Pubblicità

lunedì 19 marzo 2012

Viaggiare in autobus (e tramvia) con il biglietto del treno

Ieri sera tornavo dal mio convegno. Sono scesa a Firenze Campo di Marte, poi ho preso il treno per Santa Maria Novella (dopo 5 minuti) e infine la tramvia (tempo di attesa 3 minuti) per raggiungere la mia macchina parcheggiata davanti alla Coop di Ponte a Greve (parcheggio gratuito). Interessante è che il tragitto fino a SMN e quello della tramvia erano inclusi nel mio biglietto del treno!
Devo dire che questa tramvia è molto comoda. Poter lasciare la macchina, senza pagare, e arrivare in comodità alla/dalla stazione all'orario che preferisco... se me lo avessero detto anni fa non ci avrei creduto!

Per questo non potevo che essere contenta quando ho letto del nuovo accordo fra Comune di Firenze e Italo, il Nuovo Treno Alta Velocità del NTV (Nuovo Trasporto Viaggiatori).

Con il biglietto del treno si viaggerà anche in città, su tutti i mezzi di trasporto, sia tram che bus, e senza costi aggiuntivi. E’ un accordo innovativo quello che il Comune di Firenze, l’azienda di trasporto urbano fiorentina Ataf e NTV hanno presentato oggi a Palazzo Vecchio. I viaggiatori di Italo in partenza da Firenze o in arrivo a Firenze potranno sfruttare il biglietto ferroviario per 24 ore (dall’orario di arrivo, e 24 ore prima della partenza) per girare in città con i mezzi pubblici sulla rete servita dai mezzi Ataf e su T1. Sarà sufficiente mostrare il biglietto di Italo e avere in tasca un documento di identità. L’orario sarà calcolato dall’arrivo in città del treno o, per chi ne usufruisce prima, dalla partenza del treno. Il valore del biglietto sui mezzi urbani di Firenze per un’intera giornata ammonta a 5 €, ma al viaggiatore Italo, turista, visitatore occasionale o residente, non sarà richiesto nessun esborso aggiuntivo, in quanto avrà diritto a viaggiare con il semplice biglietto ferroviario.

5 commenti:

  1. Eh eh...hai proprio una cosa carina, Elena. Credo che cercare i biglietti dei mezzi pubblici nelle città che si visitano sia sempre un piccolo incubo. Si tratta di un'ottima iniziativa che meriterebbe di essere presa ad esempio da tante città.

    RispondiElimina
  2. Vale anche per freccia rossa e freccia argento?
    Se prendo la tramvia poi il treno andata e ritorno poi di nuovo tramvia posso usare i biglietti del treno e basta o all'andata devo in ogni caso comprare anche il biglietto della tramvia?

    Scusa il giro di parole :D
    Marco

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Ciao Marco
      credo che all'andata devi pagarlo, ma prova a sentire sia ataf che qualcuno in trenitalia. perchè a me una volta 1 controllore del treno sulla tratta arezzo - firenze mi disse che con il biglietto del regionale potevo salire sugli autobus di Firenze! ma non vorrei dirti una cosa per un'altra :-(

      Elimina
  3. OK grazie mille !!

    Marco

    RispondiElimina
  4. Già la possibilità di viaggiare su Italo mi piaceva un sacco, ora poi la proposta si fa intelligente, oltreché conveniente. Grazie, onorerò al più presto la novità!

    RispondiElimina

Qualsiasi commento è benvenuto :-)

Related Posts Plugin for WordPress, Blogger...