Pubblicità

lunedì 12 gennaio 2009

NIWA: occhio alle stanze!

sashimi mistoSabato sera sono tornata a cena al NIWA, ristorante giapponese e tailandese.
Contrariamente alla deliziosa stanza in stile orientale dell'altra volta, sono capitata nella stanza che ha la parete in fondo fatta di piante (molto scenografica). Non so bene se sia una specie di cromoterapia oppure un'idea fashion... ma vi voglio avvertire che cenare in quella stanza può essere un'esperienza disorientante. Le luci cambiano alternativamente dal rosso al bianco al verde, con luci piuttosto intense. Non tutti i commensali hanno gradito.

Per il resto ho cenato abbastanza bene: i piatti erano buoni (ho preso un sushi misto e una Udon Tempura) ma i ritmi erano lenti, anche perchè il ristorante era strapieno.
Come conto: 32 euro per 2 piatti a testa, senza dolce o caffè, ma con la birra e il te' verde. Non è propriamente economico. Ed era affollatissimo.

Leggi la mia prima recensione di NIWA, quella di Annika e quella di Chiarina.

16 commenti:

  1. E' un prezzo da ristorante giapponese.
    Ricordo di aver speso sui 40 eurini anni fa da Eito.
    Esperienza poi riprovata ma senza grande soddisfazione.
    Meglio la cucina indiana.

    RispondiElimina
  2. Sicuramente un prezzo da nippo, ma se ben eseguita i costi li ha, la cucina giapponese a base di sushi, tempura & co. (un po' meno quella di ramen e frittatine)
    Non sono stato a questo NIWA, mi basta la recenZione di Annika in primis, ma non penso usino tonno rosso fresco del meditterraneo, tanto per dirne una, e vorrei anche verificare se i gamberoni non escono dal congelatore...quindi in questo caso "forse" la spesa non è così giustificata.
    A proposito della cucina indiana è esattamente l'opposto, cavolo e lenticchie cotti malamente, poi c'è la cucina indiana inventata da i coloni britannici, quella che si mangia qua; ristoranti indiani ce ne sono ma cuochi? intendo professionisti, mah... non sò come riescano a rendere così dura la carne d'agnello, o meglio un pò lo immagino, non usano certo i tagli più nobili (quindi prezzo basso) ma anche con lo stinco si ottiene un buon piatto tenero se si sa come fare.
    seguono: spezie già macinate da anni, riso precotto, tandoori preparati con anticipo...unica nota di merito và al pane, spesso ottimo il loro naan ed infatti se lo fanno pagare salato!

    RispondiElimina
  3. Anch'io sono tornata al Niwa, il 30 dicembre, ho provato un piatto di cui non ricordo il nome, una sorta di tempura con riso: ottimo.
    Purtroppo con il locale vuoto hanno: proposto un tavolo piuttosto bruttino vicino all'ingresso (ovviamente rifiutato), sbagliato l'ordine dei piatti, impiegato un tempo incredibile a servire, cosa del tutto imspiegabile perché oltre a noi era presente solo una coppia.

    RispondiElimina
  4. Ci siamo stati due volte, incuriositi dalla recensione di Nelly.

    Per noi avere un Thailandese in città non avrebbe prezzo...

    La prima volta:
    I piatti Thai che abbiamo assaggiato non erano affatto male, buoni gli antipasti misti, buona (ma non piccante abbastanza) la Tom Yam/zuppa di gamberi, buono (ma diverso dall'originale) il Kao Pad/riso saltato, molto buono il Pla Tod/pesce intero all'aglio.
    Sufficienti i dessert.

    La sera dopo con un amico che di giapponese ne mastica:
    Appena sufficienti le zuppe di cui non ricordo il nome, buone le varie tempura ma servite con ritardi assurdi. Buono il ramen con gamberi, buoni i dolci.

    Conto vicino ai 35...

    Più apparenza che sostanza, ma in definitiva non è malaccio...

    ciao,
    claudio

    RispondiElimina
  5. @Stk:
    si il naan,con formaggio o anche senza, è davvero ottimo,come ottimo è anche lo yogurth da bere il miti lassi (se ricordo bene il nome).
    Per il resto, io non consumo molta carne ma il pollo tandoori non mi ha mai deluso.

    RispondiElimina
  6. Confesso che non conosco il ristorante. Solitamente vado al Aji Tei in Viale Lavagnini e mangio sempre bene con un servizio direi buono e prezzi decenti (poi dipende da cosa si prende). In ogni caso non mi alletta l'idea del NIWA dopo aver letto questo blog.

    P.S. vedendo le due foto della, presumo, titolare del blog, mi è venuto un dubbio: mi sa che ti conosco... Non ho abbastanza dati per esserne certo ma credo proprio che sia così...

    RispondiElimina
  7. Ciao, ti contato qui perchè non ho trovato un altro indirizzo e-mail!
    Mi chiamo GuyaB ed ho un blog di recensioni che si chiama Di Bocca in Bocca, accessibile a questi indirizzi:

    http://www.diboccainbocca.com
    http://www.diboccainbocca.splinder.com

    Ho visto che hai scritto delle recesioni e che le hai pubblicate sul tuo blog. Volevo sapere se sei interessata ad una collaborazione anche con il mio blog. Ovviamente non dovresti rispettare il format che uso io, e saresti indicata come autrice delle recensioni!

    Fammi sapere se sei interessata!

    Spero a presto, GuyaB

    RispondiElimina
  8. Incuriosito dalle vostre recensioni ieri sera sono stato a provare questo ristorante. Io ho provato la cucina Thai, la mia compagna Giapponese, direi un ottimo livello per entrambe le cucine, lo consiglio ! GiO

    RispondiElimina
  9. vorrei sapere per chi ha mangiato solo thai se il prezzo è leggermente più basso rispetto al giapponese..e claudio..35 a testa o in tutto?grazie alessia

    RispondiElimina
  10. @Alessia: si, costa meno. Se non ricordo male mi sembra che i piatti thai costino tra i 5 e i 15 euro

    RispondiElimina
  11. La cucina Thai costa meno se nel menu Giappo perndi i piatti di pesce crudo ... GiO

    RispondiElimina
  12. 35 a testa,
    ciao,
    claudio

    RispondiElimina
  13. Sabato c'ero anche io con amici. Invitata dalle recnsioni di questo blog.
    ambiente ricercato, strapieno, servizio discutibile (le cose arrivavano in ordine e tempo molto sparso) ma il cibo era davvero soddisfacente (prese tantissime cose e tutti eravamo contenti e una nota di merito ai dolci) Per 35 euro. Ma non ci torno di sabato sera, sarà che non sono abituata alle orde del sabato sera mi sentivo sotto assedio

    RispondiElimina
  14. Thailandese deluso19 gennaio 2009 09:36

    Sono stato proprio ieri sera al Niwa. Servizio scadente e lento, se non gli chiedi le posate hai solo le bacchette, non hai un piatto, e noi ci siamo tenuti stretti i piatti di portata una volta finiti gli antipasti per mangiare i seguenti. Quando chiedi una cosa la devi ripetere sempre piu volte e alcuni piatti ordinati non sono mai arrivati. Infatti abbiamo dovuto chiedere piu volte un paio di piatti che avevamo ordinato inizialmente. Poi abbiamo ordinato una zuppa di pollo e ci hanno portato una zuppa di gamberi che solo dopo che abbiamo detto piu volte che avevamo ordinato quella di pollo ce l'hanno cambiata. Cosa piu importante è che io ho prenotato per telefono chiedendo se la cucina era davvero Thailandese assicurandomi che in cucina ci fosse un cuoco/a Thailandese, visto che mia moglie è Thailandese. Mi hanno detto che una cuoca è Thailandese e io gli ho chiesto se ci poteva preparare qualcosa originale Thailandese, non adeguato al palato europeo e Italiano, e loro mi hanno dato confermato che lo avrebbero fatto. Una volta al ristorante abbiamo chiesto se potevamo con la cuoca, ma la cameriera ci ha risposto che non era possibile perchè non poteva uscire dalla cucina. Allora abbiamo chiesto un foglio e una penna in modo che mia moglie lasciasse un messaggio scritto in Thailandese chiedendo se poteva preparare un paio di pietanze. Solo alla fine del pasto la cameriera ci ha detto che non c'era nessuna cuoca Thailandese in cucina, quindi siamo anche stati presi per il c..o. Infatti risultato: cucina e piatti schifosi, poveri e che non avevano niente a che vedere con la cucina Thailandese. Molto meglio il classico ristorante cinese, dove almeno quando ti alzi sei sazio.

    RispondiElimina
  15. Ristorante giappo-thai.
    Il locale è carino, i rubinetti del bagno "spaziali", il cibo non mi è piaciuto per nulla.


    Ho preso il misto sushi sashisimi (barca) e mi ha davvero deluso. Non la freschezza del prodotto in sè, ma la preparazione a mio parere approssimativa di chi ha fatto un corso di cucina giapponese on line. Il sashimi erano bistecconi di pesce e il sushi (cottura e preparazione del riso in primis) piuttosto balordo.

    Di cucina thai abbiam provato il riso al granchio imperiale e una zuppa di manzo al latte di cocco.
    La zuppa era immangiabile, sapore acidulo ed indefinito, non capisco a che pro venga mantenuta nel menù.
    Il riso al granchio, vi assicuro, ha lo stesso sapore e la stessa preparazione (esclusi pisellini plimavela) di un qualsiasi riso alla cantonese che si può mangiare in qualsiasi ristorante cinese nel mondo. Ma a Niwa lo fanno pagare mooolto di più.

    La sensazione è quella di aver cenato in un CINO-giappo-thai...
    A confermarlo c'è la mia bocca impastata di stamane, che come una madeleine proustiana mi ricorda quando giovane e impavido gozzovigliavo con pochi euro alla capitale della Cina in via Largo Alinari... :DDD

    Totale, una sessantina di euro. Sono solito dare una seconda occasione ai locali, questa volta non so.

    RispondiElimina
  16. Ho letto tanti commenti negativi e sono sorpresa. Per me è miglior rist giaponese in cità. Poi amo anche thailandese... Con le amiche mangiamo a Niwa anche 2 volte a sett. Tutto è buonissimo... miso soup, pollo al curry verde o giallo, manzo al curry rosso, le paste in brodo! sn ottime. sushi, prendo sempre le barche. ravioli con gamberi oppure quelle con carne è fine del mondo. Lo consiglio:)))

    RispondiElimina

Qualsiasi commento è benvenuto :-)

Related Posts Plugin for WordPress, Blogger...