Pubblicità

giovedì 14 maggio 2009

ZTL notturna estiva

ztl notturna 2009Alla fine avremo anche quest'anno la ZTL notturna "estiva": dal 15 maggio al 31 ottobre 2009 nelle notti tra:
- Giovedì e Venerdì
- Venerdì e Sabato
- Sabato e Domenica
con orario: 23.00-4.00

33 commenti:

  1. ci risiamo...ma se tutto va bene sarà l' ultima volta....vero Nelli? a proposito ti ho vista in tv con Matteo Renzi...secondo me eri te...giacchetta nera e ballerine nere se non erro...

    RispondiElimina
  2. sulla ztl ci sarebbe tanto da dire. già in passato su questo argomento ne abbiamo discusso qui sul blog.
    è uno degli argomenti più caldi per Firenze: mettere daccordo le esigenze di chi vuole vivere la città e dei locali, con il diritto dei residenti che vogliono dormire, sarà cruciale. ma la soluzione non è continuare con proposte a macchia di leopardo: ora sì, ora no, ora forse. :-)
    la mia posizione era chiara molto prima che arrivasse il Renzi. credo che il problema della confusione non dipenda esclusivamente dalle auto: penso ai creativi musicisti di bonghi di santo spirito e alle attività canore delle americane in via Verdi...

    mi hai visto? quando? :-)
    ciao!

    RispondiElimina
  3. ma alla fine hanno deciso di far iniziare la ztl alle 23 anche quest'anno? speriamo davvero che sia l'ultima volta!

    RispondiElimina
  4. Infatti, io che abito in centro posso assicurarti che le macchine non sono affatto un problema: molto peggio la gente che canta o urla in mezzo alla strada.
    La ZTL notturna pone solo il problema di come farsi accompagnare a casa dopo una serata fuori. Devi per forza farti un bel pezzo di strada a piedi e ti assicuro che alle 2 di notte in certi posti non ti senti assolutamente a tuo agio. Avevo sperato in un cambiamento ma ahimè non c'è stato.

    RispondiElimina
  5. Avremo di nuovo il trenino "Freccia rossa dello sceriffo P. Coltrane" per scorrazzare per il centro ?

    Mister

    RispondiElimina
  6. Ma sì, apriamolo questo centro alle macchine!
    In effetti attraversarlo a piedi è dura. Non vale nemmeno la pena illuminarlo o farci passare la tramvia, o fare un servizio taxi dai costi decenti.

    E' incredibile che a Palazzo Vecchio non capiscano che le scarpe che ci compriamo sono fatte per essere mostrate, e non usate! E le bici sono da sfigatiiii!

    RispondiElimina
  7. @ANONIMO:
    ma come può la tramvia passare da posti come Oltrarno? le strade sn troppo strette nn è possibile fare passare tram e macchine.
    E poi il problema non è di stancarsi a camminare, ma la sicurezza delle strade di notte. Sinceramente camminare non mi pesa affatto, ma mi è capitato a volte di avere paura la notte e non sono la sola. E francamente non ho nemmeno i soldi per prendere un taxi 2 volte a settimana per tornare a casa. é un problema serio ed è inutile fare dell'ironia sterile.

    RispondiElimina
  8. ZTL notturna: 15maggio - 31 ottobre
    dalle 24 fino alle 04 di ogni venerdì, sabato e domenica ma ho letto che la zona più centrale inizia un'ora prima nei giorni del gioved', venerdì e sabato...
    x Nelli: ti ho visto in una emittente toscana, forse rtv38 ma non ne sono certo nell' ambito della presentazione "facce nuove a palazzo vecchio" ma eri o non eri te?

    RispondiElimina
  9. ma perché chiamarla ZTL notturna ESTIVA???

    inizia a primavera e finisce quasi in Inverno!

    Dura CINQUE MESI...

    RispondiElimina
  10. Ciao, concordo con Sabina.
    La mia estate finisce ancora prima di iniziare, come si fà a lasciare la macchina fuori le mura e andare a piedi per il centro ??
    Il problema non sono le macchine ma i fiorentini beceri e caciaroni che non danno l'esempio alle americane canterine.
    E non ditemi che i musicanti di strada danno fastidio se suonano fino alle 23.00.
    Negli anni '80 sì che erano belle le estati a firenze. non sapete cosa vi siete persi. IO C'ERO.
    Speriamo che col nuovo sindaco firenze cambi davvero.
    simonetta

    RispondiElimina
  11. Ancora a Sabina che risponde a anonimo, non avevo visto l'altro post.
    Ai voglia a portarti dietro fischietto, allarme sonoro, penna allo zenzero,(se mai ti dessero il tempo e l'occasione di usarli) quando non ti senti tranquilla,(le strade sono buie,i viali per fortuna pieni di alberi e cassonetti e buissimi),stai a casa.
    simonetta

    RispondiElimina
  12. ah, nessun problema, vorrà dire continuerò a EVITARE il centro città come ho sempre fatto da una 15ina d'anni a questa parte.
    Le alternative sono molte, più comode ed economiche.
    Continuino pure a farsi del male a Firenze, io per fortuna sono scappato da quella gabbia di matti e non ci tornerei manco morto.

    RispondiElimina
  13. Vi ricordo cha la "ztl notturna" ha orario 0-4
    vuol dire che fino a mezzanotte si può andare in centro, al cinema (se ce ne fossero rimasti) al teatro, a fare una girata fra le bellezze, a bere qualcosa. Dopo mezzanotte si potrebbe anche andare a dormire un po'. Anzi forse sarebbe opportuno chiudere anche i locali a mezzanotte. Ma la "libertà" mi direte voi? Una Volta si diceva che la propria libertà finisce dove comincia quella degli altri. La libertà di bere, fumare, urlare, orinare dovrebbe finire quando la limita la libertà di altri di vivere tranquillamente in casa propri. E questo dovrebbe valere sia in centro che in periferia. In centro però si aggiunge il problema delle macchine lasciate un po' dovunque e quando non si passa più si comincia suonare il clacson che siano le 2 o le 3, specialmente dopo aver bevuto.
    Nelly salvaci tu, fai un' ordinanza per abolire l'inciviltà e la maleducazione
    ciao
    fabrizio

    RispondiElimina
  14. @ simonetta

    ci risiamo .....erano meglio i tempi in cui berta filava.....erano sicuramente meglio i tempi in cui eri più giovane, lo capisco ed è quello ciò che effettivamente rimpiangi.....purtroppo (per tutti noi) gli anni della gioventù non torneranno ztl o non ztl...

    Makno

    RispondiElimina
  15. @ makno

    non volevo risponderti ma poi ci ho ripensato perchè volevo farti sapere che la giovinezza non c'entra nulla in quanto io sono giovane.

    Mi sento Fiorentina al 1000x1000, purtroppo ci lavoro a firenze, per il resto come blue iguana sono scappata da firenze, (se la conosci la eviti).

    Ma te, dimmi cosa c'è a Firenze, cosa ti offre, dove parcheggi, ci cammini bene, è pulita, è accogliente, dove vai in bagno se hai bisogno e sai quante te ne potrei dire.

    Ma vieni via.

    @ blue iguana
    se abiti verso la campagna + bella del mondo cioè la zona del Chianti Classico, potremo trovarci per fare un giro in centro, magari dopo che è stato eletto il nuovo sindaco, così si guarda se Firenze è cambiata.

    @ tutti gli altri: scusate

    Simonetta

    RispondiElimina
  16. cara Simonetta, mi sono trasferito dietro fiesole, e ti giuro che in centro a firenze ci scendo proprio se devo per impegni burocratici: il traffico, la difficoltà di parcheggio, le m... di cane e le pisc.. di ubriachi da schivare sui marciapiedi.. giuro che non tollero più questo degrado.
    Si fa presto a prendere in giro quelli che "ai miei tempi..", ma è vero che fino a 20 anni fa questa invivibilità e degrado in centro non c'erano.
    E' stato a metà degli anni 90 che è precipitato tutto.

    RispondiElimina
  17. @ makno

    ma questa tua continua necessità di rompere le pa... una volta per tutte riesci a spiegarcela?
    la tua supponenza nei confronti dei commenti altrui è di frequente veramente fastidiosa, sei veramente così in grado di sapere cosa passa per la testa dei commentatori? io mi rilasserei un tantino.

    RispondiElimina
  18. Firenze è una città morta.
    Culturalmente morta.

    Lo disse Paolo Poli e lo ripetiamo, io ed altri, da anni.

    Ha ragione Simonetta: Firenze negli anni '80 era una bella città, vivibile e non ancora infestata da tanta delinquenza.

    La ZTL notturna non serve a niente se non a rompere le palle, perchè il problema non sono le auto, idea questa spesso propalata e rinfocolata dai talebani della bicicletta. Del pari Firenze NON può essere girata a piedi, come dimostra fare porta romana - libertà anda e rianda. Firenze non è Siena. E' molto più grande. E c'è molta più feccia.

    Chi fa casino alle 2 di notte in centro c'è già e ben prima delle 23.00. Drogati, sbandati, delinquenti, ubriachi molesti di tutte le nazionalità non vengono certo fermati dalla ZTL e dalle gualdrappe gialle dei vigili.

    Alcune zone di Oltrarno, di Piazza SS. Annunziata, Borgo degli Albizi, Santa Croce, dei viali sono sapientemente da evitare dopo una certa ora.

    Se privi le persone (soprattutto donne, ma anche uomini) della possibilità di parcheggiare e raggiungere certi posti o locali in modo comodo e sicuro è giocoforza che certi luoghi abbiano assai poca attrattiva. Pertanto i fiorentini non andranno più nel centro e, mancando il transito di persone, tali zone cadranno in mano a spacciatori, delinquentelli, drogatelli ed altra amena umanità il cui unico scopo non è farsi una bibita in piazza, ma delinquere e rompere l'anima al prossimo.

    Per non parlare di quanti si trovano nella necessità di venire ad essere riaccompagnati a casa ed hanno la magna sfiga di vivere _dentro_ la ZTL.

    Lo dico e lo ripeto: è tutto tempo perso. Il tessuto sociale della città è cambiato, illo tempore è stata scelta la strada turistica a tappe forzate ed oggi ne paghiamo le consequenze.

    Ma se il futuro sindaco dispone affinchè certa gente sia trattata nel modo che merita, ripristinando decoro, civiltà, legalità e sicurezza, il suo mandato andrà, come si suol dire, da Natale a S. Stefano, perchè verrà dilaniato da tutte le correnti politiche dei soliti noti che inizieranno a vomitare slogan e sgravare manifestazioni su (in ordine sparso):

    -accoglienza
    -tolleranza
    -solidarietà
    -diritti civili
    -libertà di manifestazione
    -rispetto delle minoranze...

    ....espettorando senza posa bestiali banalità e lasciando un niente di fatto, perpetuando lo scempio, il degrado e l'inciviltà di cui quotidianamente ci lamentiamo.

    Volete pulire Firenze? Allora via per sempre abusivi, accattoni, via orinatori e defecatori selvaggi, via bonghi, via turisti casinisti, via droghelli, multe a raffica a chi scambia le strade per auditorium, via il ciarpame ed il pattume che ci sommergono.

    Ma la mia è una vox clamans in deserto e fors'anche flatus vocis, pertanto, con la bella stagione, come sempre vi saluto, giro la mia piccola auto e vado in Versilia, metaforicamente andando in tasca a chi si pasce di questa città (che, in quanto unica al mondo e depositaria del 50% del patrimonio artistico italiano, andrebbe militarizzata all'istante), ridotta peggio di una periferia di Napoli.

    Saluti a voi tutti ed auguri a Nelli per la sua campagna elettorale.

    Neutrino

    RispondiElimina
  19. Che la ztl sia una rottura sono d'accordissimo, fanno più rumore le americane in via Verdi, come dice Nelli. Ma non posso essere d'accordo con chi dice che il centro di Firenze fa schifo. Suvvia non esageriamo, forse allora non avete visto come sono ridotte le altre città, italiane e straniere...almeno da noi, anche se i marciapiedi a volte sono sporchi, possiamo camminare tra palazzi bellissimi che tutto il mondo ci invidia. Per quanto mi riguarda, mi piace passeggiare per il centro (qualche poliziotto in più ci vorrebbe); un caffè in piazza della repubblica e un cocktail al Colle Bereto in quella stupenda piazza...beh quando faccio serate così sto veramente bene. Poi una camminata sul lungarno e magari una capatina al piazzale prima di tornare a casa...chi sta meglio di noi? Forse i parigini...ma credo pochi altri in italia e nel mondo!
    se magari un giorno avessimo amministratori più moderni, allora avremmo davvero poche scuse per lamentarci!
    Stefano

    RispondiElimina
  20. Standing ovation fantozziana di 80 minuti a Neutrino!

    RispondiElimina
  21. Perfettamnete d'accordo con Neutrino, anche se ahimè è davvero triste pensare che le possibilità di risollevare Firenze siano davvero poche. e Poi volevo dire a Stefano: ma te ci vivi in centro? io penso proprio di no sennò non diresti che il centro non è poi così male. si è vero ci son dei palazzi ma quelli ci sono sempre stati, sta ai cittandini e achi governa la città renderla vivibile e sicura, pensare prima di tutto al bene di chi ci vive a Firenze e non a quanti soldi guadagnare (vedi per se city sightseen, il pullman enorem che gira per le strada del centro il più delle volte rimanendo incaatrato: Firenze non è Londra .
    Ma purtroppo queste sono solo esili voci rispetto all'urlo del vile denaro e ai fiorentini ahimè non resta altra starda che allontanarsi dalla propria amota città.

    RispondiElimina
  22. Non vivo in centro centro, e non nego che la zona ad esempio di San Lorenzo sia davvero messa male. Dico soltanto che non mi sembra che le altre città siano messe meglio. A me non sembra che il centro di Barcellona o Londra sia migliore, dal punto di vista della sicurezza. Le città del nord Italia, tipo brescia, vicenza o padova (che mi è capitato di vedere e passeggiare in centro la sera) sono spaventose. Certamente a Firenze si può fare di più, ammodernarla e renderla più vivibile a tutti. Col mio intervento volevo solo evitare il disfattismo e mostrarmi in disaccordo con chi dice che chi resta a vivere in centro è un grullo e chi va in campagna o fuori città è un ganzo.
    Saluti, stefano.

    RispondiElimina
  23. @ simonetta
    ....ci sono dei blog specializzati in blind date....capisco la disperazione..capisco tutto...ma un pòdi dignità suvvia......

    anonimo delatore

    RispondiElimina
  24. Per carità, lungi da me il disfattismo. Altre città sono certamente messe peggio, ma le altre città, per quanto belle ed artisticamente rilevanti, non sono Firenze.

    Ci vorrebbe maggior cura e riguardo, tutto qui.

    Per la cronaca (e per ribadire il noto e l'ovvio): ieri sera rissa in P.zza Vettori con spranghe, bottiglie rotte e coltelli fra due bande di peruviani ubriachi alle 5 del mattino che si erano incrociate alle Cascine.

    I residenti sicuramente saranno contenti e felici, nonchè unanimi nello stimare l'immigrazione una grande risorsa per il paese. A regola gli imbecilli di casa nostra non bastavano più.

    Neutrino

    RispondiElimina
  25. Liberiamo Firenze19 maggio 2009 07:51

    Il problema secondo me non è andare a piedi o meno, portare la macchina sotto al locale più cool, ci sono altre Città che da anni sono interdette alle auto e la vita vi si svolge in maniera ottimale (vedi Siena), il problema sta nella cultura che è insito nella ZTL stessa "sappiamo che a Firenze volete girare in macchina e siccome noi non vogliamo che andiate in centro ecco una bella ZTL!" Siamo in mano ad una dittatura travestita in mano ad un manipolo di prepotenti. Ma a voi che pensate che matteo banderuola renzi cambierà tutto, voglio dire auguri buona fortuna (ammesso che vinciate)

    RispondiElimina
  26. @ Liberiamo Firenze

    L'ho detto e lo ripeto: Firenze non è Siena.
    Con tutto il rispetto, Siena dopo le 20.00 è un cimitero. La gente che vedi sono studenti con appartamenti nel centro. Però, a differenza di Firenze, che ha altri problemi assenti a Siena, quest'ultima ha saputo gestire meglio, ma molto meglio, il centro e le esigenze di tutti.

    Sempre per la cronaca: ieri altra turista travolta nella famosa "Corsa Africana".
    Obiettivamente non so proprio come farà il prossimo sindaco a far finire questi episodi.

    Neutrino

    RispondiElimina
  27. Che bella Siena !!!
    e S.Gimignano !!!
    non trovi neanche cicche in terra.
    buona giornata a tutti.
    Simonetta

    RispondiElimina
  28. Che bella siena?????!!! ma stiamo scherzando!!!!!!!!! nn c'è niente da fare la sera e tutte le persone che conosco vogliono scappare da lì.
    Se questo è il prezzo da pagare...

    RispondiElimina
  29. Sì in effetti Siena, per quanto bellissima, la sera fa un pò "cimitero turistico".. e chi dice che anche a Siena c'è la ztl vorrei far notare che il centro di Siena si gira a piedi in 20 minuti!

    RispondiElimina
  30. Neutrino: mi sei piaciuto :)
    forse qualche parola in qua e in là non è politically correct ma in linea di massima, mi sei piaciuto.

    per fabrizio: la ZTL non è da mezzanotte, ma dalle 23. e ti assicuro che molta gente esce di casa o dal ristorante a quell'ora, anche i 65enni. :-)

    non è giusto che una ragazza di 18 anni debba rischiare l'incolumità per farsi a piedi dal varco a casa alle 2 di notte.
    non è questione di scarpe, ma di sicurezza.
    se mi danno 1 alternativa pubblica bene, ma che io sappia - a parte il trenino del cioni - non è mai stato messo 1 solo autobus in più di notte, in concomitanza con la ztl notturna. io non posso certo fare mattina alla fermata!

    RispondiElimina
  31. se chiudiamo tutti i locali alle 2, la gente che comunque vuole stare fuori (tanta) non è che va a letto, ma semplicemente staziona a ciondoloni per il centro facendo confusione.
    anche perchè possono comunque comprare da bere.

    lasciamogli dei locali dove sfogarsi e dai quali escano la mattina, cosi fanno meno rumore.

    RispondiElimina
  32. ma perchè noi italiani dobbiamo farci del male da soli?arte,cultura,tutto vano,per colpa di chi?.....

    RispondiElimina

Qualsiasi commento è benvenuto :-)

Related Posts Plugin for WordPress, Blogger...