Pubblicità

lunedì 20 aprile 2009

Firenze, Venezia...

Ho letto della polemica di Cacciari sul degrado di Firenze e Roma, e sulla schiera di venditori abusivi che tranquillamente espongono le loro merci contraffatte sulle strade fiorentine, persino sul Ponte vecchio. Che dire... se non che ha ragione?
La cosa mi ha fatto ricordare la discussione con Mister, Makno, Priti, Paola e gli altri dove mi suggerivano di lanciare una sorta di concorso di idee:

Questo blog è letto da moltisssime persone, e se usato con in termini positivi può essere "anche" un potente strumento per organizzare idee, proposte, progetti. Perche' non lanciare un concorso di idee ovvero - Indica 5 cose che vorresti nei prossimi 5 anni - e magari giriamo il tutto ai candidati alla poltrona di Palazzo vecchio ? Che ne pensi Nelly ? Mister

.... insomma vediamo di passare dalle giuste - sensate critiche di tutti i giorni alla possibilità di formulare delle piccole proposte ..... cerchiamo di trasformare le incazzature - delusioni per le tante cose che non ci piacciono in energia posivita per proporre qualcosa. Cara Nelly cerchiamo di uscire dai singoli punti di vista e proviamo ad attribuire a questo spazio anche una funzione sociale (con le dovute cautele)...

Ci ho pensato e, per chi vuole, lascio spazio alle idee. Ditemi 3 cose/idee/proposte per migliorare la città. Certo non credo si possa dire "voglio la pace nel mondo" o "non voglio più inquinamento" ma forse partendo da piccole cose, del tipo le panchine, le piazze, gli alberi, gli orari... che ne so. Fate voi. Vi chiedo solo: non offendete i politici (passati e futuri) che non serve a nulla, solo a farmi prendere una denuncia, e siate pacati nei toni.
Per il resto anche se qualcuno mi dovesse dire che vuole colorare di viola il piazzale Michelangelo non lo censurero'.
E' un bell'esperimento, chissà se risponderete.
Intanto ho scoperto che esiste un sito contro il degrado di Firenze!

53 commenti:

  1. Comincio io?

    1. La tramvia! Completiamo velocemente e bene le tre linee previste...

    2. Tutti in bici! bike sharing e ampliamento delle piste ciclabili...

    3. Ammoderniamo la cultura! Basta con la Disneyland del Rinascimento, più attenzione alla cultura contemporanea...

    RispondiElimina
  2. http://www.beppegrillo.it/listeciviche/la-carta-di-firenze.html

    RispondiElimina
  3. 1. Acqua pubblica

    2. Impianti di depurazione obbligatori per ogni abitazione non collegabile a un impianto fognario, contributi/finanziamenti comunali per impianti di depurazione privati

    3. Espansione del verde urbano

    4. Concessioni di licenze edilizie solo per demolizioni e ricostruzioni di edifici civili o per cambi di destinazioni d'uso di aree industriali dismesse

    5. Piano di trasporti pubblici non inquinanti e rete di piste ciclabili cittadine



    6. Piano di mobilità per i disabili

    7. Connettività gratuita per i residenti nel Comune

    8. Creazione di punti pubblici di telelavoro

    9. Rifiuti zero

    10. Sviluppo delle fonti rinnovabili come il fotovoltaico e l'eolico con contributi/finanziamenti comunali

    11. Efficienza energetica

    12. Favorire le produzioni locali

    RispondiElimina
  4. Solo tre cose? ok...

    1) diminuire il traffico privato motorizzato: completare presto la tramvia anche raggiungendo Bagno a Ripoli e Rovezzano; ridisegnare le linee di bus a integrazione di tram e treno metropolitano; più piste ciclabili ed aree pedonali;

    2) buona urbanistica: servono spazi di qualità in centro e in periferia per tenere la città viva (es: piazza di Varlungo); basta con gli interventi edilizi speculativi!

    3) tolleranza zero sempre: basta con i furbi che spadroneggiano e i cittadini onesti che si rodono il fegato. Basta con le cacche di cane, le auto in doppia fila. Un po' di sana intransigenza e rispetto per il vivere civile sono indispensabili. Ma sempre, non solo quando il Cioni si sveglia con la luna di traverso.

    RispondiElimina
  5. Nelly sei stata di parola !

    1)Proposta

    Non abito a Scandicci e neache in centro (premessa)! Perchè non sfruttare l'occasione della nuova Tramvia che collegherà Scandicci al centro per proporre che che su tale mezzo possono salire anche le biciclette ? In molte città d'europa questo è già possibile !
    L'iniziativa non ha nessun costo ! Al massimo un adesivo che segnali dove poter sistemare la bici all'interno del vagone ! Credo sia di competenza del consiglio comunale decisioni in merito a tali opportunità se non mi sbaglio !

    Mister

    RispondiElimina
  6. Come e chi dovrebbe selezionare le 3 proposte da offrire ai candidati o futuro sindaco di Firenze ?

    Mister

    RispondiElimina
  7. 1) fontane pubbliche con acqua potabile
    2) più alberi e oasi verdi nelle piazze (magari anche tanti tavolini come in Francia e Spagna)
    3) prevedere un'area di sosta veloce per la Stazione di Santa Maria Novella: se una persona necessita di accompagnare un parente anziano alla stazione, perchè deve posteggiare sotto (dove non funziona mai l'ascensore)?. Massimo 15 minuti.

    RispondiElimina
  8. a gianni: per ridurre il traffico privato:

    1 - bike sharing a go go

    2 - usare i mezzi extra urbani (tipo sita) nella tratta rubana. pagando lo stesso biglietto dell'ataf.

    3 - inserire dentro gli autobus i percorsi con le fermate (aggiornati!) come succede nelle metro. va bene anche una fotocopia in b/n.

    RispondiElimina
  9. Mi sembra di capire già dai primi commenti che la viabilità (traffico, parcheggi ecc.) sia al primo posto nella lista dei problemi che le persone vorrebbero affrontare. In effetti Firenze soffre non poco per il soffocamento che il traffico procura quotidianamente a tutte le persone . Come risolverlo? Meno auto e più bici con tanto di piste ciclabili circondate da verde pubblico e tanti fiorellini sparsi quà e là. O.K. adesso appriamo gli occhi e smettiamola di sognare così e pensiamo che viviamo in una citta che ha l'impianto stradale del centro ancora su disegno medievale e che poi si è sviluppata rinchiusa in una logica non di viabilità ma di illogica espansione. Spesso vengono portate a paragone città che sono state fondate quando Firenze aveva già vissuto miserie e grandezze svariate volte e la differenza non è di poco conto......(....continua)

    Makno

    RispondiElimina
  10. Caro Makno,
    grazie per averci ricordato che Firenze è una città Medioevale ! Questa volta il blog servirebbe ad avanzare delle idee piu' o meno condivisibili, ma delle idee ! La retorica e la polemica .... per una volta lasciamola da una parte ! "Tira fuori il tuo lato propositivo". E' ovvio che alcune sono irrealizzabili !

    Mister

    RispondiElimina
  11. alla buon'ora..................
    e dire che sono stato insultato per aver detto le stesse cose tempo fa..................
    Firenzemia

    RispondiElimina
  12. Firenze non è una citta medievale (questa ci mancava nella collezioni degli sfondoni).....io ho detto altro.

    Makno

    RispondiElimina
  13. @ mister

    .......ah, allora è pour parler!!

    tonino

    RispondiElimina
  14. 1) togliere la sporcizia dalle strade, sopratutto quelle del centro storico (strano che a nessuno abbia interessato scriverlo....si vede che ai fiorentini del decoro della propria città/gioiello proprio non interessa).
    2)togliere tutti i venditori abusivi di merci contraffatte che fanno sembrare il centro di Firenze un vero suk mediorientale (ma qualcuno si è mai chiesto chi gliele fornisca tutte quelle borse fasulle e perchè solo qui in Italia si preferisca chiudere gli occhi ?).
    3)dare la priorità al trasporto urbano, specie quello su rotaia e liberare così le strade dalle auto e dai motorini: a quel punto le strade stesse diverrebbero piste ciclabili vere e proprie.

    RispondiElimina
  15. bravi, mi piace che avete cominciato a rispondere.

    mi raccomando non fate polemica fra di voi...
    che perderemmo l'occasione di far parlare tutti e far emergere qualche proposta intelligente.

    RispondiElimina
  16. 1 Vorrei che vengano ricoperte tutte le buche, le strade di Firenze sono una vera vergogna!!! Sarebbero da rifare tutte, possibile che anche strade nuove, dopo pochi anni si trovino in condizioni DISASTRATE?!
    2 Vorrei vedere finita la tramvia
    3 Vorrei un SEMAFORO davanti alla ztl: verde si entra, rosso entra solo chi sa di poter entrare o chi vuole donare soldi al comune tramite multa
    4 Vorrei uno stadio nuovo, con la famosa cittadella Viola e vorrei il tutto a Castello!! Sissignore
    5 VOGLIO vedere demolire il cavalcavia di campo di marte, credo sia una delle cose più brutte di Firenze, mamma mia...
    6 Vorrei incentivi per motorini e biciclette
    7 Vorrei più biblioteche aperte la sera e giardini pubblici sicuri ed illuminati da poter sfruttare anche la sera
    8 Vorrei un Arno pulito... e un progetto di rivalutazione delle sponde, CHE FANNO SCHIFO
    9 Vorrei vedere più feste, allegria, vorrei che ogni settimana a Firenze ci fosse qualcosa di bello e diverso da fare
    10 NON VOGLIO più vedere strana gente sempre nei soliti posti, che ti ferma e ti chiede: vuoi hashish, marijuana, coca... vergogna!

    RispondiElimina
  17. ciao Nelly...sempre congratulazioni..questo blog è una continua (piacevole) sorpresa!!!

    Ovviamente è necessario portare a termine i lavori della tramvia e trovare una soluzione efficace per il problema ztl...ma a mio parere sarebbe piu interessante e stimolante anche per noi cittadini ridare vita alla città,pertendo dalle sue offerte culturali e dalle proposte di intrattenimento.

    riportare l'arte in città senza dimenticare il david e i medici, ma anche solo esponendo nella città le creazioni dei giovani dell'accademia o dell'istituto d'arte,del polimoda o dell'accademia italiana, creando spazi per i giovani designer ed i nuovi artisti in location abbandonate o inutilizzate(mi viene in mente l'ex caffè del grano...non sarebbe strepitoso??)

    anche il decoro della città andrebbe sostenuto,si puo partire,certamente, dai venditori ma bisognerebbe che anche commercianti e residenti si applicassero per "bonificare" la propria via o la propria piazza(penso ai punkabbestia delle nuove poste)

    in ultimo sarebbe bello che il comune concedesse qualche permesso extra per gli spazi utilizzabili per serate, feste, concerti o pub...(continuo a chiedermi che fine hanno fatto le rime rampanti!!!)

    io credo che con solo queste tre proposte la città comincerebbe a rinascere..potremmo davvero tornare ai fermenti culturali degli anni '30 o degli anni 60!!
    sarebbe fantastico!

    daniele

    RispondiElimina
  18. 1)occuparsi della città e della sua amministrazione
    2) comportarsi per primi in modo civile senza prentedere questo dagli altri, a prescindere
    3) lasciare l'auto in garage, ovviamente procurandosi prima un garage
    4) eliminare (fisicamente) dalla città cani e piccioni
    Silvia

    RispondiElimina
  19. Makno stiamo ancora aspettando una tua idea per Firenze.

    Mister

    RispondiElimina
  20. 1. Sistema di trasporti pubblici funzionante (anche di notte) e gratuito (magari una tassa annua per tutti i cittadini e una ad hoc per i turisti) integrato con piste ciclabili e bike sharing. In questo modo verrebbe utilizzato sicuramente

    2. spettacoli in aree comunali (all'aperto e non) con pagamento di un biglietto d'ingresso simbolico

    3. insistere sull raccolta riciclata con vantaggi sulla tassa per la spazzatura per chi ricicla

    C.

    RispondiElimina
  21. 1--- Fare bus navette gratuiti dai parcheggi al centro (tipo i bussini elettrici): chi ha il biglietto del parcheggio lo usa come biglietto della navetta, gli altri salgono con regolare biglietto.

    2--- riempire di tavolini le piazze con eventi culturali di qualità (il jazz festival in santissima annunziata era carino)

    3--- incentivi ai motorini elettrici soprattutto per chi viene dai comuni limitrofi e non può arrivare a Firenze nè in bici (troppo lontano, colline) nè in treno (troppo vicino o non servito!).
    bisogna pensare ai pendolari che vengono a Firenze per lavoro ogni giorno e non possono dissanguare uno stipendio in parcheggio + autobus + ...

    RispondiElimina
  22. @ mister

    al primo punto l'eliminazione fisica dei demagoghi che sono la vera rovina di Firenze (non solo)

    @ nelli

    sicuramente ci sarai arrivata anche da sola, ma quest'idea che sulla carta poteva essere valida credo proprio che non funzioni.ne viene fuori un'accozzaglia di proposte che più che tali sono solo quello che le persone vogliono per coltivare il proprio orticello di citta non a dimensione reale ma piuttosto di "citta che vorrei adatta alle mie esigenze di singolo".

    Personalmente ti chiedo, ti scongiuro, non trasformare il tuo blog in quello che non potrà mai essere.

    Makno

    RispondiElimina
  23. beh makno forse la colpa è mia, sono stata vaga. pero' a me non dispiace sentire le voci delle persone.
    in altre discussioni sono venute fuori proposte interessanti, opinioni insolite.
    anche se qua e là ci possono essere commenti che non portano vantaggio alcuno alla discussione (dovrei essere più cattiva io e bacchettare), trovo che ci siano in realtà anche persone capaci di esprimere il proprio punto di vista con intelligenza.

    e non scordiamoci che in 20 hanno scritto, ma in 2000 hanno letto.

    i post successivi a questo (bar e panini) hanno zero commenti ;-P

    RispondiElimina
  24. Per noi Fiorentini:
    1. maggior pulizia delle strade, sopratutto i vicolini del centro storico (troppo spesso usati come latrine)
    2. un numero più elevato di cestini della spazzatura sopratutto nelle piazze e vie del centro(buona idea comunque quella della distribuzione ai negozi del centro dei posacenere!)
    3.miglioramento del trasporto pubblico urbano con più possibilità di abbonamenti di vario genere
    4.manutenzione ed ampliamento del verde urbano
    5.fontane potabili anche nel centro
    6. facilitare la raccolta differenziata con più contenitori anche dell'umido

    Per i turisti:
    1. aumentare i bagni pubblici nel centro
    2. offrire delle aree attrezzate con tavoli e sedie/panchine per riposarsi/mangiare all'aperto
    3. fornire delle piantine del centro con segnalazione di: bagni pubblici, fontane potabili, aree attrezzate di cui sopra, parcheggi, etc.

    Di idee ce ne sarebbero tante altre...

    Sil

    RispondiElimina
  25. @Giova.
    puoi già prendere i bus sita e anche il treno all'interno del com firenze con il biglietto Ataf. Lo so è poco conosciuto...penso per "scelta politica".
    Idea sull'aeroporto.
    Non so quanti ci abbiano fatto caso ma ha i bar più tristi di tutta Firenze. Perchè non mettere un bel bar "replica" di Gilli o Revoire. Secondo me ci starebbe bene e sarebbe un bel biglietto da visita...meglio che trovare come panino il Camogli!!
    faccio questa proposta per non ripetere altre già fatte (buche tramvia bici....eccc) che condivido.
    ah tramvia linea 1 per me prima di novembre non si parte!

    RispondiElimina
  26. effettivamente, nelli, mi pare che ultimamente la discussione langua un po' su questo blog. Ci sono sempre gli stessi commenti, la storia di quelli che voglion coltivare il proprio orticello sotto casa è venuta a noia. Un tempo c'erano interventi interessanti, Archetto, Sabino, m'glock, ma dove sono finiti? Francamente si sta sbadigliando, per quanti sforzi tu faccia, Nelli, c'è aria fritta e, soprattutto, molta puzza sotto il naso e tanta supponenza. Peccato!
    Silvia

    RispondiElimina
  27. Grande Makno,
    mi sarei meravigliato di una proposta diversa da quella offerta(alle 2000 persone coem dice Nelly). Ti commenti da solo ! Comunque grazie comunque del tuo contributo, ogni idea è ben accetta !

    Mister

    RispondiElimina
  28. @ nellli

    Personalmente ho molo gradito le recensioni sui panini e co. e non devi avere il colplesso di cenerentola. Sono argomenti "utili",anche se non vengono affrontati temi alti. in un momento come questo dove anche blog blasonati tipo quello di grillo che stà perdendo colpi vuoi per la stanchezza delle persone che lo seguono e che si sentono ripetere le stesse cose da anni vuoi per l'incoerenza di certe affermazioni buttarsi sul social forse non è una buona strategia anche se devo dire che dell'idea sono stato uno dei primi sostenitori (ma visto quello che ne viene fuori....). Io come altri veniamo sul blog per altre cose ma come non mi stancherò mai di ripetere c'è posto per tutti (o tutto). In ogni caso si può sempre scegliere se continuare a seguirti o no!!

    Makno

    RispondiElimina
  29. @ nelli
    figuriamoci se in 2000 scrivevano che cloaca ne veniva fuori....per fortuna ci sono tanti lurker di buonsenso

    tonino (quello con i baffi)

    RispondiElimina
  30. @ nelly
    ti avevo chiesto di scrivere sulla cancellata e nonostante gli individualismi delle risposte (mah?) ti ringrazio davvero

    intransigenza in centro..ce ne sarebbe bisogno almeno per smettere di vedere i turisti che fotografano i venditori che scappano alla passeggiata dei vigili per ripiombare dopo 3 minuti

    per chi vuole più arte e più vita in periferia mi spiegate perchè le iniziative che ci sono state nel corso degli anni sono naufragate miseramente (dal container a mantignano, a viale giannotti?)
    forse le esigenze sono altri

    forza nelli
    zuccherok

    RispondiElimina
  31. @zuccherok

    Rivitalizzare spazi in periferia non puoi farlo creando semplici "contenitori"; nella migliore delle ipotesi ottieni un qualcosa che funziona qualche anno poi si spegne. Bisogna invece creare spazi urbanistici che possano essere fruiti in maniera diversa dal transito o dal parcheggio (che è il modo in cui è impiegato il 99% del suolo pubblico fuori dal centro); una volta disegnato lo spazio si riempirà spontameneamente di contenuti, a patto che si lasci una certa libertà (negli orari, nell'uso dello spazio stesso, eccetera); e questi contenuti si evolveranno mantenendo vivo lo spazio (chiuderanno locali che non funzionano e che sono passati di moda, ne apriranno altri).

    Uno spazio che avrebbe una grande potenzialità, potrebbe essere via Gioberti. Immaginatela pedonalizzata a tutta lastricata senza marciapiedi (tipo via Calzaiuoli), con panchine, arredi urbani, qualche chioschetto nei punti più larghi. Centro commerciale di giorno e luogo di incontro per giovani e non solo la sera.

    Un altro posto simile, ma con potenzialità forse ancora maggiori, quello di piazza Dalmazia insieme al tratto stretto di via Reginaldo Giuliani. Oltretutto sarebbe avvantaggiato dal disporre di uno spazio ampio (che potrebbe essere un contenitore per iniziative estive) e dal passaggio del tram.

    RispondiElimina
  32. @ gianni
    sono d'accordissimo ma via gioberti non mi pare una periferiaa disperata... anche se della pedonalizzazione di parla, e io volevo infatti dire che non si può creare un contenitore e basta

    @ tutti
    ho appena letto un pamplhet polemico a firma di Bonami che spara a raffica su firenze e i fiorentini " nella bara della realtà", troppo facile distruggere senza proporre. o proporre la luna.
    zuccherok

    RispondiElimina
  33. per Silvia: non credo che il blog langua o ci sia aria fritta. so che ogni sito interattivo (forum, blog o altro) ha dei cicli di vita dei suoi utenti: nuovi utenti arrivano, altri vanno via...
    i nomi che tu hai detto in realtà ci sono ancora, so che leggono, ogni tanto mi scrivono.
    se non commentano in questo post magari è perchè non hanno tempo o voglia di farlo. o forse perchè non sono di Firenze! ma so che leggono e anzi continuano a farlo con passione. ma non ho mai trattenuto chi reputa il blog noioso.
    cmq ricordo che anche glock o sabino hanno sollevato polemiche e polveroni a suo tempo. e anche allora c'era chi criticava il tono di certe discussioni. e per un po' c'era persino un utente che criticava ogni singolo commento di Sabino! (forse una ex furiosa?)
    :-)

    in molti mi hanno detto che apprezzano le mie incursioni nel sociale. non rinnego i ristoranti e i panini, ma il blog si chiama ioamofirenze e non posso prescindere dai problemi della vivibilità.
    come mi ha detto una volta mia zia: forse andiamo così spesso a cena fuori perchè non abbiamo poi tante alternative sociali...

    chissà, ma ripeto: se a qualcuno non interessa la discussione può ignorarla :-)
    io ringrazio Gianni, Martin, i'Vanna e tutti gli altri che hanno risposto. posso non condividere l'idea di Gianni di via Gioberti pedonalizzata, ma ne apprezzo la visione.

    RispondiElimina
  34. Questo commento è stato eliminato dall'autore.

    RispondiElimina
  35. Cara Nelli, non ti voglio convincere su via Gioberti, anche considerando che avevi già chiaramente espresso il tuo pensiero. Ti segnalo però che ho ripreso il mio commento sul mio stesso blog estendendolo un po'. Nessuno ha la sfera di cristallo per poter dire se via Gioberti pedonale "funzionerebbe" bene oppure no; non disconosco che ci sono anche validi argomenti in favore della tesi contraria; però in tutti i casi in cui è stato sottratto spazio alle auto, i risultati sono stati positivi.

    RispondiElimina
  36. Oggi su repubblica.it c'e' un articolo sul "Bike-Sharing" a Milano o meglio al Boom che sta avendo! Qualcuno di voi ha notizie in merito al Bike sharing a Firenze. In passato il progetto veniva dato per fatto ! A che punto siamo ? Sarebbe veramente una grande cosa !
    Per quanto mi riguarda, in questi giorni, complice l'inizio della primavera, stavo ripensando a qualche anno fa, quando in estate per tutta Firenze esistevano diversi cinema all'aperto". In questi ultimi anni ne sono rimasti pochissimi. Quei luoghi sono stati una piacevole alternativa alle discoteche e agli aperitivi .... godersi un buon film all'aperto dopocena non era per niente male !

    Mister

    RispondiElimina
  37. Accidenti, Mister, due ore fa ero all'inaugurazione della pista ciclabile dei Renai e avrei potuto domandarlo direttamente all'assessore Del Lungo. Non ci ho pensato. L'ultima notizia che avevo è che hanno definito il bando. Non so però se la gara di appalto è già stata aperta (e quando si chiuderà). I timori erano che andasse deserta. Comunque lo rivedrò mercoledì prossimo, l'assessore; mi faccio un nodo al fazzoletto e cerco di ricordarmi di chiederglielo.

    RispondiElimina
  38. Gianni,
    che mi dici della pista ciclabile al parco dei renai ?

    Mister

    RispondiElimina
  39. Mister, stiamo uscendo di topic. Brevemente: il rifacimento è riuscito molto bene, anche se non è costato poco. Il buffo è che tutti gli arredi (cartelli, rastrelliere, panchine) sono in pietra per un preciso dictat dell'autorità di bacino che ha vietato qualsiasi cosa potesse essere portata via da una piena del fiume. In assessorato la chiamavano "la pista dei Flintstones". :-) Altri particolari presto su www.firenzeinbici.net.

    RispondiElimina
  40. @ mister del 20 aprile 14.50

    chi sceglierà le 3 idee da presentare?

    bè, nelli stessa ovviamente..dato che pare sarà nella squadra di renzi...no?
    il corriere fiorentino di oggi aveva addirittura la sua foto
    ed ecco qui il suo programma elettorale: fatto direttamente da voi!

    RispondiElimina
  41. 1_Chiù pilu pettutti!!!
    2_Intensificazione di minibus elettrici per raggiungere velocemente tutti i punti di Firenze
    3_Creare grandi parcheggi scambiatori nella zona aeroporto a costi "UMANI" così in città ci saranno meno auto.

    RispondiElimina
  42. 1.Risolvere la questione entrata/uscita dall'autostrada Firenze-MARE.. ridicolo il semaforo che fa entrare, basterebbe un sottopassaggio per snellire il traffico e creare meno inquinamento e ingorghi!
    2.BIKE-SHARING YEESSSSSSSS!!!!!
    3.mezzi pubblici elettrici

    RispondiElimina
  43. 1- basta con questa sagra del Rinascimento. Firenze non e` piu` capitale dell'arte DA CINQUECENTO ANNI, fino a che non si capisce questo la citta` sara` sempre piu` - come ha detto Martin - una Disneyland. Per essere capitale culturale deve essere anche MODERNA. Dare piu` spazio anche ai firoentini moderni (La Pira, Fallaci, Milani, per esempio)

    2- basta con questa cultura gabba-turista. Non me la prendo solo con li abusivi, ma anche con le gelaterie del centro che propongono gelati improbabili e trerrificanti waffels, con i ristoranti che non si discostano manco a morire dalla solfa "ribollita-fagioli all'uccelletto-crostini toscani-trippa alla fiorentina-bistecca-cantucci e vin santo", senza minimamente innovare, le orribili "enoteche" del centro dove si vende Chianti di scarto.

    OCCHIO, perche` questa non e` una citta`, ma un reality.

    3- chiusura TOTALE al traffico motorizzato (esclusi taxi e mezzi pubblici) della zona entro i viali di circonvallazione. Liberalizzazione delle licenze dei taxi, iniziative di bike-sharing.

    4- un po' di amor proprio. Ma le avete viste le strade? le cacche di cane? i parcheggi in doppia fila?

    RispondiElimina
  44. ...che è questa storia che Nelli sarebbe nella squadra di caimano/renzi????? Nelli delucidaci o lo faccia chi sà qualcosa!!!

    Makno

    RispondiElimina
  45. makno

    era sul corriere fiorentino di ieri, diceva che renzi ha difficoltà ha scegliere la sua squadra perchè ha avuto più di 300 auto-candidature da volontari che vorrebbero correre con lui.

    il nome di nelli (oltre alla sua foto) era dato tra quelli ormai sicuri.

    E l'impressione è che il suo programma elettorale lo puoi leggere qui sopra.
    poi semmai sarà lei a smentire...semmai...

    RispondiElimina
  46. .....qualcuno in "privato" mi ha scritto per sapere del perchè ho scritto "caimano/renzi"...la risposta è nel suo modo di far politaca/spetacolo.....vi ricorda qualcuno????

    Makno

    RispondiElimina
  47. C'era anche su Repubblica di oggi...

    Comunque se Renzi assumesse i miei punti nel suo programma elettorale sarei parecchio contento, magari!

    RispondiElimina
  48. Martin ..... stai sognando vero ?!

    Pensa a metterti in forma ..... tira fuori i guantoni e scaldati bene !

    Ciao

    Mister

    RispondiElimina
  49. Mister, ma mi dici chi sei? :)

    Sto giocando da tre settimane dopo due o tre anni di pausa... la tecnica forse c'è, ma il fisico latita proprio :D

    Ah, io (con altri) ho scritto la parte ambientale del programma di uno dei partiti in lizza... presto scoprirete quale... e ti assicuro che non sarei geloso se il Renzi lo facesse tutto suo :-P

    RispondiElimina
  50. quante seghe...basta cambiare il nome, che so... Paris...?

    RispondiElimina
  51. presto vi daro' una risposta ufficiale :)
    ce la fate ad aspettare un paio di giorni? scusate ma sono appena rientrata da sorrento e durante la mia assenza sono finita sui giornali a mia insaputa !

    RispondiElimina
  52. Dovevo a Mister una risposta sul Bike Sharing... Ebbene il bando di appalto (per 12 anni, necessari a ripagare i costi di impianto iniziali) è pronto da un mese o due; in questo momento pare che sia fermo sulla scrivania del Direttore Generale del Comune (in pratica la massima figura "amministrativa" del comune). E' ormai evidente che sarà il prossimo sindaco ad occuparsene: potrà dare il via alla gara di appalto così come è (ovviamente attribuendosene il merito, ma questo è un altro discorso), oppure rimettere mano al tutto (e in questo caso i tempi si allungherebbero notevolmente, se pensi che per definire la prima gara c'è voluto almeno un anno e mezzo).

    RispondiElimina
  53. 1. le Cascine, il polmone verde di Firenze, che ormai è "grigio" per tutte le auto e gli scooter che vi scorrazzano indisturbati. Avete provato a farci jogging o a portare il cane? Indecente. Occorre un po' più di senso civico.

    2. I mezzi pubblici. Un po' più frequenti e probabilmente la gente inizierà ad utilizzarli senza prendere l'auto per andare dal panettiere..

    3. La tranvia da completare in fretta per snellire il taffico automobilistico che ha collassato la città.

    Comunque a mio avviso tutti devono rispettare di più la città, quel famoso bene comune che a tutti appartiene e di cui tutti abbiamo responsabilità

    RispondiElimina

Qualsiasi commento è benvenuto :-)

Related Posts Plugin for WordPress, Blogger...