Pubblicità

lunedì 15 febbraio 2010

Allora com'era questa tramvia?

Ieri non ho potuto andarci ma a giudicare dalle foto e dai video c'era davvero una grande folla. Qualcuno di voi è salito sulla tramvia? Impressioni?
AGGIORNAMENTO: sabato 20 febbraio 2010, ultimo giorno in cui la tramvia era gratis l'ho finalmente provata anche io. Affollata come il precedente sabato, ho raccolto i commenti di chi era a bordo, piuttosto in linea con quanto scritto qui nei commenti sul blog, da voi lettori:
- E' carina ma un po' lenta, soprattutto nei tratti di curve, ponti, svincoli (ho letto però che è per la fase di test)
- Ha molte fermate ravvicinate (prevedere una corsa express Scandicci-stazione?)
- Non ha supporti per tenersi per le persone basse (ma penso sia provvisorio).
- E' comoda: dalla Coop di Ponte a Greve ti porta in Stazione in 25 minuti netti. In caso di traffico congestionato fa risparmiare tempo (tuttavia sabato alle 15 ci avrei messo meno in macchina o scooter...).
E' bella, da un'idea di innovazione, modernità a Firenze. Ho notato un atteggiamento di curiosità, stile parco divertimenti, con molti che la fotografavano! ma anche molti che litigavano (anziani contro famiglie con bambini). Peccato gli italiani siano indisciplinati e quindi salire/scendere sia una lotta (all'estero la gente aspetta prima si scenda...).
Una cosa che mi ha sorpreso: ad alcuni semafori si è fermata! (avevo capito che aveva priorità nel passare) E alcune fermate sono sprovviste di tettoia e riparo (come il capolinea). Nel complesso, escludendo costi e polemiche, è una bella cosa. Chissà se ora che si paga, sarà ancora strapiena...

29 commenti:

  1. ganzo! ma troppa folla..

    RispondiElimina
  2. Per adesso va un po' piano...nelle curve strette e nei sottopassi quasi si ferma...però si carina..un po' trenino di "Gardaland"! :-))

    RispondiElimina
  3. meno male che non pioveva: manco una tettoia son riusciti a fare.

    e per ogni fermata sono 3 soste: un semaforo prima, la fermata, un semaforo dopo... almeno andasse veloce tra una fermata e l'altra...

    ah, e se sei alto meno di 1 metro e 60, scordati di poterti arreggere da qualche parte.

    per non parlare del capolinea demenziale: in ogni paese civile, al capolinea si aprono le porte da entrambi i lati così da una parte la gente scende e dall'altra sale, senza creare ingorghi. Da noi ovviamente no... non facevano scendere nemmeno l'autista per farlo andare a guidare dall'altro lato (ma tipo una porticina apposta per gli autisti no eh?)

    La mia prima impressione è che potevano fare un lavoro migliore con una semplice corsia preferenziale, più economica e con un impatto ambientale ben diverso (ma io sono sempre stato contro la tramvia fatta così). Che poi la mia domanda è sempre la stessa: visto come siamo messi a Firenze, il giorno che ci saranno da fare dei lavori, per esempio in viale Talenti, che si fa? Si ferma la tramvia e si lasciano a piedi (o in macchina) i lavoratori? Un autobus lo potevi deviare, ma la tramvia?

    RispondiElimina
  4. Tanta gente ma alla fine era sintomo di tanta attesa e partecipazione!
    Il Renzi ha chiarito che durante tutto il periodo di rodaggio (fino a pasqua) per direttive ministeriali la tramvia dovrà andare a questa velocità (un pò lentina..) Alla Leopolda,a causa delle curve, non potrà mai superare i 15 km/h.
    Io non vedo l'ora di riprovarla in un giorno "normale"!

    RispondiElimina
  5. ho fatto il tragitto Batoni-stazioni, stamani mattina. Un pò lenta, sì é vero nelle curve l'autista va veramente piano, ma credo che debbano prendere le giuste misure.

    Più che altro si ha un'altra prospettiva di Firenze dal sansovino fino a via jacopo da diacceto: il nuovo ponte, i margini delle cascine, lo sferisferio, il passaggio sopra il tunnel di porta al prato...
    Al Sansovino son saliti persino un tipo di controradio e il suo cameraman per le riprese e le interviste:)))

    RispondiElimina
  6. Presa stamattina per andare a lavoro. Ciliegi-Stazione 25 minuti passati a sedere leggendo. Poi C2 fino all'ufficio.
    Tempo totale: 40 minuti.
    Se anche nei prossimi giorni continua così, da marzo faccio l'abbonamento. Anche in vista dell'aumento di velocità che arriverà fra un mesetto.

    RispondiElimina
  7. Dal diario del pendolare mattutino: bus 27+ bus 6 dal centro di Scandicci al centro di Firenze 1 ora ca, a seconda del giorno e dell'ora.
    Tramvia dal centro di Scandicci alla stazione Santa Maria Novella 22 minuti, che dire di più?

    RispondiElimina
  8. ...a me a fatto cacare!

    Lenta, con una maniglia per arreggersi già rotta (!) per difetto di fabbricazione e mezzora (30 minuti!) per fare Scandicci - SMN.

    Se questo è il risultato di anni di disagi e milioni di euri spesi era meglio restare con i bus (magari a metano o elettrici) che, probabilmente sarebbero costati meno di questo "capo di lavoro".

    VERGOGNOSO

    Roberto

    RispondiElimina
  9. "a fatto" si scrive con l'h: "ha fatto".
    nick

    RispondiElimina
  10. Per ora siamo sul "rodaggio" e sembra un trenino da Luna Park ma aspettiamo per un giudizio perchè ancora deve essere perfezionata. Il problema e ,oggi si è visto a tratti, è il traffico privato che si accumula in corrispondenza dei semafori presenti ai passaggi ai livello e fermate che si innestano agli incroci...Staremo a vedere se alla fine sia utile oppure si attesti come "parco giochi" del tempo libero...

    ALESSANDRO

    RispondiElimina
  11. E' lenta perché per entrare in esercizio deve fare un periodo di prova... e non facciamo sempre i disfattisti, ma che ci siete mai andati in bus da Scandicci a Firenze?

    RispondiElimina
  12. @ nick

    Grazie! :-)

    Un refuso (scritto bene?)

    Roberto

    RispondiElimina
  13. com'è sopra non lo so, io l'ho vista sia ieri sera che oggi viaggiarmi accanto mentre ero con la macchina.

    quello che posso dire è che il cambiamento di viabilità nei pressi della stazione, cioè il passare da via della Scala invece che via Valfonda per uscire dalla piazza a me è risultato utilissimo e per dove devo andare io è perfetto.

    tra l'altro ho percorso questa strada di lunedi lavorativo alle 12.30 e c'ho messo la metà del tempo rispetto a prima, senza particolari code (che invece ci sono praticamente sempre nell'incrocio tra viale Strozzi e viale Lavagnini).

    com'è di preciso la tramvia non lo so, anche se mi pare che vada molto bene, spero di provarla presto.

    RispondiElimina
  14. Beh se si devono fare i raffronti sulla velocità sulla tratta Firenze-Scandicci mi sembra poco onesto prendere come riferimento gli ultimi 5-6 anni vista l'influenza che hanno avuto i lavori per la tramvia sul traffico: è chiaro che oggi si va meglio dell'altro ieri, con quel casino che stavano facendo!
    Prendiamo invece come riferimento il periodo precedente ai lavori, quando con il 27 ci mettevo una ventina di minuti ad arrivare in Piazza Piave dalla stazione o quando anche con il 16 le cose erano decisamente ben diverse da oggi.

    Comunque non si tratta di fare i disfattisti: è che dopo 4 anni di ritardo e tutti i soldi spesi, non se ne può più di sentire giustificazioni. E se si guarda bene, i lavori sono ancora ben lontani dall'essere terminati.

    RispondiElimina
  15. Perfettamente d'accordo con te Fabien! Eravamo talmente alla saturazione con i miliardi di lavori fatti che ora qualunque cosa ci sembra oro colato: SVEGLIAMOCI!

    RispondiElimina
  16. Io l'ho provata per sfizio visto che per lavoro non userò nè questa nè le altre linee, mi è sembrata molto silenziosa, anche comoda. Ho sentito dire però che i ciclisti potranno salire con le bici a loro discrezione, cioè quando non creano intralcio. Mah... mi sembra un po' difficoltoso...

    RispondiElimina
  17. E basta con il negativismo!!!
    Finalmente una grande iniziativa, diamogli il tempo del rodaggio ed impariamo come cittadini ad usarla al meglio :-)

    Personalmente la trovo fantastica, moderna, veloce, comoda.

    Ovviamente se paragonata alla metropolitana di New York perde, però è un primo passo per portare Firenze nel 21 secolo.

    Viva!!!

    RispondiElimina
  18. I ritardi sono stati causati proprio da coloro che non la volevano, di bastoni fra le ruote ne hanno messi fin troppi... facendo credere a tanta, troppa, gente che si trattava di un "treno sferragliante"... La vergogna è tutta loro, non fosse che loro non si vergognano affatto.
    Poi si potrebbe anche parlare dell'aiuto dato loro dalla stessa amministrazione, ma almeno una faccia è cambiata, e vedremo in futuro cosa saprà fare.

    Per il resto mi sembra piccola rispetto alle tante europee... e il maggior problema saranno la moltitudine di esseri incivili che impegna l'incrocio anche quando è pieno per poi rimanerci in mezzo e sentirsene anche in diritto.
    A Singapore ti levano la patente se sei ancora nel riquadro dell'incrocio quando diventa rosso... Magari possiamo imparare qualcosa anche da loro?

    RispondiElimina
  19. Non sono ancora riuscita a prenderla però mi stupisco dei commenti negativi e mi domando "ma perchè???!
    In questi giorni ho visto passare più volte il tram, sempre pieno di persone, e non ho avuto l'impressione che andasse così a passo di lumaca (almeno, non più piano dei tram che girano regolarmente a Milano: sono tram non Ferrari!). I disagi ci sono stati, sono passati, possiamo goderci adesso la comodità del mezzo, oppure continuiamo a piangerci addosso perchè l'anno scorso abbiamo perso qualche minuto in più in coda in viale talenti?
    Finalmente abbiamo un mezzo pubblico che non inquina, funziona e garantisce un tempo certo di viaggio. Continuiamo a lamentarci sempre di tutto e a dire che "all'estero" funziona tutto meglio...qui non cambierà mai niente finchè non cambieremo questa mentalità vittimista che ci contraddistingue!!
    Per una volta, facciamo un sorriso ed apprezziamo la novità positiva invece di "bubare" sempre e piangerci addosso.

    RispondiElimina
  20. Brava Chiarina!!!
    Basta lamentele! Chi non è contento di Firenze e di quello che passa il convento si trasferisca altrove! Ci sono tante città migliori, che continuare a lamentarsi di dove si sta è piuttosto ridicolo!
    A me ha fatto sorridere sentire che domenica pomeriggio a Firenze non c'era di meglio da fare che andare a provare la tranvia!

    RispondiElimina
  21. Giusto. Ci vuole un cambio di mentalità.
    Se i lavori vanno a rilento e sono fatti male, è giusto chiedere più efficienza, non che non si faccia mai nulla. A quel punto anche i politici avranno paura di avviare qualsiasi cambiamento, per paura delle reazioni negative a priori.
    .
    Ora che partiranno i lavori della linea 2 e 3, pretendiamo soprattutto che siano fatti bene: con la tranvia la città ci guadagna.

    Toscano

    RispondiElimina
  22. Bellissima!!
    Fatto un giro ieri sera..Non c'era folla. Silensiosa, veloce, confortevole

    RispondiElimina
  23. Hehe....ecco già il primo incidente in Viale Nenni di una lunga serie che ha da venire....: speriamo solo che non ci scappi il morto prima o poi.

    http://lanazione.ilsole24ore.com/cronaca/2010/02/17/293952-firenze.shtml

    Certo che per 'studiare' una serie di 5 - dico 5 - incroci con svolta a sinistra che attraversa la sede della tramvia, la quale a pieno regime avrà una frequenza di meno di 4 minuti, ci voleva proprio un genio. Faccio notare che questo ovviamente non autorizza nessun automobilista incivile (il 90% purtroppo...) ad occupare tale sede una volta che scatta il rosso al semaforo - come invece succede nella maggior parte degli ingorghi ormai quotidiani della nostra città - ma esistono alcune leggi fisiche sui flussi di cui non si può non tenere conto....

    Al comune forse si nasconde un nuovo Keplero e non ce ne siamo accorti? :-)

    SHL

    RispondiElimina
  24. Sta' a vedere che se un cretino non si ferma ad un semaforo rosso e si schianta contro la tramvia è colpa della tramvia! :D

    RispondiElimina
  25. Sono discandicci e sono per la tramvia. Sinceramente il servizio è ottimo paragonabile al mezzo privato ed al bus. Voglio però fare un appunto doveroso:
    - il tratto finale non ha veramente senso. Al quartiere del vingone la tramvia vira a destra verso il "nulla cosmico" (voglio vedere quando sarà fatto il parcheggio per i turisti ed i bus e quanto sarà utilizzato). Sinceramente io l'avrei fatta ad andare verso il centro del quartiere di vingone in via masaccio dove ora dovranno fare una coop. O quantomeno avrei fatto due rami uno verso lì ed uno verso sto fantomatico parcheggio anche raddoppiando le frequenze da buona parte del vingone a piedi verso la prima fermata tramvia ci si sta di più rispetto anche alla metà della frequenza. PS: non sto parlando di un quartiere piccolo e disabitato ma paragonabile al centro di scandicci (le altre due fermate). Visto che già Casellina, Badia, Le bagnese sono (un pò o tanto) fuori dal giro della tramvia capisco che non si possa passare dappertutto ma non capisco perchè non si passa a parità di km da un intero quartiere della città.

    RispondiElimina
  26. @ Martin

    Non mi pare di aver detto questo...sigh...

    Giusto per tranquillizzarti sono tutto meno che sfavorevole ai mezzi pubblici e nello specifico alla tramvia. Semplicemente faccio notare che magari chi maneggia i soldi ed i beni pubblici dovrebbe almeno avere la decenza di effettuarli (o meglio ancora farli effettuare a chi sa di che si sta parlando) determinati studi sull'impatto pratico e realistico delle decisioni che vengono prese....tutto qui. Se leggi il mio commento al post fino in fondo è chiaro che la prima cosa che ci vorrebbe è un po' di civiltà da parte di tutti - automobilisti in primis - per risolvere almeno in parte una buona fetta di code. Certo che se poi si pensa di far passare un ippopotamo in un tubo da 3/4 " senza dargli una possibile alternativa....: opinione personalissima ma secondo me anche questo dà parecchio da pensare.

    ;-)

    SHL

    RispondiElimina
  27. Purtroppo manca sempre chiarezza e si ragiona per sentito dire (e magari a dire le cose chiaramente si viene censurati). Comunque:
    1) è noto che il progetto iniziale prevedeva l'interramente della tramvia tra l'Iliopesca e Viale Nenni; non è questione di Keplero ma del vil denaro: costava troppo. La scelta è stata quindi esclusivamente economica e non tecnica!
    2) il parcheggio nel nulla è il vero colpo di genio dell'operazione. Chi arriverà a Firenze in macchina per lavoro, turismo, congressi, studio, per prendere un treno ecc. potrà non uscire nemmeno dall'autostrada, parcheggiare e prendere il tram che in 20 minuti ti porta alla stazione. Pensate a tutti i pendolari, a Pitti, le mostre. A me sembra una idea veramente innovativa (forse talmente tanto che non funzionerà ma almeno avremo una alternativa reale).
    Purtroppo Società Autostrade non ha realizzato l'opera nei tempi previsti nonostante la firma di atti ed impegni ufficiali. Può un ente così importante fregarsene altamente degli impegni presi?
    3) il PRG/RU di Scandicci prevede delle "biforcazioni" della tramvia. Il tratto fatto deve essere il primo di una lunga serie.
    Comunque è buffo: a volte sembra un'opera inutile altre volte ci si lamenta che non va dove dovrebbe andare (doveva passare da Torregalli, dovrebbe andare a Vingone, perchè non va in Via Canova sino al parcheggio del lotto 0..... non la prenderà nessuno - dovevano prevedere lati separati per la salita e la discesa per evitare gli ingorghi!).
    Io dico soltanto che va ripensato il modello di città che abbiamo costruito dal dopoguerra ad oggi. Le nostre città scoppiano, non ce la fanno più. Ignorarlo è da pazzi. Su cosa fare si può discutere. Ma parlamo di cosa fare (concretamente e seriamente) e non di cosa non va!!

    RispondiElimina
  28. @SHL: la tramvia deve creare una seria alternativa alla circolazione privata, come il resto dei mezzi pubblici.
    Questo vuol dire anche sottrarre spazio alla circolazione privata, in modo che chi non ne ha veramente bisogno prenda il mezzo pubblico.
    Utopia? Può essere. Soprattutto quando le cose non si fanno considerando il sistema mobilità nel suo complesso ma un pezzo per volta.
    Io spero che pian piano ci si arrivi... :)

    RispondiElimina
  29. Esatto: il sistema mobilità va considerato nel suo complesso...parole sante.

    SHL

    RispondiElimina

Qualsiasi commento è benvenuto :-)

Related Posts Plugin for WordPress, Blogger...