Pubblicità

lunedì 18 gennaio 2010

Il pane e la pizza di Palazzo Pretorio

Sabato sera sono tornata a cena a Palazzo Pretorio (Tavarnelle): si conferma una delle migliori pizze che abbia mai mangiato. Ho ripreso la pizza zucca e pancetta, davvero buona. Ben lievitata, cotta nel forno a legna, dal pizzaiolo di Castellamare che mette una vera passione nel suo lavoro.
Ottime anche le birre di origine belga.
La cosa che non avevo però notato la prima volta che ero andata era il pane. Era così di bell'aspetto che abbiamo chiesto di assaggiarlo (e la cameriera gentilissima ci ha chiesto se volevamo l'olio nuovo per fare la bruschetta!). Un pane così era tanto che non lo mangiavo: croccante, ben cotto, salato al punto giusto. Alla fine della cena dopo i nostri complimenti ci hanno regalato un filone di pane con cui ho fatto colazione ieri mattina!!!
Belli anche i tavoli quadrati da 12 posti, un modo più sociale di fare una cena fra amici.
Ancora grazie a Martin per avermi fatto scoprire questa pizzeria.
vedi le altre recensioni delle pizzerie di Firenze:
- Pizzeria Caffè Italiano recensione
- drink e pizza in centro a Firenze
- pizzeria Firenze Nova
- pizzeria Alla Corte dei tre
- Pizzeria Orto del Cigno
- Pizzeria alla Corte dei tre
- Pizzeria i Tarocchi all'interno del post "cene e locali"
- i 43 commenti della pagina "altri ristoranti a Firenze"
- Pizzeria Sancho Panza (prima che cambiasse)

17 commenti:

  1. Il pane è fatto alla maniera meridionale... Una goduria!

    RispondiElimina
  2. Aaaaahhh, il pane di Giovanni... che bontà!

    Sono contento tu ti sia trovata ancora bene. :)

    RispondiElimina
  3. Sono tornata a Colle Bereto per aperitivo : 12€!!!!!!!!
    una follia!!!!!!!!!

    RispondiElimina
  4. beh, al colle bereto, dove per miscelarti un cocktail usano il bicchiere da birra. però fa così chic andarci...

    RispondiElimina
  5. sempre bene ci troviamo, ottimo il pane fatto in casa da Giovanni !!

    RispondiElimina
  6. Ce l'ho a un tiro di schioppo da casa (abito a Tavarnelle) ed è sempre un piacere andare a mangiare una pizza da Giovanni.

    RispondiElimina
  7. a la pizza di Palazzo pretorio! ho proprio volgia di tornarci..
    così insulso il Colle Bereto di oggi.. mamma mia che delusione!

    RispondiElimina
  8. Nelli mi ci porti a mangiare questa buona pizza?
    Colle vale la pena solo per la "piccola" bartender del privè ;-)

    RispondiElimina
  9. Condivido tutto...dal pane alla pizza è tutto superbo.Sono 4 anni ormai che conosciamo Giovanni e Palazzo Pretorio è l'unico posto in Toscana dove mangiamo la pizza.
    Per noi napoletani trapiantati qui il pane di Giovanni è un ritorno a casa! Per non parlare poi della cortesia e dell'accoglienza che lui e Luigi ci riservano ogni qualvolta siamo loro ospiti!
    Saluti Diego e Dany

    RispondiElimina
  10. ecco la mia esperienza a palazzo pretorio di domenica a pranzo:
    cibo apprezzabile ma troppo minimal, serioso e poca scelta. tra le pietanze, nota negativa per l'hamburger di triglia, hanno usato il panino tondo, da hamburger appunto, del mulino bianco! non ho davvero gradito.
    servizio anonimo e freddo, come la scelta del restauro degli ambienti. se ci tornerò sarà solo per provare la pizza. il paese invece è delizioso.

    RispondiElimina
  11. Delusione terribile. Dopo i commenti super positivi del blog ho voluto provare, anche se ammetto di essere partita un po' scettica (la pizza con i fiori di zucca e la pancetta ...). Un giovedì sera di febbraio ore 21,30, solo 2 tavoli. L'aria triste, l'arredamento terribile, non so se è peggio il mobile basso tipo alluminio con i fiori finti all'ingresso, la collezione di quadri disseminati in tutto il locale o la tovaglietta stampata in cocco color salmone. L'arredamento è poi decontestualizzato rispetto al delizioso paesetto e per niente accogliente. Una volta seduti ci è venuta voglia di alzarci e andarcene. Abbiamo invece ordinato due pizze margherita e una birra. No comment sulla birra alla spina. La pizza non è male ma manca di carattere, niente profumi di pomodoro e basilico del sud. La consistenza soffice, ma quasi impalpabile.
    Capisco che non sia possibile il top come Michele, Matozzi, Trianon, etc. a Napoli, ma anche a Firenze è possibile mangiare una buona pizza napoletana (Vico del Carmine, il Munaciello, Caffè Italiano) in locali più accoglienti e caldi.
    Non riesco veramente a capacitarmi dei vostri commenti. Ma siete forse tra coloro che sostengono che "anche la pizza surgelata non è male"?

    RispondiElimina
  12. eh eh è proprio bello il mondo perchè è vario...
    nel post della pizza bassa alcuni lettori stroncavano caffe italiano e osannavano palazzo pretorio, qui l'opposto.

    morale: ognuno scelga da se :)

    RispondiElimina
  13. ma no! la pizza è standard e lo standard sono i posti classici di Napoli a cui fa riferimento Anonimo. Poi uno può mangiare anche la pizza bassa o quella surgelata, ma non è pizza!!!
    top di firenze e dintorni VICO del Carmine, consiglio il cornicione. saluti. pasqui

    RispondiElimina
  14. dietro tuo suggerimento sono stata a palazzo pretorio. Ottimo. Si mangia bene in un ambiente delizioso. Grazie x il lavoro che fai.

    RispondiElimina
  15. L'ambiente, a mio avviso, è molto gradevole sia per come è arredato sia per la location: una vecchia cantina. Noi eravamo al primo piano sotto il livello della strada, ed è stato gradevole arrivarci effettuando un percorso abbastanza tortuoso fra il banco del bar e esposizioni di vini. Ho preso un antipasto e la pizza fiori di zucca e bacon. Ho gradito molto l'antipasto, la pizza l'ho mangiata senza particolare entusiasmo, perchè non mi sembrava molto saporita. La pasta della pizza a me è piaciuta, ma devo ammettere di non essere un'esperta in merito. La Pizza, comunque, non mi ha fatto "mappozzo" nello stomaco (che non è poco). Tornerò sicuramente in questo locale, magari scegliendo un altro tipo di pizza.

    RispondiElimina
  16. Monnalisasmile24 gennaio 2011 20:43

    Vivevo nel "paesetto" quindi quel posto l'ho visto nascere! La pizza di Giovanni è il top del top, fatevelo dire da una Napoletana emigrata a Firenze!! Consiglio di provare la salsiccia e friarielli o salsiccia e melanzane a funghetto (quando è stagione). Altrimenti anche la pesto e pomodorini è buonissima!! E dove lasciamo il tortino al pecorino come antipasto e il tortino al cioccolato come dolce??? DIVINI!
    Il look del locale è un po' cambiato dall'apertura, e quelle brutte tovagliette salmone sono state sostituite da anche peggiori tovagliette di carta finto pizzo. Giuà ti voglio bene, levate di mezzo quelle tovagliette!!!
    Concludo dicendo che l'esperienza migliore a Palazzo si fa d'estate quando è aperto il terrazzo con vista sulla campagna. Dei bellissimi tavoli realizzati con blocchi di marmo (che continuo a domandarmi come ci siano arrivati lassù) fanno da cornice ad un paesaggio meraviglioso!!

    RispondiElimina

Qualsiasi commento è benvenuto :-)

Related Posts Plugin for WordPress, Blogger...