Pubblicità

giovedì 19 febbraio 2009

Il Momoyama ha cambiato gestione

Nelle varie discussioni sui ristoranti giapponesi che si sono avvicendate su questo blog, abbiamo sempre parlato poco del Momoyama, uno dei primi ristoranti giapponesi di Firenze che ahimè negli ultimi anni aveva assistito a un lento declino.
Per questo sono stata molto contenta di sapere che ha cambiato gestione, e i nuovi giovani proprietari (Duccio e Lorenzo) sono ambiziosi e hanno tutte le intenzioni di riportarlo a un alto livello. La parola d'ordine con cui vogliono posizionarsi nel panorama della cucina jap è: qualità. Non solo pesce freschissimo di ottima qualità, ma anche ottimo wasabi, ottimo zenzero, non la classica soia e una serie di piatti che vadano oltre il semplice piatto di sushi con pesce crudo sopra il riso. Anche per i tè verdi ne hanno scelti ben 7 dal miglior fornitore di Firenze.
Nei piatti compaiono presentazioni articolate, arricchite, diverse (il summer california roll?) per chi vuole provare qualcosa di diverso. Il pesce è tagliato al momento, davanti ai vostri occhi.
Certo non aspettatevi i prezzi del Sakura o del Wabisabi, ma la differenza è più che motivata.
Provate a chiedere a Duccio, uno dei due soci, perchè il cuoco sushi è californiano, oppure come mai il tris di tempura richieda diversi tempi di cottura... e scoprirete un vero appassionato del Giappone e della cucina giapponese.
Validi anche i dolci (si vantano di aver il miglior cheese cake di Firenze... Sabino mi sa che devi intervenire!).
Se qualcuno ci va, mi dica se sono riusciti a creare un posto davvero di livello per gli amanti della cucina nipponica. Per chi preferisce altro, fanno anche cucina "inventive".

Momoyama (vicino a Piazza del Carmine, zona San Frediano)
tel. 055 291840

per chi ama il sushi, ecco le recensioni dei vari ristoranti giapponesi a Firenze:
- Porfirio Rubirosa si mangia solo sushi. Crudo, semplice e con testa di pesce a vista (se vi da noia non ci andate). Niente orpelli: solo pesce (fresco) e riso. non è un ristorante, ma un locale dove però Satosan affetta il pesce come nessun altro.
- Wabisabi partito bene ora è un po' scaduto. il pesce è preparato prima e conservato sotto domopak, e servito quando serve. carino l'ambiente ma troppo caotico. e non più economico come all'inizio.
- Kome modaiolo: sotto si mangia il sushi al rullo che gira, sopra la carne alla piastra. non economico.
- Oh sushi ottimo per un pranzo: con 12.90 euro si mangiano 6 piattini diversi scelti dal rullo. non lo sceglierei per una cena, ma è simpatico. Dentro l'ipercoop di Sesto.
- Aji-tei una volta sola. Nella media.
- Niwa 3 volte e sempre peggio il servizio. il posto è bello, forse il migliore, ma caotico e le ordinazioni si perdono.
- Sushi take away di via Ghibellina. Non è un ristorante, è un take away. Se proprio prende la voglia di sushi!
- Sushi brunch del Gallery ottimo, senza limiti e ambiente fantastico. Certo per un pranzo può essere tanto ma li vale tutti.
Manca il Sakura, in cui sono andata una volta sola tanto tempo fa. Una coppia di recente me ne ha parlato molto bene, ci dovro' tornare.

9 commenti:

  1. Non so quanto "nuova" sia questa gestione.

    Mi sembra di ricordare che già tre anni fa ci fossero loro.

    Ci andammo proprio per San Valentino del 2006 e ricordo che mangiai il california roll più buono che avessi mai assaggiato!

    Il ristorante aveva appena riaperto, ed i ragazzi alla cassa mi dissero che l'avevano rilevato da poco e che quello era il primo giorno di apertura!

    Se sono sempre loro posso confermare la bontà delle portate (anche se ormai sono passati diversi anni) e devo dire però che quasi tutti i piatti giapponesi erano un po' "aggiustati" e calibrati per i palati occidentali.

    Ci devo tornare per provare adesso che ho un po' più consapevolezza e conoscenza della cucina giapponese :-)

    RispondiElimina
  2. Sicuramente il primo ristorante "fusion", se non ricordo male aprì nel 2000, è diverso tempo che non ci torno e quindi sono curioso di provare questa rinascita (però il cuoco sushi californian c'era anche prima, sarà sempre lui?)

    La butto là, perchè non si organizza una cena al momoyama?
    Shh...non fatelo sapere a sabino :-)
    scherzo dot.!! e magari anche con il prof. Rosanelli

    Finto Anonimo, tanto per essere alla moda

    RispondiElimina
  3. ok volentieri ci sto
    per la cena sperimentale :-)

    RispondiElimina
  4. dolce Nelli, con un equibrilismo cambio argomento e ti (vi) segnalo un sito utile e divertente perchè penso che su certe tematiche sarai sicuramente molto sensibile

    MAKNO

    http://biodetersivi.altervista.org/homepage.htm

    RispondiElimina
  5. .....equilibrismo :-)))

    M.

    RispondiElimina
  6. grazie makno per la segnalazione

    RispondiElimina
  7. gli orari del ristorante? è aperto tutti i giorni?
    solo a cena o anche a pranzo?

    RispondiElimina
  8. iniziamo ad organizzare qualcosa di serio allora :-))

    Nelli organizza la Nippo-Fusion-Blogcena!!!

    RispondiElimina

Qualsiasi commento è benvenuto :-)

Related Posts Plugin for WordPress, Blogger...