Pubblicità

domenica 18 maggio 2008

Domenica a Firenze tra fiori e tifosi

Oggi il tempo non prevedeva niente di buono così fino all'ultimo ero indecisa se chiudermi in un centro commerciale o cercare un posto dove fare 2 passi. Per fortuna un barlume di sole mi ha fatto scegliere la seconda ipotesi e ho approfittato di questa domenica di fine maggio per andare finalmente al Giardino degli Iris (che chiude il 20 maggio) e quello delle Rose (che invece ha prolungato l'apertura fino a luglio). Ho parcheggiato al Piazzale Michelangelo, base di partenza per tutti e 2.
Il Giardino degli Iris era un po' in stato di "avanzamento", credo che il meglio di sè lo avesse già dato e anche la pioggia ha fatto il suo; in ogni caso l'ho trovato veramente bello. L'ingresso è gratuito e vale la pena fare un giro fra le aiuole di iris di tutti i colori. E magari fermarsi su una panchina davanti al laghetto delle ninfee. Ringrazio la bravissima Lucy per le foto>>

Dopo il giardino degli Iris, ho attraversato a piedi il Piazzale Michelangelo e mi sono diretta al Giardino delle Rose. Ho scoperto che l'ingresso è su più lati. Il primo, è proprio sotto il piazzale: da lì si scende verso il basso (un altro è sulla scalinata terribile che da San Niccolò porta al Piazzale e infine un terzo ingresso è alla fine della rampe, vicino alle mura che portano alla porta di San Niccolò). Anche questo giardino è gratuito. Fra terrazze e scalette è un giardino che si scopre poco a poco. Piante di limoni e mandarini, fiori, vasche con i pesci, piante grasse e ovviamente rose di tutti i tipi. Un po' distrutte dalla pioggia, ma sempre profumate! E il panorama di Firenze: il Duomo, Palazzo Vecchio, da ammirare da una delle tante panchine o direttamente sdraiati sul pratino. Ringrazio di cuore Raffaella e James per la splendida foto della rosa con dietro il Duomo.
Piccolo gioiellino: il Giardino Giapponese, donato da un tempio di Kyoto nel 1998: aceri rossi giapponesi e azalee rosa, nascondono un paio di "lanterne" in pietra.
Ignoravo che a Firenze esistesse un piccolo angolo di paradiso come questo.

Sono uscita che ero praticamente alla porta di San Niccolò e visto che il sole ormai sembrava sicuro ho deciso di osare 2 passi fino al centro. E la macchina? cavoli... è al Piazzale Michelangelo. Beh... posso per una volta provare a prendere un autobus anzichè andare in centro con la macchina. Mi chiedo quale autobus va al Piazzale Michelangelo. Il 13! Ma, ogni quanto passerà??
Controllo a una fermata sul lungarno: le corse sono ogni 20 minuti. Beh dai ci posso stare.
E così cammino verso il centro. Mi concedo una pausa gelato alla ottima gelateria de' Neri scoprendo con rammarico l'ottusità della nostra amministrazione. L'anno scorso ricordo la gelateria de' Neri aveva messo i tavolini per strada. Molto carina come cosa. Quest'anno niente. Come mai? presto detto, si legge su un cartello attaccato alla vetrina: l'anno passato la gelateria aveva acquistato concessione e tavolini e sedie in pvc, come prescritto da un'ordinanza comunale. Quest'anno una nuova ordinanza proibisce di usare tavolini e sedie in pvc, pena la revoca della concessione. Insomma secondo il Comune di Firenze dovrebbero ricomprare tutto... ovviamente a loro spese. Per questo - si scusano con i clienti - non lo rifaranno. E io che mi domandavo perchè in Provenza tutti mettessero i tavolini per strada e in Italia no.
Vabbè...

Proseguo per il centro: Piazza della Signoria, via Calzaiuoli, Piazza Repubblica... tanti turisti, pochi fiorentini (credo che fossero tutti allo Stadio). E' piacevole camminare per Firenze.
Arrivano le 19.. penso a dove potermi fermare per un aperitivo "light". Penso al nuovo spazio in Piazza Ghiberti (Las Palmas) che ha appena riaperto. Arrivo lì, ma lo spazio è molto più piccolo (e triste) degli altri anni. Tutto su un lato della piazza, che rimane deserta. Opto per il Caffè Ghiberti di fronte. C'è pure un piccolo buffet, ma spiluzzico solo 2 cose visto che dopo voglio andare a cena. I camerieri sono gentili, la qualità e lo Spritz non sono granchè (comunque solo 6 €) ma sui tavolini al sole si sta da Dio e mi dimentico del bere e del mangiare. Penso solo a rilassarmi. Mi dicono che da ora fino ad ottobre il Caffè Ghiberti sarà aperto tutte le domeniche.
Nella piazza deserta (ma perchè lasciarla così? perchè non metterci panchine, giochi per bambini, piante???) qualche bambino gioca a palla, mentre il sole lentamente comincia a scendere. Adoro Maggio...

Ok è ora di tornare alla macchina. Arrivo in piazza Beccaria, cerco la fermata del 13. Controllo l'orario. Sono le 19.55: sull'orario è segnata una corsa alle 19.58 e una alle 20.28. Beh dai magari sono fortunata e deve ancora passare quella delle 19.58.
Attendo invano IN PIEDI (ma le panchine??? accanto a me persone anziane aspettano altri autobus... ma possibile che su queste cose Firenze perda sempre punti?). Aspetto mentre controllo gli orari degli altri autobus (un po' per noia e un po' per farmi un'idea del rispetto dei tempi) e ovviamente non ne corrisponde nemmeno uno.
Alla fine, alle 20.35 arriva finalmente l'autobus n.13, dopo ben 40 minuti di attesa. Beh certo è domenica, sono le 20. Praticamente sto chiedendo la luna. Il bus apre le porte e mi fa: "guardi che questo non va al piazzale" e io "come no, e perchè?" "mah.. è bloccato, i tifosi della Fiorentina stanno festeggiando l'ingresso in Champions League" non riesco a crederci. E quindi se uno deve andare al piazzale come fa?
si attacca. al tram che non passa.
Maledico il momento in cui ho deciso di lasciare la macchina lassù e opto per una "passeggiatina" di 40 minuti: lungarni, san Niccolò e infine la famosa scalinata di via San Salvatore al Monte (appena 161 scalini se vi interessa). Sono anche un po' in ansia per la mia macchina. Penso a chissà quali danni potrebbero fare i tifosi in festa, ma... appena arrivata al piazzale lo trovo deserto. Vuoto. La polizia fa passare le auto ma non i motorini.
Recupero la macchina, osservo una decina di poveri turisti alla fermata del 13 e li compatisco, e scendo verso Piazza Ferrucci, a un tratto vedo che una corsia del Viale Michelangiolo è interrotta, forse un incidente, vetri e torce a terra, una vigilessa ci avverte "occhio che c'è olio per terra". ah ecco! ora ho capito. E infatti da Piazza Ferrucci i vigili bloccano l'accesso al Piazzale.
Che casino Firenze.

Stanca e affamata penso a dove andare a cena per tirarmi un po' su di morale.
Decido di provare il WABISABI di via Romana, parente di quello in viale dei Mille. Si trova dove una volta c'era il DOMANI, uno dei primi ristoranti giapponesi di Firenze.
Mi danno un delizioso tavolino dove ci si siede alla giapponese.
Devo dire che nonostante il menù sia identico all'altro, la cucina mi pare un pochino migliore. Assaggio il sushi, non buono come quello di Satosan al Porfirio, ma mangiabile. I gyoza (ravioli) pure sono buoni, e non male gli Yakitori (al contrario di quelli in viale dei Mille). Non male il riso con pollo e curry (molto speziato). Ottimo il te' verde. Buoni anche i dolci. Spesa: 60 euro in due. Un po' caro in effetti. Ah! curioso il bagno! Da vedere.

Insomma alle 23 me torno a casa, stanca morta, mentre incrocio motorini con le bandiere che strombazzano felici.
Che domenica!

27 commenti:

  1. Io ero al Forte Belvedere per il Palio del Baluardo, un gara di tiro con la balestra (i nostri Balestrieri Fiorentini sono Campioni d'Italia per la cronaca), sono scampato in tempo dal casino dei tifosi della Fiorentina...(manco si fosse vinto lo scudetto) non ti invidio per nulla Nelli..deve essere stata una giornatina!!!!!!!! (l'ATAF...che azienda!!!)

    RispondiElimina
  2. e come se non bastasse:
    http://www.ilreporter.it/index.php?option=com_content&view=article&id=1143:tragico-incidente-a-rovinare-la-festa-viola-al-piazzale-michelangelo&catid=77:cronaca&Itemid=59

    RispondiElimina
  3. Anche te nelli che ti affidi ad ataf e per giunta di domenica! Ormai la dovresti conoscere come azienda...!!!!
    Io invece me ne sono restato in quel di scandicci (con una puntata a fi)con la tua omonima.
    Sabato mattina mercato a scandicci con shopping..
    Sabato sera sono stato alla terrazza martini ( un amico metteva i dischi...)molto carino anche la gente che c'era non era male. Lo Spitz incece era cattivo!

    RispondiElimina
  4. Io rimango allibita da firenze...sono stata a stoccolma che ha su per giù gli stessi abitanti di firenze ma dislocati in un territotio moooolto disgraziato costituito da isolette...bhè lì c'era una metropolitana favolosa efficientissima che ti portava da una parte all'altra in meno di 10 minuti. Ma perchè gli altri paesi sono sempre più avanti di noi???

    RispondiElimina
  5. Anch'io sono stata al giardino dell'iris. Il giardino stupendo..solicino tiepido e vista mozzafiato..ma di iris pochi..a parte qualche superstite!
    Ci sono andata all'ora di punta: alle 19 e non vi dico il casino che c'era al piazzale...non ho potuto nemmeno evitare il passaggio della macchina sotto la bandiera viola...che affronto! O_O
    Buona giornata!

    RispondiElimina
  6. Io invece ci sono stata sabato mattina, al giardino dell'iris :-)
    @jolina ti avevo risposto per ringraziarti del tuo reportage, hai visto? :-)

    RispondiElimina
  7. per filippo: allora avevo immaginato giusto che c'eravate voi al Bastione! mentre ero al giardino delle rose sentivo i tamburi e le trombe (non mi avevi detto niente? me lo avevi detto? boh) poi scesa ho visto passare un ragazzo in motorino con tanto di bandiera sulle spalle e scritto "bandierai degli uffizi" e ho pensato "ma allora c'era anche filippo!" e forse anche nikoskier, mannaggia...
    peccato, ero li a due passi!

    per lorenzo: hai ragione, sono stata stupida io ad affidarmi ad ataf. non temere, non capiterà più.
    la terrazza martini? quella sopra l'otel?

    per jolina: che ti devo dire. ogni volta che vai in europa è frustrante. i mezzi pubblici funzionano, la gente li prende.

    poi arrivi qui e vedi quei pali ENORMI della tramvia, antiestetici e ti domandi perchè a marsiglia, a berlino, a lisbona il tram non è così invasivo?
    e qui da noi buttano cemento su cemento?
    e poi sai dentro di te che non risolverà i problemi della città, se prima non migliora il sistema di mobilità della città.

    boh...

    RispondiElimina
  8. ieri è stato come se avessimo vinto lo scudetto!!!!!! E' stato il NOSTRO SCUDETTO! Nelli mi dispiace per la macchina...ma al cuor non si comanda, la viola non si discute e quindi...UBI MAIOR MINOR CESSAT!!!!!:-DDDD

    RispondiElimina
  9. eh eh eh...
    Non ti avevo detto niente di questa cosa... Noi facciamo più di 80 esibizioni all'anno, mi sembra esagerato mandarti ogni segnalazione. Di solito ti invio le più importanti e quello che hanno un rilievo istituzionale... Ma se vuoi posso benissimo intasarti la posta :-))

    RispondiElimina
  10. che te lo dico a fà il casino che c'era sotto casa mia
    sul tardi (22 circa) sono andato a prendere un gelato da badiani e una c@@##ona per poco non ci prendeva con una secchiata d'acqua !
    si può esser così imbecilli ? miliardi di auto che suonano a tutta randa e te che fai ? cerchi di buttar acqua addosso (alle 22) a quelli che camminano a piedi !
    bah

    RispondiElimina
  11. caro gatto e che ci vai a fare dal badiani alle 22' a vedre se la commessa ti sorride? ;)

    RispondiElimina
  12. agnostico calcistico19 maggio 2008 14:40

    ehm
    @ciaina taun
    lo scudetto l'ha vinto l'inter, o sbaglio ?
    :-P

    RispondiElimina
  13. Infatti, qualcuno spieghi ai viola che sono andati ai preliminari di Champion's, mica l'hanno vinta :-D

    RispondiElimina
  14. caro agnostico calcistico...che l'abbiano vinto purtroppo non c'è dubbio...che lo meritassero, non discuto sul campo ma in quanto "squadra" ne dubito (l'unico italiano che gioca nell'inter manco parla l'italiano...)...che siano la squadra più antipatica d'Italia idem...noi siamo, come dire, vincitori morali...
    @martin
    e visto che un si può mai festeggiare perchè siamo destinati a soffrire, una volta che raggiungiamo un obiettivo lasciateci godere in santa pace, ohhhh...:-D
    @sabino (che credo sia anche l'agnostico calcistico)
    se vai dal Badiani alle 22 quando è dalle 18 che anche sul Gambero Rosso dicono che intorno allo stadio Artemio Franchi sono in corso festeggiamenti una secchiata d'acqua te la puoi anche prendere...e poi è acqua di Maggio...bacia i belli!

    RispondiElimina
  15. @sabino
    ah, dimenticavo...guarda che se la vecchiacc..ops, la signora del Badiani t'ha sorriso è soltanto perchè grazie ai festeggiamenti deve aver fatto parecchia cassetta ieri sera...mica perchè sei bbbello...

    RispondiElimina
  16. confesso: continuo a non capire i festeggiamenti, ma ringrazio miki perchè i suoi commenti sono momenti di gioia per me :)

    RispondiElimina
  17. @ciana town: gustosissimi commenti davvero! :-D
    topo

    RispondiElimina
  18. o Elenaaaaa...ma come "continuo a non capire i festeggiamenti"!!!!!...se la Fiorentina vincesse lo scudetto i fiorentini prenderebbero anche la tramvia dalla gioia e direbbero che bella e utile come la Tramvia un ce n'è!!!!!...pensa che una signora ieri nel mezzo dei festeggiamenti ha detto - riferendosi con tutta probabilità alla gioia del marito - "ovvia, stasera anche se un si mangia siam contenti uguale!"...è dal 1996 che un si vince nulla...dopo dodici anni finalmente andiamo in Champions League, soffiando il quarto posto al Milan...in casa mia ieri sera c'erano due uomini in stato di tranche (babbo e diciamo marito) e un adolescente milanista con la faccia più cupa di Galliani...altro che festeggiare!!!!!!...comunque la medaglia d'oro va ad uno che aveva lo striscione con scritto "in culo a i'nano", dove il nano è ovviamente Silvio!!!!

    RispondiElimina
  19. quindi in realtà più che festeggiare la fiorentina in champions state festeggiando il fatto che berlusconi l'ha preso in quel posto. una specie di rivincita sulle elezioni.
    perchè a me un mi pare che la fiorentina ha vinto lo scudetto. è solo arrivata in champions.

    RispondiElimina
  20. e per dirla tutta nemmeno in champions...ma solo ai preliminari!

    RispondiElimina
  21. mmmh...il gobbo su Io amo Firenze stride un pochino...:-DDD
    e aggiungo gobbo...io ho votato destra e quindi sai quanto me ne frega che Berlusconi sia preso o meno per i fondelli...ma siamo a Firenze, e quindi la soddisfazione del tifoso è per la SUA Fiorentina e per la SUA Firenze ( e da Fiorentina so cosa dico)...e goliardi come i Fiorentini nella presa per il culo mi dispiace ma non ce n'è...
    scusate ma...vi tanto schifo festeggiare qualcosa ogni tanto?

    RispondiElimina
  22. ma si ma si dai, lasciamo che festeggino :)
    la cosa buffa è che ricordo il 18 maggio di diversi anni fa, tutta Firenze festeggio' la Coppa Italia (mi pare). si vede che questa data gli porta bene!

    su su un bel brindisi a Firenze e alla sua fiorentina :)

    il mio problema è che (oggi) sento poco il calcio.

    RispondiElimina
  23. @nelli
    e lo so che il calcio non ti appassiona molto...in realtà, in quanto disciplina sportiva, neanche a me...ma il clima di gioia e festeggiamenti (a cui ho visto partecipare tantissime persone fra cui moltissimi bambini,anziani, famiglie e anche cani con bandanina viola al collo!)di domenica mi ha messo addosso tanta allegria! che ogni tanto ci vuole...

    RispondiElimina
  24. mah
    io festeggerai l'aumento dei ricavi fiscali causa riduzione dell'evasione fiscale
    quella mi par una bella cosa
    i preliminari della champions league, bahhh

    RispondiElimina
  25. A Firenze festeggiamo il quarto posto, in altre città festeggeranno la promozione in serie A, in altre la promozione da C2 a C1... Altre contesteranno la propria squadra perchè non si è impegnata ed è retrocessa,magari in serie B...
    Non capisco lo snobismo di tifosi di altre squadre, se nel calcio dovesse festeggiare soltanto chi vince lo scudetto esisterebbero tifosi soltanto di 3 squadre strisciate.
    Ogni squadra, ogni tifoseria, si pone degli obbiettivi: per Firenze arrivare quarti ad un passo dalla Champions dopo tutto quello che è successo negli ultimi 6 anni è un grandissimo ed importantissimo risultato...

    Riguardo l'ATAF, in generale è affidabile, non capisco perchè va criticata se un giorno in cui ci sono migliaia di persone,motorini e macchine a giro (capita per S.Giovanni o per festeggiamenti sportivi, quindi una volta all'anno) non riesce a seguire l'orario o a seguire il percorso prestabilito soprattutto a causa di un incidente gravissimo, proprio nel viale dove deve passare l'autobus.
    E' come dire: c'è stato un temporale a New York, c'è 3 ore di ritardo e allora accidenti all'Alitalia, la prossima volta voliamo l'Air France.

    RispondiElimina
  26. e un posticino dove tenendo a guinzaglio " le belve a 4 zampe " poter usufrire lo stesso di queste chicche, esiste , Nelli?????

    RispondiElimina

Qualsiasi commento è benvenuto :-)

Related Posts Plugin for WordPress, Blogger...