il 5 per mille a emergency no, eh ?
    @ tutti
    stasera concerto aggratis dal vivo alla edison, come tutti i lun sera

    RispondiElimina
  20. la recensione - con foto - del gangillo la s'avrà o no ?

    RispondiElimina
  21. @sabino: quando diventerò un fotografo famoso NON mi ricorderò di te, tiè :-D

    Visto che l'ha detto Sabino, confesso di averlo pensato pure io: io non lo dono ad Emergency, ma ad un'altra associazione che si occupa di diritti umani, ma non riesco a dare priorità ai ricci, mi dispiace :-/

    RispondiElimina
  22. c'ho un video di lunedì scorso (concerto brasileiro beccato per caso) ma mi sa che non è il caso di postarlo
    :-)

    RispondiElimina
  23. azz
    te la tiri addirittura in anticipo, precorriamo i tempi
    (@martin)
    eh eh eh

    RispondiElimina
  24. con i pici (fatti bene, a mano) immagina che roba di lusso (vero Martin) ?
    non sarà che c'era stato qualche altro parto, quel famoso sabato pomeriggio del ragout di piccione ?
    :-)

    RispondiElimina
  25. Per Martin: se non sbaglio nell'ultimo pezzetto di via Pisana subito prima della porta San Frediano, e anche nel Viale Aleardi a fianco, ci sono i parcometri.
    Da lì a piedi è un attimo.

    Oppure c'èe un parcheggio a pagamento in via Pisana all'altezza del Parco di Villa Strozzi, diciamo tra il Florida e l'entrata (quella di via Pisana) del parco.
    Da lì potresti poi andare praticamente all'entrata di Villa Strozzi, c'è una fermata dell'Ataf dove passa anche il 6.

    Ciao


    Lucy
    P.S ma al Deaphoto fanno corsi anche per imbranati con macchinine fotografiche da due lire?



    Lucy

    RispondiElimina
  26. @ martin
    ma ci fai lo sconto se veniamo ?

    RispondiElimina
  27. Mi è venuta in mente un'altra cosa?
    Sul Lungarno, davanti alla chiesa di Cestello, dovrebbe esserci ancora il parcheggio.
    Quello sarebbe comodissimo.


    Lucy

    RispondiElimina
  28. @Lucy: infatti, avevo pensato anch'io al parcheggio del Cestello, ma non capisco se è raggiungibile senza incorrere nella ZTL!

    @Lily: il corso base è proprio per tutti tutti, tranquilla... :-)

    @Sabino: per la mostra o per il corso? :-D

    RispondiElimina
  29. @sabino: Eh, la pasta fresca sta diventando un'altra delle mie specialità, ma per il ragout non avevo avuto tempo di creare... mmm, in effetti du' tagliolini fatti a mano per quello rimasto nel surgelatore... :-P

    RispondiElimina
  30. Tragedia sono in quinta pagina su google..urge consulenza!

    RispondiElimina
  31. non credo si possa arrivare al cestello senza passar sotto qualche telecamera
    sappiate comunque che parcheggiando in un parcheggio privato a pagamento si ha l'annullamento della segnalazione transito porta telematica ....
    e per la mostra di martin questo & altro
    :-)

    RispondiElimina
  32. Credo ci sia una "staffa di prenotazione" per il parcheggio di Piazza del Cestello, sto cercando di capire come ci si arriva...

    @Sabino: c'è solo una foto mia,eh, per la personale si aspetta ottobre ;-)

    RispondiElimina
  33. Al parcheggio del Cestello si arriva girando a sx (s'imbocca via S.Onofrio) prima della telecamera e poi subito a dx (via del Tiratoio)e ancora la prima a dx (piazza del Cestello)...
    La sera dopo le 20 costa 2,50€ per tutta la notte.

    RispondiElimina
  34. in effetti a volte conviene pagare un parheggio a pagamento pochi euro e ti annullano la telecamera.

    per Martin: cavoli peccato che è nella ztl senno' ce lo facevo 1 salto!

    per Luisa: dipende dalle keywords.
    se cerchi "fado portoghese a firenze" sei in 3a pagina. mi sa che comunque ti devo dare qualche ripetizione su come funziona Google :)

    RispondiElimina
  35. @martin
    confermo BB si può andare al cestello senza passare dalla ZTL in pratica passi davanti all'antico ristoro del cambi ;)
    @BB come era l'abetone?
    @tutti sono stato a pranzo da Zeb a san niccolo sabato...dopo mando a nelli recensione e foto...

    RispondiElimina
  36. Sì, confermo.....per fregare le telecamere....prendere da Via S. Onofrio....Parcheggio del cestello €. 2.50 tutta la notte, tranne il martedì (fino a mezzanotte) per pulizia strade!
    Mamma papera e paperotti al seguito.......una scenetta da film!
    Peccato....stasera non ce la faccio ho lezione di body pump...altriemnti sarei venuta alla mostra fotografica....vabbò sicuramente alla prossima occasione!!
    Ahhh....dimenticavo....il mio 5 per mille da due anni a questa parte lo devolvo alla fondazione Tommasino Bacciotti, ho avuto modo di conoscere personalmente i genitori di Tommasino, Paolo e Brabara, due persone meravigliose che al di là di una perdita incolmabile, come quella di un bimbo di 1 anno e mezzo....hanno avuto uan forza d'animo che và oltre l'altruismo!!!!
    :)
    Mucci

    RispondiElimina
  37. @Lorenzo: All'Abetone era stupendo! Sole e neve favolosa..poi il pome si è annuvolato il cielo e son scesi alcuni fiocchetti di neve..Very romantic!!!
    Insomma come last day of the year on the Board non potevo chiedere di meglio!!!
    Quasi quasi se non vado all'Elba il prox fine settimana ci torno...

    RispondiElimina
  38. @BB, Lorenzo e tutti gli altri esperti di parcheggio: grazie, mi sa che è la soluzione migliore :-)

    @alii: l'ho detto anch'io che inaugurare di lunedì in ZTL non era un'idea geniale, ma non c'erano altre soluzioni...

    RispondiElimina
  39. @Sabino: avevo ragione sei proprio un soggettone! adesso non farmi sentire una superficiale perchè non lo sono! ...c'è Emergency, il Telefono Azzurro, Medici per l'Africa, l'Unicef, il Cesvi ecc... lo so, e grazie di averlo ricordato a me e a tutto il blog; "tanto di cappello" a tutti quegli di Emergency che offrono il loro sostegno gratuitamente in paesi distrutti da guerre, dalle mine antiuomo e della povertà!

    ... niente foto, però ho scritto due parole al post sulla Beppa!!!!
    Baci Giò

    RispondiElimina
  40. @GANGY
    e le ho lette le due parole, un pò stitica come recensione
    eh eh eh
    @bijoux
    e dai bacciotti ci si mangia anche bene
    :-)

    RispondiElimina
  41. @Sabino: non so se odiarti o amarti!!! :-)

    RispondiElimina
  42. ... guarda che sei tremendo!!!!!

    RispondiElimina
  43. @sabino: No, perché stitica, ha detto che ha speso parecchio e c'era casino, che vuoi sapere di più, con due taglieri e 'na boccia di vino? :-D

    RispondiElimina
  44. ... dopo il gatto, ecco la volpe! :-) :-)

    RispondiElimina
  45. @BB ...fammi sapere se vai all'abetone.....vedo se riesco a portare su qualcuno ;)

    RispondiElimina
  46. per gangillo: non te la prendere per sabino, a volte è un po' acido ma alla fine è buono.

    io ho apprezzato i tuoi commenti sulla Beppa. anche se non ho capito come hai fatto a spendere quella cifra. so che i taglieri costano max 14 euro l'uno. non è che hai preso anche qualcos altro?
    cmq grazie, sei stata di parola!
    in effetti in alcune sere è troppo rumoroso. peccato!

    per lorenzo: qualcunA? chi??? la mia omonima??? eh eh

    RispondiElimina
  47. @Nelli: Sabino non ci crederai :-) ma a me sta simpatico e anche tanto!!!
    I taglieri costano 15€ l'uno! ma forse era il vino che "pigiava"...

    RispondiElimina
  48. bhè... dalla Beppa Fioraia ci cono stato una volta e confermo che è veramente troppo rumoroso... pensate che nell'ultima saletta (che è varamente piccola) ho contato circa 40 posti a sedere, e naturalmente erano tutti occupati....

    RispondiElimina
  49. scusate ma dichiaro che il sottoscritto, con la volpe, non ha proprio niente a che spartire, a parte un euro di debito (che non dimentico)
    ;-)

    RispondiElimina
  50. pè i resto mica ho capito che state compicciano voi tre/4
    @volpe
    c'era gente alla tua foto ??
    :-P

    RispondiElimina
  51. certo bambini
    il vino pigia, ma sulla carta c'è scritto quanto costa!!!
    e se non c'è scritto e ti fa fatica chiedere quanto costa resti in zona santacristina!!
    Ste lipotimie post-conto non le capisco, mi spiace
    :-P

    RispondiElimina
  52. @ nelli
    grazie per l'acido
    eh eh eh

    RispondiElimina
  53. @gangy
    ma la tua recensione sarebbe questa ?
    http://ioamofirenze.blogspot.com/search?q=beppa
    qui ci sono gli estremi per parlar di plagio !!
    :-P

    RispondiElimina
  54. a me sta proprio antepatiooooo....

    RispondiElimina
  55. @gatto: non un euro, un cinema... t'ho fregato :-D
    Sì, per essere un lunedì e in piena ZTL non è andata male, comunque la mostra è lì fino al 20, se proprio ci tenete... :-D

    RispondiElimina
  56. vabeh
    alla prossima settimanda della kuRtura pago io (i' cine)
    @volpe

    RispondiElimina
  57. ahemmm.. Nelli gli uccelli non partoriscono :)

    Al massimo era una covata di 10 anatroccoli.
    Cmq, com'è dura la vita degli animali in città alle volte.

    RispondiElimina

Qualsiasi commento è benvenuto :-)

Related Posts Plugin for WordPress, Blogger...