Pubblicità

lunedì 31 marzo 2008

Inizio settimana a Firenze

Dopo un weekend di sole splendente (era ora) e di incontri simpatici e piacevoli (leggi il blog raduno sushi e la pizza Sancho Panza), eccoci al lunedì.
Mentre tutta Firenze è paralizzata in attesa del Presidente Napolitano (alle 11 alzate gli occhi al cielo per vedere le frecce tricolori) alcune riflessioni su articoli letti in qua e là.

Sabino mi manda un articolo del Washigton Post che riporta le disavventure di un turista americano a Firenze, che si è visto recapitare 150 $ di multa per aver oltrepassato la ZTL cittadina.

Oggi leggo su Il Firenze un bell'articolo di Leonardo Romanelli sulla scomparsa a Firenze di posti dove cenare (bene) tardi. Romanelli rimpiange i tempi in cui si poteva cenare in buoni ristoranti oltre la mezzanotte. Io penso che ho difficoltà a trovare un ristorante che mi serva dopo le 23...

E infine una notizia per niente piacevole. Leggo di alcuni dati preoccupanti. "In Toscana ci sono circa 7000 sieropositivi, ovvero uno ogni 500 abitanti (in Toscana siamo circa 3 milioni e mezzo di individui). L'età maggiormente interessata dall'HIV è quella intorno ai 35 anni. I giovani si rifiutano di usare il preservativo." Non aggiungo altro.

Vabbè concludo con qualcosa di positivo, altrimenti chi l'affronta questa giornata.
La mia coinquilina Luisa, grande appassionata di Fado Portoghese, mi segnala che stasera al Teatro Puccini c'è Mafalda Arnauth con Flor de Fado. Se ho capito bene, dice che merita andare a sentirla (se piace il genere). I suoi riferimenti musicali spaziano da
Amália Rodrigues a Maria Bethânia, da Charles Aznavour a Astor Piazzolla.
L'ingresso costa 15 euro, ridotto 13.
Il concerto rientra nel cartellone di iniziative di Nertwork sonoro.

55 commenti:

  1. Elicotteri che volteggiano sopra la mia testa, auto con sirene che sfrecciano per le vie del centro a tutta birra, ne deduco che il Presidente é arrivato e che tra non molto si sentirà il rumore piacevolissimo delle mitiche frecce tricolori (cosa nn darei per essere lassù con loro).
    Enjoy your day!

    RispondiElimina
  2. Il tono del post un pò sottomesso...coraggio la temperatura è in rialzo, la sera alle 19 è ancora giorno e si va verso l'estate!chi è in salute non ha niente di cui lamentarsi per tutto il resto c'è Mastercard ovvero fare shopping risolleva sempre il morale!
    Insomma buon lunés a todos (sono reduce da un fine settimana all'insegna dello spagnolo)

    RispondiElimina
  3. simo se già non lo avevi nel nick te lo dicevo io, sei super!
    come la tua omonima...

    avete ragione ragazze, un bel caffè e via con la settimana. e tanta voglia di mare (anche per colpa della foto della simona, con quell'azzurro...)

    RispondiElimina
  4. ..si infatti ho pensato la stessa cosa, ma omonima cara dove eri in quella foto?

    RispondiElimina
  5. le sirene che figata !
    che c'avrete da lamentarvi, una volta tanto la città è importante internescional

    RispondiElimina
  6. Belize Cayo Caulker!ci andremo presto al mare no? eh eh eh...vero Nelli?Non volevo sminuire le tue considerazioni (cavolo che numeri impressionanti) solo spezzare una lancia a favore della positività.
    supersimo è un nick che più persone che non si conoscono fra loro mi hanno negli anni appioppato...se lo dicono loro...

    RispondiElimina
  7. via su
    per risollevare il morale delle signorine depresse dalla prospettiva di una settimana di lavoro potrei mandarti una recensione (di ristorante) stavolta con foto dei piatti

    RispondiElimina
  8. sento elicotteri, sirene... quasi quasi questo clima mi emoziona...

    RispondiElimina
  9. Due giorni di chiusura per il locale Luna Rossa in via Verdi. A partire da stasera. E poi orario ridotto fino all'1 di notte invece che le 3 fino al 30 giugno. Il provvedimento è scattato dopo numerose proteste da parte dei cittadini residenti e gli opportuni controlli da parte della Polizia municipale. L'ultimo risale al 21 marzo quando una pattuglia del Nucleo ambientale in abiti civili ha verificato che dopo le tre di notte il locale era aperto con più di una ventina di giovani che affollavano la strada davanti. Non solo. Secondo il rapporto della Polizia municipale , sempre oltre l'orario consentito, venivano somministrati alcolici.
    Moltissime anche le lamentele dei residenti arrivati alla centrale operativa della Polizia municipale negli ultimi mesi che sottolineavano il disturbo alla quiete che arrecava il locale.

    RispondiElimina
  10. è appena sfrecciata una freccia (peccato non esser a casa anzi mò vado a vedere dal terrazzoooo)

    RispondiElimina
  11. .. le vedo, le vedo!!! u mamma che emozione!!! dico le frecce :-)

    RispondiElimina
  12. Leggevo una lettera a Diario l'altro giorno: i preservativi costano un euro l'uno al super, qualcosa in più in farmacia, e molti ragazzini non possono permetterseli.
    Non potrebbero diventare presidio sanitario ed essere passati dalla ASL?

    Appena passate le frecce tricolori sopra l'ufficio! :-D

    RispondiElimina
  13. Ah, per il fado: mi ci hanno invitato ma stasera insegno di nuovo... se faccio in tempo arrivo a concerto iniziato...

    RispondiElimina
  14. INTERPELLANZA COMUNALE SU «POSSIBILE SPOSTAMENTO PALI TRANVIARI NELLA ZONA DI PORTA AL PRATO»

    Questo il testo dell'interpellanza:

    INTERPELLANZA
    Il sottoscritto Consigliere Comunale,
    appreso dalla stampa che i sostegni per i cavi dell'alimentazione aerea della linea 1 della tranvia nel tratto di Porta al Prato dovrebbero essere spostati a seguito delle osservazioni della Sovrintendenza che li ritiene responsabili di un intollerabile impatto sull'estetica dei luoghi;
    appreso che l'Amministrazione avrebbe condiviso le osservazioni della Sovrintendenza ritenendo l'attuale collocazione dei pali incompatibile con il tessuto urbanistico - monumentale della zona di Porta al Prato e che intenderebbe comunicare all'impresa esecutrice dei lavori tranviari della linea 1 di rivedere tutto l'assetto dell'alimentazione elettrica dell'area in oggetto;
    considerato che non è stato ancora definito il contenzioso sui costi aggiuntivi per decine di milioni di euro sostenuti delle imprese che operano sulla linea tranviaria 1
    INTERPELLA IL SINDACO PER SAPERE
    1) Se l'Amministrazione intende spostare i pali per il sostegno dell'alimentazione aerea della linea tranviaria n.1 nel tratto di Porta al Prato e, in caso affermativo, quali sono le soluzioni tecniche che sarebbe possibile adottare per conciliare il tracciato e le necessità di alimentazione;
    2) Se la Sovrintendenza aveva fornito all'Amministrazione le necessarie osservazioni nella fase progettuale definitiva al fine di consentire gli eventuali aggiustamenti oppure le sostanziali modifiche del tracciato qualora fosse ritenuto incompatibile con l'estetica dei luoghi;
    3) Per quale motivo le prescrizioni citate dalla stampa sarebbero giunte solo durante l'avanzata fase di realizzazione dei lavori e a chi sono attribuibili le responsabilità derivanti dai presumibili lievitamenti dei costi e ritardi nella consegna dell'opera;
    4)Se sono stati quantificati i costi necessari ad effettuare le modifiche di tutto l'assetto dell'alimentazione aerea nella zona e il conseguente spostamento delle strutture già posizionate e chi ne sosterrà gli oneri;
    5) Se la minimizzazione dell'impatto dell'opera riguarda solo l'area di Porta al Prato oppure se interessa altri tratti della linea tranviaria n.1;
    6) Quando verranno effettuate le modifiche richieste e come si ritiene compatibile la previsione di inizio delle corse sperimentali nel marzo 2009 con i ritardi prodotti dagli spostamenti suindicati.

    Marco Stella

    RispondiElimina
  15. nooo le frecce!!!

    Uffa io non le vedo nè sento a Rifredi :(

    che peccato!

    RispondiElimina
  16. Non é possibile ...non le ho viste che sfiga...

    RispondiElimina
  17. Orpo, ci mancava solo lo spam di Marco Stella...

    RispondiElimina
  18. mannaggia, perse le freccie quando sò arrivato su se n'erano già andate
    :-(

    RispondiElimina
  19. @martin
    sei andato da Ascanio ?
    c'ero anch'io ven sera e non t'ho visto

    RispondiElimina
  20. @sabino: c'ero, c'ero... fila C... però sono rimasto un sacco di tempo a chiacchierare fuori dopo lo spettacolo... e mandami un SMS, quando sai che ci sono, taccagno :-D

    RispondiElimina
  21. Stavolta non c'ero al raduno solo perché non l'avevo proprio letto... sigh. Mi sa che non ci si vedrà mai...

    RispondiElimina
  22. che peccato fabien
    la prox volta ti avverto prima!!!

    mi dispiace che neppure martin e sabino siano venuti

    RispondiElimina
  23. Eh, lo so, il sushi è buono, ma avevo cucinato tutto il pomeriggio un ragù di piccione, e così... :-D

    La prossima volta cerco di venire, anche se il sabato alle 19 è un orariaccio :-(

    RispondiElimina
  24. Altrimenti Martin veniamo noi tutti da te a deliziarci col ragù di piccione...così non ti sposti neppure da casa...eh eh...

    BB

    RispondiElimina
  25. Ecco, forse è meglio, e basta con 'sto sushi e viva il ragù di piccione. :-D

    RispondiElimina
  26. @ martin

    Mica fa gola solo il sugo di piccione eh: la 'stella' in questione forse pensa che una 'piazza' molto letta come questa sia facilmente manipolabile - meno male che il tuo commento ed il silenzio altrui siano ben più fini...:-)

    @ sabino

    Ma l'articolo del Washington Post è consultabile da qualche parte - magari online? Sarei molto curioso di leggerlo.

    SHL

    RispondiElimina
  27. Ooops...siano...sono...ma come scrivo? Sorry....: dev'essere colpa del vino di Mario...:-)

    SHL

    RispondiElimina
  28. surfer, non volevo infierire, però i copai/incolla di comunicati stampa così mi sembrano spam e basta... se qualche "star" volesse almeno discutere con noi, potremmo anche analizzare i contenuti di quello che dice... ;-)

    A proposito, quindi nessuno li vuole i preservativi della ASL? :-D

    RispondiElimina
  29. concordo pienamente martin: solo che il fine del copia/incolla evidentemente non era questo...

    Otherwise the star would maybe be so 'responsible' to have it's own blog open for discussions on the specific argument...huh? ;-)

    Ciao

    SHL

    RispondiElimina
  30. in english, of course
    http://www.washingtonpost.com/wp-dyn/content/article/2008/03/21/AR2008032101543.html

    RispondiElimina
  31. @martin
    t'avevo anche detto a che posto dovevi afferire per farti visitare le emorroidi, non mi pare tu sia venuto
    :-P

    RispondiElimina
  32. @sabino: pensavo di trovarci la signorina bionda... non che preferissi te ad un signorina bionda, ma ero in compagnia, sai com'è... :-D

    RispondiElimina
  33. Nooooo nemmeno io ho sentito le frecce!!!
    Comunque la bella stagione e lo shopping di ieri mi hanno messo di buon umore oggi.
    Buon lunés chicos y chicas

    RispondiElimina
  34. che t'ha comprato vanna ?
    raccontaci le tue esperienze di shopping, stile
    iocomproafirenze.net

    RispondiElimina
  35. le scarpette rosse!!!
    Ovviamente Camper!

    RispondiElimina
  36. Questo commento è stato eliminato dall'autore.

    RispondiElimina
  37. ohiohia
    sempre peggio (chi deve intendere, intenda)
    ma c'erano anche le napoletane al sushi event vintage (e siamo sicuri che anche il sushi non fosse vintage, vero?)
    :-P

    RispondiElimina
  38. Si ma dopo i fochi...mi hanno chiamato dopo le 20e30 dicendo che stavano per arrivare...ovviamente eravamo già andati via....

    RispondiElimina
  39. Questo commento è stato eliminato dall'autore.

    RispondiElimina
  40. ehm
    se SHL si riferiva a me mi sa che ha inteso male chè volevo sfottere le scarpe rosse del vanna
    ;-)

    RispondiElimina
  41. Io ho avuto un paio di scarpe rosse almeno 4 o 5 anni fa e ancora mi prendono in giro, solidarietà al Vanna :-D

    RispondiElimina
  42. @ sabino

    MEA CULPA!

    Anche te però scusa...: @ ? ;-P

    E' il problema di dover 'interpretare' quando non (mi) è così chiaro a chi rispondi (il tuo commento seguiva il mio). Cmq tks per il link all'articolo.

    Buona serata

    SHL

    RispondiElimina
  43. m'ha detto la collega (che ho mandato al puccini) che anche ieri sera c'avevi le scarpe rosse
    (@martin - non vorrei che SHL se n'avesse a male eh eh eh)

    RispondiElimina
  44. @sabino: no, ormai ci ho rinunciato, gli infedeli come te che non capiscono niente poi rompono le scatole :-D

    RispondiElimina
  45. @vanna
    (a scanso di equivoci)
    ma sabato sera c'erano i fochi ?
    :-P

    RispondiElimina
  46. ripensandoci potremmo organizzare un Red Shoes Blog Party !!!!!
    eh eh eh

    RispondiElimina
  47. Comunque..complimenti a Mafalda...

    RispondiElimina
  48. interessante discussione sulle scarpette rosse del Vanna e sulle emorroidi di martin :-P

    vedo che solo il glock da vero intenditore di cose belle, ha notato la bellezza di Mafalda (oltre al suo talento artistico)

    eh eh

    un saluto speciale a surferhl che non leggevo da un po' :)

    RispondiElimina
  49. Io non ho emorroidi (per fortuna), è Sabino che non ho capito per quale motivo visita le emorroidi al Puccini :-P

    Bella davvero, sono arrivato in tempo ieri sera per i tre bis ed è una donna molto sensuale, oltre ad avere una splendida voce... è il fado, che dopo tre pezzi, non si sopporta più :-D

    RispondiElimina
  50. le mi scarpette rosse
    http://shop.camper.com/product.camper?opcion=17567-036&idescaparate=HOMBRE

    ;)

    @sab...mi ero dimenticato di quello che avevo scritto sopra!

    RispondiElimina
  51. sarà la solita foto (mafalda) della prima comunione ???
    :-)

    RispondiElimina
  52. solo agli amici, Martin, solo agli amici ....
    :-)

    RispondiElimina
  53. @ surferhl

    ma secondo te (cioè io) ci (cioè a me ed a surferhl) stanno a prendere poco poco per i fondelli?

    Daltronde me lo sono meritato...: vorrà dire che per penitenza porterò anch'io le scarpette rosse per una settimana ;-)

    SHL

    RispondiElimina

Qualsiasi commento è benvenuto :-)

Related Posts Plugin for WordPress, Blogger...