Pubblicità

mercoledì 30 settembre 2009

Enotria

Era tanto che non tornavo all'Enotria, così quando mercoledì scorso, dopo l'inaugurazione del teatro di fronte a Burde, con Simo la wedding planner dovevo portare a cena fuori un paio di amici di fuori Firenze, mi è venuto in mente questo ristorante - enoteca.
Il locale è davvero carino, adatto anche a cene romantiche. Apparecchiatura curata. Luci soffuse.
Il menù è scarno ma invogliante. Ogni piatto è descritto per farti venire voglia di mangiarlo e comprende le verdure o comunque un accompagnamento. E nella carta è suggerito il vino da abbinare (a bicchiere!).
Io ho preso una tartara di chianina con verdure e un vino di Gavorrano, Simona invece ha preso un filetto di cinta senese con funghi trifolati (a suo dire eccezionale); i due ospiti hanno preso anche l'antipasto e il dolce. Anche io - nonostante il poco garbo con cui ci sono stati proposti i dolci - ho deciso di assaggiare una sfoglia calda con pere servita con gelato alla crema. Deliziosa.
Globalmente ho mangiato bene. Ammetto che non sia economicissimo (come tutti i posti a Firenze) ma la qualità si vedeva anche dagli "accessori": un sale e un olio davvero buoni.
In menù e in certe giornate (mi arriva mio malgrado una newsletter) hanno anche degustazioni particolari. Come prezzi abbiamo speso in 4 sui 30 euro a testa, con 2 acque e più bicchieri di vino. Insomma media fiorentina... Lo consiglio per una bella seratina, non se si ha tanta fame.

Enotria
Via delle Porte Nuove 50
50144 Firenze (Firenze)
055 354 350

C'è insalata e insalata

Come molti sanno, per lavoro sono spesso a pranzo fuori. Sono quindi "vittima" di bar e baretti acchiappa turisti, dove devo lottare fra prezzi non proprio economici, primi pannosi, panini più o meno gommosi e insalate pagate a peso d'oro. Fortunatamente ogni tanto trovo dei posti dove mangiare è ancora umano, quantomeno per la qualità del cibo, non dico per i prezzi...
Di recente ho provato il Bar Marconi nella via omonima. E davanti a un'insalata come quella della foto non si puo' restare indifferenti, se non altro per la cura con cui è stata preparata. Ammetto che non era niente male: la scamorza affumicata dava un tocco in più a ingredienti già buoni.
Costo 5.50 euro. Con un bicchiere d'acqua ho speso 5.90 euro. Servizio cortese.

Per la pausa pranzo leggi anche:
- Trattoria da Rocco a Sant'Ambrogio
- Da Pino in via Verdi
- Da Zeb in San Niccolò
- Chiaroscuro in via del Corso
- I Fratellini
- 'ino
- un bar a Rifredi

martedì 29 settembre 2009

Concerto Tallis Scholars nel Duomo di Firenze

Domani sera (mercoledì) alle ore 21.15, nel Duomo di Firenze ci sarà il concerto del gruppo vocale The Tallis Scholars (per sapere chi sono leggete qui o guardate qualche video). Per tutti gli amanti della musica rinascimentale e il canto polifonico un evento imperdibile.

Mostra dei fiori al giardino dell'orticoltura

Come ogni anno torna l'edizione autunnale della mostra dei fiori al bellissimo giardino dell'orticoltura: il 3 e 4 ottobre dalle 9 alle 19.30 con doppio ingresso (dal Ponte Rosso e da via Bolognese). Se fosse una giornata spettacolare come oggi, consiglio vivamente di farci un giro. Se avete bambini c'è anche un piccolissimo parco giochi. Ingresso gratuito.
Post collegati:

Certo che sono buffi quelli dell'organizzazione: non hanno un sito, non esiste comunicazione di questo evento su internet, eppure puntualmente ogni autunno e ogni 25 aprile loro si reclamizzano con quei poster gialli sempre uguali... bah!


lunedì 28 settembre 2009

Antico Ristoro di' Cambi

Ultimamente non mi riesce più di scrivere di ristoranti & C. Chiedo scusa! Rimedio subito.
Sono stata di recente a cena con un amico di fuori Firenze all'Antico Ristoro di' Cambi. Inizialmente volevo andare dal Brindellone ma era tutto pieno! (di giovedì sera).
Il Cambi è famoso per la bistecca ma noi non avevamo voglia di bistecca, così abbiamo optato per 2 antipasti misti con affettati (buonissima la finocchiona e buono il lardo, un po' salato il prosciutto..) e sottoli (buoni). Io poi ho preso dei fiori di zucca ripieni di carne, in umido. Niente male. Il mio amico ha preso un coniglio arrosto ripieno che pero' all'aspetto lo ha un po' deluso (si aspettava il coniglio con zampe ecc e si è trovato un rotolo!). Comunque era soddisfatto. Come vino un Nipozzano che scorreva giù che era un piacere...
La cosa bella del posto è che era pieno di fiorentini oltre che di turisti. Accanto a noi due ragazze - presumo - appena uscite dal lavoro, si sono divorate due bistecche enormi!! Mitiche.
L'ambiente poi con i prosciutti appesi rimane alla mano.
Non ho pagato io, ma credo che il conto fosse sui 30 euro a testa.

RISTORO DI CAMBI
Via S. Onofrio, 1R Zona PORTA SAN FREDIANO
TEL. 055 217134 FIRENZE

Teatro off lungo i binari

Prosegue lo spettacolo LE GRAN CABARET nel vecchio magazzino dietro la Stazione Leopolda (30 settembre, 1-2 ottobre ore 21.15)
UN LOCALE FUMOSO E POCO ILLUMINATO POPOLATO DI PERSONAGGI DEMODE' E SURREALI CHE ACCOGLIERANNO GLI OSPITI PRIMA E DOPO LO SPETTACOLO con SALVATORE FRASCA, ALESSANDRO RICCIO, ALBERTO BECUCCI...dopo lo spettacolo non è finita... atmosfere e musiche decò di Ghiaccioli e Branzini
INGRESSO: INTERO: 12 euro, RIDOTTO: 10 euro
info>>

venerdì 25 settembre 2009

E sabato?

Cosa c'è a Firenze?

Nadia mi segnala la Finalissima del Concorso canoro 'La Mela d'Oro' a Firenze
Sabato 26 settembre, dalle ore 21,30 nei prestigiosi spazi del Central di Firenze si svolgerà la finalissima nazionale del concorso canoro "La Mela d'Oro".
Oltre 20 voci nuove, provenienti da ogni parte d'Italia si contenderanno la vittoria in una sfida mozzafiato che vedrà sfilare sul palco cantanti di ogni età che proporanno al pubblico tutti più diversi generi musicali. Dal classico italiano alla world music, passando per gli evergreen ed insolite ed originali proposte. Per info: Tel. 055 359942 - central.firenze@hotmail.it

Gianni invece mi segnala il ciclo picnic. Lo spunto è un libro di Paola Zannoner su Firenze; alla pedalata sarà anche presente l’autrice del libro, ben disposta a firmare copie e raccontare “dal vivo” uno degli itinerari fiorentini che ha descritto nel libro. Per info>

Infine:
26 settembre ore 15,30– Giardino di Boboli ingresso Porta Romana
Visita guidata con animazione di burattini
Il granduca e l'Amore
Il granduca Cosimo II dei Medici, Galileo Galilei, due bisbetiche granduchesse, un mellifluo architetto, una leziosa cantante sono i burattini protagonisti di una spiritosa pièce, che ripercorre la storia dell'ideazione e del significato allegorico della fontana dell'Isola, una delle più famose del giardino di Boboli. L'attività termina con una breve visita guidata affabulata alla fontana.
* durata: 1 h circa
* età consigliata: dai 6 agli 11 anni
* max partecipanti: 25 bambini
Modalità di partecipazione
Appuntamento all’ingresso di Boboli a Porta Romana alle 15,30
Per residenti a Firenze e bambini l’ingresso è gratuito.
Vi preghiamo di prenotare via email a firenzesottosopra@gmail.com
o al numero di cellulare 3494749331 per evitare inconvenienti e disguidi.

Palazzo Vecchio apre gratis ai fiorentini

Ormai molti lo sanno già, ma per chi non lo sapesse, segnalo quest'iniziativa che va a sommarsi alle altre del weekend (ma tutto in questi due giorni??): Florence Wine Event, Teatriaperti e Corri la vita.
Domenica 27 settembre 2009 c'è l'apertura straordinaria e gratuita di Palazzo Vecchio. Per alcune di queste attività è necessario prenotarsi, per altre basta arrivare lì. Per info: chiamare la Linea Comune allo 055.055, oppure consultare i siti
www.unbacioneafirenze.net;
www.comune.fi.it;
www.museicivicifiorentini.it.
Su youtube trovate alcuni video di alcune di queste attività del Museo dei Ragazzi>>

PROGRAMMA

MATTINA:
Favola profumata della natura dipinta
target: famiglie con bambini dai 3 ai 7 anni
orario: 10.00

Visite al camminamento di ronda
target: grande pubblico, a partire dagli 8 anni di età
orari: 10.30, 11.15 e 12.00

POMERIGGIO:
Favola della Tartaruga con la vela
target: famiglie con bambini dai 3 ai 7 anni
orari: 15.00 e 16.30

Storia del Furto nello Studiolo di Francesco I
target: famiglie con bambini dai 3 ai 7 anni
orari: 15.30 e 17.00

Visite ai Percorsi Segreti
target: grande pubblico
orari: 15.00, 15.30, 16.30 e 17.00

Visita ai Quartieri Monumentali con Camerino di Bianca Cappello
target: grande pubblico
orari: 15.00, 15.30, 16.30 e 17.00

Visite al camminamento di ronda
target: grande pubblico, a partire dagli 8 anni di età
orari: 15.30, 16.15 e 17.00

Consiglieri dei duca Cosimo I
target: grande pubblico. Particolarmente adatto ai ragazzi dagli 11 anni
orari: 15.00 e 16.30

Dialogo con la storia: Giorgio Vasari racconta la sala grande di Cosimo I
target: grande pubblico
orari: 16.00 e 17.30

SERA
Consiglieri dei duca Cosimo I
target: grande pubblico. Particolarmente adatto ai ragazzi dagli 11 anni
orario: 21.00

Visite ai Percorsi Segreti
target: grande pubblico
orari: 20.30 e 22.00

Visite al camminamento di ronda
target: grande pubblico, a partire dagli 8 anni di età
orari: 21.00, 21.45 e 22.00

Dialogo con la storia: Giorgio Vasari racconta la Sala grande di Cosimo I
target: grande pubblico
orari: 21.30

Dialogo con la storia: Giorgio Vasari racconta i Quartieri di Leone X e degli Elementi
target: grande pubblico
orari: 21.00 e 22.30

giovedì 24 settembre 2009

Pedonalizzazione piazza Duomo

Dopo il post di ieri mi ha scritto Giacomo Z. per chiedermi:
Ciao Nelli, sarebbe interessante se dessi spazio sul tuo seguitissimo blog alla pedonalizzazione di Piazza Duomo, per tastare il polso della gente. Io la trovo una grande idea; era l'ora che qualcuno prendesse il toro della viabilità per le corna. Ciao e buon lavoro!
In effetti nel consiglio di lunedì scorso ha creato un certo scalpore l'affermazione di Renzi su questa iniziativa che entro il 26 ottobre 2009 rivoluzionerà il trasporto fiorentino. Mi domando come funzionerà.
(un'altra cosa detta in consiglio che ha creato clamore: l'annuncio della non realizzazione del Multiplex a Novoli e la riapertura di 3 cinema in centro, compreso uno in Oltrarno).

Sarà un autunno di grandi cambiamenti...

mercoledì 23 settembre 2009

Florence is the next Florence

Ero molto indecisa se parlare in questo blog (o nell'altro) di questo argomento, perchè so che molti non aspettano altro per far partire gli insulti o le polemiche politiche. Alla fine, visti anche i numerosi commenti del post dei pannelli fotovoltaici, voglio darvi fiducia e trattarlo qui, sperando che più che delle persone (assessori e sindaci) si parli dei temi, dei contenuti, delle proposte.
Perchè tutto questo riguarda la cultura (contemporanea), riguarda la nightlife e gli eventi di Firenze (non solo l'estate fiorentina). Di cosa sto parlando? Del documento che l'assessore Da Empoli ha pubblicato sul web dopo il barcamp dove esamina il ruolo di Firenze, come centro culturale, e evidenzia alcuni temi caldi. Possiamo essere in disaccordo su quanto riportato, ma non possiamo ignorarlo. Si parla di quello che succederà a Firenze nei prossimi anni.

Qui trovate il documento (ben 16 pagine ma vi consiglio di leggerle) nel quale il Da Empoli propone fra le altre cose di rivedere alcune percorsi museali, di riaprire il cinema Alfieri, di coordinare le associazioni per gli eventi e tanto tanto altro. Non tutto mi entusiasma, ma alcune cose decisamente sì.
Qui di seguito riporto alcuni passaggi interessanti:

Difficile, infatti, continuare a produrre innovazione in un luogo che ha fatto della conservazione il suo core business. (...) In queste città, più che altrove, si trova l’epicentro della crisi culturale italiana: la rendita del passato che schiaccia il presente e il futuro, lo splendore del patrimonio ereditato che rende pigri e arroganti le istituzioni e i cittadini, come tanti nani arrampicati sulle spalle di giganti. (pagina 1).


A Zurigo (città numero uno nella classifica Monocle 2009), la rinascita cittadina è iniziata dieci anni fa, con i provvedimenti che hanno drasticamente semplificato le procedure per l’inaugurazione di nuovi locali pubblici e liberalizzato gli orari di apertura. Misure che hanno reso possibile l’apertura di centinaia di gallerie d’arte, di internet cafés, di ristoranti, di luoghi di incontro e di scambio. (pagina 3)

Se Bilbao – e tutte le metropoli che hanno provato ad imitarla nel corso degli ultimi 10 dieci anni – hanno messo l’accento sul contenitore, Firenze deve puntare sul primato dei contenuti. L’idea di continuare ad allestire contenitori (di nuova costruzione o frutto di recuperi di vario genere) senza sapere bene cosa farne, rappresenta la tomba di qualsiasi strategia culturale sensata. (pagina 4)


La rinascita di New York tra la fine degli anni 70 e i primi anni 80 e quella di Berlino dopo la caduta del Muro sono strettamente legate alla disponibilità di spazi a basso prezzo, che hanno potuto essere occupati da studi di artisti, gallerie, luoghi di produzione e di esposizione culturale.
Firenze, beninteso, non dispone di analoghe possibilità. L’immagine di una città completa, finita, però, merita di essere contrastata. Nulla è più scoraggiante dell’assenza di margini di reinvenzione. Per questa ragione l’Assessorato alla Cultura e alla Contemporaneità ha avviato una ricognizione a 360 gradi degli spazi potenzialmente disponibili per il contemporaneo. Partendo da quelli che sono già nella disponibilità del Comune, ma arrivando ad includere anche tutte le strutture (cinema e teatri chiusi, strutture industriali e superfici commerciali dismesse, ecc) che possano essere restituite alla vita culturale della città. (pagina 7)


Fin dall’inizio del 2010, la riapertura della Sala Alfieri da parte del Comune costituirà l’occasione per proporre anche a Firenze un nuovo genere di offerta cinematografica, meno legata ad unaprogrammazione standard, e più aperta alla contaminazione di discipline e di generi diversi. Sarà l’occasione per restituire alla città ciò che le manca da tempo: un cinema d’essai rivisto e corretto dalla generazione del web 2.0., aperto a nuove funzioni, che possono andare dalla trasmissione – in diretta o in differita – di opere liriche (un fenomeno in grande espansione negli Stati Uniti) alla realizzazione di percorsi cross-mediali e di iniziative per target di pubblico differenziati lungo l’arco della giornata. (pagina 8)

Il primo banco di prova delle nuove regole sarà l’estate fiorentina 2010. Quella del 2009, infatti, ha segnato il punto più basso della programmazione culturale fiorentina, senza neppure un calendario degli eventi promossi dal Comune. (...) I principi ai quali dovrà essere improntata l’edizione 2010 dell’estate fiorentina sono 4:
1. Anticipo. Il bando (elettronico) per l’estate 2010 sarà pubblicato entro il mese di novembre 2009;
2. Trasparenza. I progetti dovranno essere presentati tutti nello stesso formato. I criteri diselezione saranno pubblici e verificabili.
3. Matching Grants. Il Comune finanzierà in prevalenza progetti suscettibili di mobilitare le risorse di sponsor privati.
4. Valutazione. Saranno predisposti adeguati Indicatori d’impatto per la valutazione ex-post delsuccesso delle diverse iniziative. (pagina 9)

(...) il fatto che le nostre città (...) abbiano la vita notturna più noiosa dell’emisfero occidentale non è solo un problema dei nottambuli. È una questione politica ed economica di primaria grandezza. (...) in un sistema nel quale tutti i fattori produttivi sono tendenzialmente mobili, le risorse, tecnologiche e finanziarie, vanno là dove si trovano i talenti e questi ultimi si concentrano nelle città creative. Per un designer o un programmatore di computer non esistono né sabati né domeniche, né giorno, né notte. Possono prendersi una vacanza di mercoledì e lavorare a Ferragosto. Sono capaci di alzare gli occhi alle due di notte e di accorgersi di aver saltato la cena...
Ecco perché il tema della vita notturna è importante (per non parlare del turismo, del decongestionamento dei flussi di traffico, ecc.). Ecco perché la cappa di noia e di silenzio che cala su Firenze dopo il tramonto è un problema. (pagina 14)

A chi puo' accusarlo di non trattare di questione economiche risponde nell'ultima pagina, dove fra le altre cose afferma:
Questa riflessione ha provato a invertire l’ordine delle priorità partendo dai contenuti, anziché dai contenitori.

Mi sembra un bel passo avanti. Vediamo cosa succederà.

Giglio fotovoltaico in piazza Gaddi

Il dibattito sui due mega pannelli a ponte alla Vittoria incalza, ringrazio i tanti lettori che stanno commentando...

martedì 22 settembre 2009

Inaugurazione teatro

Domani sera (mercoledì) ci sarà l'inaugurazione del nuovo Teatro delle Spiagge.
Nella prima giornata di Teatri Aperti, un nuovo Teatro per la città di Firenze.
Taglio del nastro e aperitivo per battezzare i 99 posti, le sale prove, la sala video e l'archivio dello spettacolo. Per l'occasione il buffet sarà a cura di Burde.
Firenze: via del Pesciolino 26A - trav.Via Pistoiese - sopra il tetto della Conad. Dalle ore 19.30

Pannelli a Ponte alla Vittoria

Mi scrive Lucy per chiedermi una cosa, che mi stavo chiedendo pure io:
Visto che sei informata su tutto quello che succede a Firenze, forse puoi togliermi una curiosità: da lunedì scorso stanno lavorando nell'aiuola al centro della rotatoria di piazza Gaddi, quella del Ponte alla Vittoria per intendersi. Ora mi pare che abbiano finito o quasi, sono due pannelli, sembrano pannelli solari, ma non capisco a cosa possano servire....Hai sentito dire qualcosa? Grazie

Qualcuno ha idea di cosa siano?

Corri la vita 2009

Domenica prossima (27 settembre) torna Corri la Vita: la corsa di 10 km a scopo benefico per raccogliere fondi per la lotta al tumore al seno. Anche quest'anno parte del ricavato sarà devoluta a FILE Fondazione Italiana di Leniterapia, una Onlus attiva nell’assistenza gratuita medico-infermieristica e psicologica, sia a domicilio che in Hospice, ai malati oncologici e alle loro famiglie e una parte sarà devoluto alla Unità Senologica dell'Ospedale di Careggi per l’acquisto di un mammografo digitale.
I due percorsi della manifestazione - quello competitivo di circa 10,2 km. e la passeggiata di circa 5,7 km. - si snoderanno tra il centro storico e il Diladdarno e saranno arricchiti da numerose visite e soste in palazzi e musei eccezionalmente aperti per l'occasione: Chiesa di Orsanmichele, Palazzo Strozzi Sacrati, Cortile di palazzo Rucellai, Giardino Frescobaldi, Chiesa di San Jacopo, Chiostro San Pier Martire, Giardino Corsi, Giardino di Boboli, Giardino Bardini, Museo Bardini. per info: www.corrilavita.it
So che alcune persone del blog vogliono partecipare alla passeggiata, se volete aggregarvi, usate pure i commenti per fissare.
Nello stesso weekend: Florence Wine event

lunedì 21 settembre 2009

Florence Wine Event

Il prossimo weekend (25-26-27 settembre) per le strade dell'Oltrarno (e anche San Niccolò) torna il Florence Wine Event: 90 aziende presentano i loro vini, da degustare in mezzo alle piazze più belle di Firenze. Sono previsti anche seminari e degustazioni:

venerdì 26 Settembre - Piazza Demidoff San Niccolò
ore 18,00 Seminario e degustazione: "Alla Scoperta dei Vini Biodinamici tra mito e realtà" guidati dal sommelier informatico Andrea Gori solo 20 posti info e prenotazioni cell. 339 2603865 oppure info@florencewinevent.com (costo 20 euro)

sabato 26 Settembre - Piazza Santo Spirito
Degustazioni guidate dal Giornalista Enogatronomico Leonardo Romanelli:
Ore 11,00 “Lo straniero fra noi” in collaborazione con il Consorzio Chianti Colli Fiorentini
Ore 15,00 “ I Terroir del Chianti Classico” in Collaborazione con il Consorzio Vino Chianti Classico
Ore 17,00 “ L’anno del Syrah” in collab. con il Consorzio Vini di Cortona
Presso Il Centro documentale Firenze di Piazza Santo Spirito, 28
Degustazioni a numero limitato solo 25 posti per info e prenotazioni cell. 339 2603865 info@florencewinevent.com ( OGNI DEGUSTAZIONE HA UN COSTO di 20,00 EURO)

per le degustazioni "libere" invece gli Stand saranno aperti:
Venerdì 25 Settembre dalle 17,00 alle 21,00
Sabato 26 Settembre dalle 11,00 alle 21,00
Domenica 27 Settembre dalle 11,00 alle 20,00
per info>>

Spero di riuscire a farci un salto anche quest'anno. Il Florence Wine Event 2008 mi piacque!

domenica 20 settembre 2009

Caffè Scienza 2009

Manca ancora un po' al primo incontro ma intanto vi segnalo le date. Ci ritornero'...
Dal 15 ottobre 2009 ripartono i giovedì Caffè Scienza, presso il circolo SMS-Rifredi, via Vittorio Emanuele II 303, Firenze. Ingresso gratuito.

15 ottobre 2009: Riscaldamento globale: se due gradi vi sembrano pochi
con Marco Bindi (Dipartimento di Scienze agronomiche, Università di Firenze) e Jacques Villain (fisico, membro dell’Accademia delle Scienze di Francia)

12 novembre 2009: Galileo, l’universo e tutto il resto
con Giulio Peruzzi (storico della Fisica, Università di Padova) e Alberto Righini (Dipartimento di Astronomia, Università di Firenze)

10 dicembre 2009: Cosa c’è tra la vita e la morte?
con Leandro Barontini (medico anestesista, presidente del Comitato etico, ASL Pistoia) e Monica Toraldo di Francia (docente di Bioetica, membro del Comitato nazionale di Bioetica)

28 gennaio 2010: Smuovere il risparmio energetico
con Giuseppe Grazzini (Dipartimento di Energetica, Università di Firenze) e Valerio Parigi (FIAB—Firenze In Bici)

18 febbraio 2010: Dal software libero a Wikipedia: collaborare in rete
con Gianni Comoretto (Osservatorio astrofisico di Arcetri) e Luca Sileni (amministratore di Wikipedia)

18 marzo 2010: Perché i ragazzi odiano la matematica (e le ragazze, pure)?
con Enrico Giusti (Museo della Matematica Il Giardino di Archimede, Firenze) e Tania Pascucci (insegnante, Liceo scientifico Enriques, Livorno)

15 aprile 2010: Le cellule staminali dalla A alla Z
con Paola Romagnani (Facoltà di Medicina e Chirurgia, Università di Firenze) e Riccardo Saccardi (Dipartimento di Ematologia, Ospedale di Careggi)

6 maggio 2010: Sondaggi e statistiche: usi e abusi
con Francesco Ramella (sociologo, Università di Urbino) e Tommaso Sardelli (responsabile Visual Merchandising, Unicoop Firenze)

per info: http://www.caffescienza.it/

sabato 19 settembre 2009

Palio della Bistecca

Questa mi mancava... il 4 ottobre 2009 si svolgerà il “Palio della Bistecca” per eleggere il miglior bisteccaio fiorentino. Presso l’I-Place Conceptstore di Scandicci (FI) ci sarà questa sfida tra gli chef fiorentini per rilanciare il gusto, il consumo e l’arte di cucinare il piatto più famoso della città. Il miglior “bisteccaio” sarà scelto da una giuria composta da giornalisti specializzati e dai primi 100 commensali prenotati.
Verranno selezionati dieci tra i migliori cuochi di Firenze e provincia, messi davanti a un braciere per confrontarsi nell’arte di cuocere la “ciccia” e le loro bistecche sottoposte a una giuria congiunta di giornalisti specializzati e di gente comune, cui verrà demandato il compito di eleggere il “bisteccaio” migliore della città. In palio, oltre al titolo, un trofeo destinato a passare al vincitore della seconda edizione e la vetrofania per la “miglior bistecca di Firenze”.
Le bistecche verranno giudicate in base alle caratteristiche organolettiche della carne, alla qualità e alla tecnica di cottura, al condimento e alla presentazione del piatto.
L’evento è aperto a solo 100 persone, che verranno accettate in ordine di prenotazione e che saranno anche, automaticamente, membri della giuria popolare. La quota di partecipazione è di 20 euro a persona comprensive di vino, acqua, pane, fagioli zolfini e, ovviamente, bistecca.
L’iscrizione/prenotazione è obbligatoria e dovrà avvenire entro e non oltre! le ore 18.00 di venerdì 2 ottobre 2009 telefonando allo 0550516551-2-3-4 o scrivendo a promozione@i-place.it
La giuria sarà presieduta da Leonardo Romanelli.

venerdì 18 settembre 2009

Mostra Mercato per il Meyer

Domenica prossima 20 settembre la Fondazione Meyer organizza una mostra mercato molto particolare che mette in vetrina piante, prodotti e idee per il Giardino Sostenibile.
Un giardino che, come direbbero i bambini, non ha la bua. Ovvero non ha tutti quegli agenti inquinanti che ormai vengono sparsi a piene mani sulle piante e sugli alberi.
Per saperne di più>>

Inaugurazione del Rifrullo

Stasera dalle 19.30 verrà presentato il nuovo Rifrullo: ambienti rinnovati, nuovi bar, diversa divisione fra bar e ristorante (la nascita del Baretto), aperitivi vari. Per l'occasione gadgets e sorprese.
leggi anche il post sull'aperitivo della domenica>>

Aperitivo per cani

apericanePer la chiusura di Villa Bardini un aperitivo davvero originale: per cani! Per chi vuole andare a bersi un cocktail in compagnia del suo amico a 4 zampe che per l'occasione avrà a disposizione ciotole d'acqua e polpette di carne. L'idea è di Simone (già noto ai clienti dell'Angel) che ama talmente i cani da aver dato alla terrazza il nome del suo: Tina.
Per tutti gli amanti dei cani l'appuntamento è domenica 20 settembre a Villa Bardini.

giovedì 17 settembre 2009

Nuovo locale agli ASSI

Mi scrive Lorenzo (Frammento), quel rapper che fece un'apparizione sul mio blog, ai tempi di "Firenze by night - ridateci il centro" (fantastica canzone che ho caricato pure su Youtube), per segnalarmi che sta gestendo l'apertura di un nuovo locale.

Il posto si chiama Groove, ed è situato a lato del ristorante La Taverna degli Assi (lungo la pista d'atletica insomma).
Ti elenco brevemente i nostri punti di forza:
- buffet qualità ristorante
- prezzi contenuti (bevuta 5€, due bevute 7€)
- musica (dj set con musica per tutti i gusti)
- parcheggio (una buona quarantina di posti macchina)
Come puoi capire, il posto è quindi pensato per accogliere giovani dai 18 ai 35 circa, universitari e non, che vogliono passare una serata divertendosi senza spendere follie (o anche solo il preserata, essendo l'apericena il nostro punto forte).
Al momento stiamo aprendo solo il venerdì (causa lungaggini burocratiche), ma da ottobre/novembre apriremo in pianta stabile.

Non ho idea di come sia, ma sono sempre contenta quando un gruppo di ragazzi decide di fare una cosa del genere con entusiasmo.

Artisti in mostra presso I-Place Concept Store

Si inaugura venerdì 18 settembre a partire dalle ore 18, con un grande happening aperto a tutti, il progetto “Artisti in mostra ad I-Place Concept Store”, programma di mostre, esposizioni ed eventi che per tutto l’anno saranno ospitati all’interno dei 1250 mq della location I-Place, lo spazio espositivo e commerciale delle aziende del Consorzio Centopercento Italiano. Si comincia con le mostre personali di due fotografi toscani emergenti:
Stefano Parrini presenta QUADRETTI INDUSTRIALI: un ossimoro in cui la Memoria intesa come ricordo, evocazione e segno si fa strumento di Denuncia legata alla gestione dei fenomeni inquinanti tipici delle aree industriali.
23 opere stampate su carta cotone Innova 33x48 cm e montate in cornice. Tutte sono in vendita in edizione limitata 1/10 firmate dall’autore.
Giovanni Presutti presenta invece ESSENZE, frutto della volontà di ascoltare l’anima degli spazi naturali e di entrare in sintonia con essi fino ad esserne un tutt’uno. Il percepire l'oltre, il non visibile, l’”essenza” sono i fili conduttori del lavoro dell’artista.
12 opere sono stampate su carta cotone 50x50 cm montate in cornice.
Saranno esposti anche 16 scatti della serie MIRROR, inserite nel volume “MIRROR di Giovanni Presutti" che sarà presentato durante la manifestazione. Tutte le foto sono in vendita in edizione limitata 1/9 firmate dall'autore.
All’inaugurazione interverrà il poeta Alberto Presutti che comporrà all’impronta versi personalizzati e "su misura" in omaggio agli intervenuti.

Live di Chris Wyatt Scott al Lochness

Stasera al Lochness Lounge (via dè Benci 19r) l'ultimo show a Firenze di Chris Wyatt Scott, prima del nuovo tour che lo porterà in Svezia e a New York. Chris Wyatt Scott con il suo stile jazz-rock contaminato di funk, soul e psychedelia, è stato paragonato, per la sua voce, a grandissimi artisti quali Robert Plant e Jeff Buckley, sarà live sul palco del Lochness insieme al bassisita Chris Ivanov e a Mariano Jenevski al faluto. Il live inizia alle ore 20.00, come anche l'aperitivo.

mercoledì 16 settembre 2009

Notte bianca in Via Bronzino

Ho ricevuto il comunicato della notte bianca in Via Bronzino, che pubblico molto volentieri.

Dalle ore 20 alle 3 di notte di venerdì 18 settembre si susseguiranno concerti, spettacoli di artisti di strada (mangiafuoco, burattini, trampoli, giocolieri), stand gastronomici (bevande, formaggi, affettati etc.), videoproiezioni murali e altre forme di arredo urbano (candele, fiaccole etc.). La manifestazione riguarderà il tratto di via Bronzino compreso fra gli incroci con via Monticelli e via Maitani, interamente pedonalizzato.
La notte bianca é organizzata interamente dai commercianti della zona che vogliono fare tornare a vivere anche per una sola notte la zona, dopo la penalizzazione che ha avuto in questi ultimi anni. Prima una via con alta densità di traffico, ma molto viva, adesso zona di passaggio veloce, cantieri della tramvia che hanno stravolto la viabilità e parcheggi inesistenti.

Che tempuccio..

Sono passati pochi giorni dalla fine di agosto e dal caldo infernale che tanto ci ha fatto boccheggiare, ma mi fa davvero impressione constatare che siamo già in pieno clima autunnale. Mentre sto fissando il mio armadio domandandomi se iniziare un pesante quanto ineluttabile cambio di stagione, una parte di me canticchia "l'estate sta finendo e un anno se ne va, sto diventando grande, lo sai che non mi va" (ok ultimamente sono molto anni '80, che sia colpa della moda?). E fuori piove, piove...

Venerdì sera a Firenze ci sono diversi eventi e inaugurazioni, appena riesco passo le notizie sul blog, anche se con questa pioggia mi domando se faranno tutto quello previsto... io stasera invece farò una trasferta a Livorno da quei pazzi della Trattoria da 11 che promettono una serata esilarante in vernacolo.

martedì 15 settembre 2009

Goodbye Patrick Swayze!

E' tutto il giorno che ci penso. Lo faccio o non lo faccio. Lo scrivo o non lo scrivo.
Ok non c'entra niente con Firenze. Ma in fin dei conti è il mio blog... e chi - come me - è nata negli anni 70something, non può non amare questo film e questo attore.
Qualcuno dirà "ma come Nelli, è morto Michael Jackson, è morto Mike Bongiorno, è morto Pinco o Pallo e non hai detto nulla.. e ora scrivi un post su un attorucolo neppure troppo famoso?" Ebbene sì, scrivo davvero un omaggio a Patrick Swayze, il cui poster ha troneggiato per anni nella mia cameretta, per ricordare un attore che ci ha fatte sognare tutte, noi adolescenti anni '80.
Perchè chi di noi non ha sognato almeno una volta di sentirsi dire (e l'ho scritto pure su Facebook):
"Nessuno puo' mettere Babe in un angolo!"
Ok ora se volete potete partire con le ingiurie!!!

Toscanalab

Si terrà a Firenze giovedì e venerdì di questa settimana un evento dedicato ai nuovi media e alla comunicazione digitale.
Si parlerà di comunicazione digitale, di marketing2.0, di crowdsourcing, di turismo online, di sostenibilità2.0, di business e innovazione.
Il programma di giovedì 17 settembre è qui>>
Il programma del Barcamp del 18 settembre invece lo trovate qui>>
Credo che per la prima giornata gli ingressi siano esauriti, ma mi pare esista una lista d'attesa. E' possibile comunque seguirlo in diretta streaming.
L'evento è gratuito, e si svolge all'Altana di Piazza Strozzi.

lunedì 14 settembre 2009

Darvish Cafè

Ieri sera avevo voglia di fare 2 chiacchere con un amico in un posto tranquillo, non troppo affollato e non rumoroso, dove si potesse spiluzzicare qualcosa ma anche solo bere, senza la musica assordante che ti costringe a urlare.
Mi ha proposto il Darvish cafè, specializzato in cibo etnico, che nonostante sia attaccato al mio parrucchiere di fiducia (Via Ghibellina), non avevo mai frequentato. E invece devo ammettere che ho scoperto un localino molto carino, tranquillo, comodo (alcune panche hanno dei meravigliosi cuscini) e con un menù di piccoli assaggi sfiziosi. Noi abbiamo preso un assaggio di antipasti con cose mediterranee (l'humus, lo tzatziki e altre specialità greche) e dopo una zuppa, accompagnati da una tisana alla menta e una al ginger e arancia rossa. Prezzi economici.
E' aperto tutti i giorni a pranzo e a cena, e anche dopo.
Il proprietario è quello che ha aperto il Meykadeh, che dovrebbe riaprire a giorni.
Darvish Cafè
Aperto dalle 10 am fino a tardi
Via Ghibellina 76r
tel 055 3900742
www.darvish.it

venerdì 11 settembre 2009

Torna la domenica del (nuovo) Rifrullo

Domenica ripartono le attività al Rifrullo, che per l'occasione si è rifatto il look (andate a vedere per credere). Grazie anche all'arrivo di Davide (ex Boston T ed ex Oibo') uno dei migliori gestori di locali di Firenze, credo che questo inverno ne vedremo delle belle..
Intanto da questa domenica riparte il Brunch e l'aperitivo della domenica (a cura del Bosia). Per l'occasione verrà rilanciato anche l'aperitivo lungo le mura, con una zona drink e un buffet per chi ama stare all'aperto.

Mi piace lo slogan (IRONICO OK?) che hanno messo su Facebook:
RICORDATEVI DI GUIDARE POCO CHE DOVETE BERE!!!!!

Fragranze a Firenze

In questi giorni alla Stazione Leopolda c'è Fragranze: un evento dedicato alla profumeria artistica e selettiva. Domani è aperto anche ai non addetti al settore, previo pagamento del biglietto. Per saperne di più c'è il sito di Pitti Immagine. FRAGRANZE N.7 11.12.13 settembre 2009 presso la Stazione Leopolda Viale Fratelli Rosselli, Firenze.
Orario: 10.00 – 18.00
Ingresso gratuito riservato agli operatori del settore. Sabato 12 settembre: apertura al pubblico, biglietto di ingresso 10 euro

Tutti a ramazzare Firenze

Sabato dalle 10 alle 12 ci sarà un'operazione di pUlizia voluta dal sindaco per dare un messaggio simbolico di lotta al degrado a Firenze. Chiunque lo desideri può dotarsi di ramazza, bruschino e granata e dare una mano a pulire Firenze. Per saperne di più c'è questo sito.
Per fare polemiche invece non saprei indicarvi alcun sito :)

giovedì 10 settembre 2009

Serata Mixed up al Sasch all

Serata interessante quella di venerdì 11 settembre al Saschall per gli amanti dell'hip hop (e non solo):
OVERKNIGHTS Live h 21.00
DJ GRUFF + BONNOT hip hop drum n’ bass live show h 22.30
WAX TAILOR Live act solo (unica data in Italia) h.23.45
Una serata che vede fondersi la storia dell’hip hop nostrano - meglio rappresentata da DJ GRUFF - con BONNOT (Assalti Frontali); inoltre apre alla scena internazionale trip hop grazie alla presenza del producer francese WAX TAILOR che il prossimo autunno calcherà i palchi di tutto il mondo per presentare il suo ultimo capolavoro discografico (quella di Firenze è l’unica data italiana). Rispondono invece alla chiamata per l’apertura dell’evento gli OVERKNIGHTS, da anni promotori e agitatori di questo movimento musicale nel territorio fiorentino.
In occasione del suo sesto compleanno GOLD ha realizzato 50 T-shirt – in edizione limitata – che verranno distribuite durante MIX’D UP. Sarà inoltre possibile acquistare le T-shirt presso uno stand che saranno allestiti all’interno della location. Chi vestirà la maglia di Gold durante la serata avrà diritto al biglietto a prezzo scontato anche dopo le 22.00.

WAX TAILOR giunge per la prima volta in Italia portandosi dietro il clamore del suo ultimo disco In The Mood For Life atteso per la fine di settembre e traghettato dal bellissimo singolo Say Yes. La consacrazione dell’artista transalpino è arrivata nel 2007 con il suo secondo album Hope & Sorrow (50.000 copie vendute solo in Francia, nomination sia al prestigioso Victoires de la Musique che all' US Indie music award) La sua proposta musicale, spesso etichettata nel genere trip-hop o down tempo hip-hop, infrange le barriere di questa riduttiva classificazione grazie all'utilizzo di una vasta gamma di suoni che traggono spunto dal soul, dal funk e dal jazz.

DJ GRUFF + BONNOT
Dall'hip hop alla drum'n'bass, dal mandolino all'elettronica, dallo scratch al canto. Tutto dal vivo, passando tra synths, grooveboxes, campionatori e giradischi. Stiamo parlando di Benepolismi il nuovo progetto live di DJ GRUFF e BONNOT che arriva per la prima volta in Toscana.

DJ GRUFF ha segnato la storia dell'hip hop con i suoi gruppi e progetti. Tra i numerosi dischi che compongono la sua discografia spiccano l'album "SxM" (con i Sangue Misto), disco universalmente riconosciuto una pietra miliare del rap italiano nonché oramai un classico, "Zero Stress", "Il suono della strada", "O tutto o niente", "Frikkettonism", "Uno", e il progetto "Viene e Va" (A e B) che è in continua evoluzione. Ha fondato con altri dj's la crew Alien Army (primo gruppo di turntablist in Italia). E' continuamente attivo tra live e produzioni.

BONNOT negli anni ha collaborato come compositore, produttore artistico, arrangiatore, musicista con: Assalti Frontali, Dj Gruff, Colle der Fomento, Esa, Inoki, Tormento, Nitto (Linea 77) e Jake la Furia (Club Dogo), Ars Ludi (percussionisti dell' Orchestra Roma Sinfonietta/Ennio Morricone), General Levy (UK), Zubz (in Sud Africa),Virus Free Generation Project (in Olanda), Dj Skizo & Dj Tayone, Assalto Royale. Vince il Premio S.I.A.E. come "Miglior Compositore Italiano Indipendente 2005/2006" per il disco "Mi sa che stanotte..." degli Assalti Frontali. E' produttore artistico in Europa per Alkemist Fanatix Europe. Negli anni si è esibito in più di 500 live in Italia e in Europa ed ha aperto, come Dj, concerti di artisti del calibro di Will White (Propellerheads) e Goldie.

OVERKNIGHTS è un progetto che nasce nel 2008 a firenze tra l'unione dei due dj's e produttori fiorentini JohnnyBoy e Manuele Atzeni con lo scopo di creare una nuova realtà nella scena musicale fiorentina. Col passare del tempo il progetto prende piede incorporando altri due produttori: Biga e digi g'alessio, successivamente i due dj's franco crudo aka dekonsanelemento del quartetto di di dj's "four pieces" e jaja e i due mc's millelemmi e daretta. Nell'ultimo anno si aggrega alla crew colossious, anch'esso, già noto nella scena internazionale col progetto condiviso con biga "ether". Nel primo anno di vita la crew fa uscire 4 dischi:
WM095 - Manuele Atzeni - the miyazaki tour ep - WM recordings (NL)
PJ025 Digi G'Alessio - the Rain Book - PJ records (IT)
PHOKE056 Digi G'Alessio - Love, Beats and Pina Coladas - Phonocake (D)
QUBIT007 Digi G'Alessio - E' qui la feta? - Quantum-bit label (IT)
La strumentistica di overknights oscilla tra campionatori come il classico AKAI mpc, il BOSS sp 303 e l''uso di vecchi synths anologici come il ROLAND sh101, mc 202 etc.. variando anche nell'uso di softwares. Il risultato è un misto tra hip hop, funk, skwee e break beat.

Venerdì 11 settembre 2009
Saschall (Firenze) Via Fabrizio De Andrè
Inizio ore 21.00 - entrance 5 euro (before 22.00) 8 euro (after 22.00)
Info: 346 / 8577597

Altra cena per i singles

Dopo il successo della prima cena per i singles, ne arriva un'altra: venerdì 11 settembre 2009
CENA DEI SINGLE: lezione 2
Come preparare una cena per Lui senza rinunciare al tempo per il parrucchiere
Risotto alle erbe aromatiche
Olivelle (involtini) e funghi
Cenci e fragole
presso Giglio Cooking, via del Ghirlandaio 6b a Firenze
tel 055 614 5 914
cell 348 511 55 25
info@gigliocooking.com

Aperitivino all'Osteria Tornabuoni

Ieri sera ho fatto un salto all'Osteria Tornabuoni per provare il nuovo aperitivino. Sono arrivata che era affollato, la maggior parte delle persone stavano fuori perchè l'interno è minuscolo. Vini diversi da assaggiare (io tanto per cambiare mi sono buttata su quelli di Mattia Barzaghi), alcuni decisamente interessanti, atmosfera easy e cari amici da salutare. E tutto gratis... (si ripete ogni mercoledì).
Pero' vi avverto non è un aperitivo di quelli "dove si cena", piuttosto un momento di break per fare 2 chiacchere, sorseggiare un bicchiere e poi ripartire per la serata (molti ieri andavano in piazza della Passera a sentire la musica jazz). Un saluto speciale a una lettrice che mi segue assiduamente: Slagjana (ho scritto bene il nome?) di origine macedone, è una grande fan della bicicletta come mezzo di trasporto per Firenze. Brava Sla!
Un saluto anche a Sabino che ho rivisto in gran forma dopo le vacanze...

Weekend in barca

Nonostante la sera le temperature si siano abbassate, c'è ancora voglia di mare e di sole.. Maurizio mi scrive per farmi sapere che ci sono ancora posti per i prossimi 2 fine settimana in barca. Prima partenza venerdì sera (domani) dalle 18 in poi a Cala de’ Medici, Rosignano. Con l’equipaggio e meteo alla mano si decide l’itinerario (Elba o Capraia), ritorno la domenica sera dalle 18 in poi quando si vuol tornare. Si replica anche il weekend prossimo. Per info: www.toscanacharter.it

mercoledì 9 settembre 2009

Apericena a Varlungo

Giovedì 10 settembre le Botteghe di Varlungo hanno organizzato un mercatino dell'usato dalle 17.00 fino a mezzanotte e un apericena in piazza.
Chi sono le botteghe di Varlungo?
Centro commerciale naturale in zona Firenze Sud, al quale aderiscono la maggior parte delle attività che si affacciano su questo tratto della via Aretina, che si impegna attivamente per diventare un riferimento sociale e commerciale per gli abitanti e per le zone limitrofe.
Questo è il loro blog>>

09.09.09

Oggi è una giornata particolare... 09.09.09
Una di quelle date che si fanno notare. Per me il 9 è sempre stato un numero speciale: non solo sono nata il 9 (di febbraio) ma una serie di coincidenze sono avvenute in giornate multiple di 3... senza contare che il 9.9.99 mi sono laureata.
Oggi cosa succederà? Per ora è una giornata strana, iniziata così così ma già rischiarata all'ora di pranzo. Magari non succederà nulla oggi e passerà come tante altre, ma mi piace pensare fra me e me che sia un giorno da segnare sul calendario. Sentivo a Radio Deejay che sarà l'ultimo anno - per noi - con lo zero. D'ora in avanti potremo avere il 10.10.10 oppure l'11.11.11.

Che dite sto dando i numeri? Può darsi eh eh ogni tanto lo faccio pure io!

Patti Smith torna a Firenze

In questi giorni Patti Smith è tornata a Firenze a distanza di 30 anni (grazie per la segnalazione dell'errore!) dal suo famoso concerto e festeggia la ricorrenza con molti eventi fino al 10 settembre, data del concerto in Santa Croce: fino a oggi presso l'archivio storico del Comune di Firenze “i was there” l'esposizione delle foto del concerto del 1979. Lunedì era al Puccini per la proiezione del film dedicato a lei, ieri invece alla Galleria Poggiali e Forconi per l'inaugurazione di un'altra mostra fotografica dell'artista che durerà fino al 6 ottobre.
Le fotografie, scelte appositamente da Patti Smith, esprimono il suo amore per la città di Firenze, l’ammirazione per l’arte dei grandi maestri da cui ha tratto ispirazione, qualcosa di speciale visto in Italia, dichiarando: “Guardo alle mie fotografie più come a oggetti che immagini. Esse racchiudono molto di più di un attimo, qualcosa di molto prezioso, qualcosa che forse non potrò più rivedere”[…] “Sono entusiasta e davvero orgogliosa di presentare i miei lavori a Firenze. E’ una città che ha un passato artistico importante, una città di grandi artisti ma anche di grandi allievi. Ecco, io qui mi sento uno di loro e ho la sensazione che i miei maestri siano dappertutto”.
Accanto ai celebri autoritratti, alle fotografie di architetture e agli scatti che hanno come soggetto la vita di grandi autori da Virginia Woolf a Hermann Hesse, un nucleo importante di lavori racconta il sodalizio umano e professionale con Robert Mappelthorpe, la passione comune, quasi ossessiva, per le grandi opere di Michelangelo viste e fotografate a Firenze e a Milano.
Jonathan Nelson, che è co-curatore anche dell’attuale mostra di Robert Mapplethorpe sempre a Firenze alla Galleria dell’Accademia, scrive: “Negli anni '60, quando facevano foto insieme, entrambi con la Polaroid, Patti e Robert si erano resi conto di non essere soddisfatti di stare semplicemente a guardare le opere d'arte altrui. Entrambi, secondo Patti, si sentivano subito spinti a trasformare cio' che vedevano attraverso la propria arte. Oggi, in questa mostra, vediamo come Patti ha trasformato con la propria fotografia opere di Michelangelo come il David, il Crocifisso di Santo Spirito, la Pieta' di Milano o il Putto di Verrocchio, ma anche le colonne nel giardino di Gabriele D'Annunzio”.

se ti piacciono le foto leggi anche il post
- inaugurazione mostra Mapplethorpe
- mostra LaChapelle alla Galleria Poggiali e Forconi

martedì 8 settembre 2009

Aperiti...vino all'Osteria Tornabuoni

Da domani (mercoledì 9 settembre) un nuovo aperitivo presso l'Osteria Tornabuoni.
Un nuovo appuntamento con il vino e il ritrovarsi prima di cena per un aperitivo diverso dal solito: un ciclo di incontri in Osteria con il vino toscano per aperitivo iniziando dai vini bianchi della nostra regione, Vernaccia ovviamente ma non solo!
Dalle 19 alle 20:30 di mercoledì 9 settembre troverete in gastronomia (ingresso da via de' Corsi 5r) tutti i vini bianchi della carta con le Vernaccia particolari di Guicciardini Strozzi, la novità acclamatissima Mattia Barzaghi, la classicità di Montenidoli e la levigatezza di Panizzi. Oltre a loro, spazio a Vermentino della costa, vini di Montecarlo e dalla maremma con i vini di Pitigliano.
In abbinamento salumi e affettati dalla vetrina accompagneranno l'aperitivo e al termine, per chi vuole acquistare una delle bottiglie assaggiate, c'è il 10% di sconto.
E' solo il primo di una lunga serie di incontri per aperitivo, completamente gratuiti, per assaggiare i vini della carta, il 16 settembre per esempio tocca ai vini rosati...

qui il calendario completo:
http://osteriatornabuoni.simplicissimus.it/2009/08/06/laperitivino-in-cantina-allosteria-dal-16-settembre-ogni-mercoledi-in-tornabuoni/

Caffè Montegrappa

Mercoledì 9 settembre inizia la nuova stagione musicale e artistica presso il Caffè Montegrappa, un locale fra via di Novoli e via Baracca. Programma di mercoledì sera:
Vernissage con i divertenti quadri MAQ e le fotografie di DATURA
"I Gatti Mèzzi" in concerto ore 21.30
Non so dire molto di più perchè il sito è piuttosto stringato... e il locale non l'ho mai visto, ma il gruppo che canta è forte. Qui accanto trovate il programma di settembre.

lunedì 7 settembre 2009

Musei insolitamente aperti a Firenze

Da martedì 8 settembre e fino al successivo martedì 15 sarà possibile prenotare visite a 3 “luoghi insoliti” di Firenze, di proprietà della Regione Toscana, che saranno straordinariamente aperti (dalle 9 alle 13) domenica 20 settembre su iniziativa della Regione e sotto la guida del Fai (Fondo ambientale italiano) e dell'associazione Amici dei musei fiorentini (Amf).
I “luoghi insoliti” sono il Palazzo Sacrati Strozzi, in piazza Duomo, costruito agli esordi del XVII secolo sulle case medievali della Famiglia Bischeri, oggi sede della presidenza della Regione Toscana; la casa Rodolfo Siviero, in Lungarno Serristori, dov'è collocato l'omonimo museo con opere appartenute allo “007 dell'arte”; il Museo di storia della sanità toscana, in Borgognissanti, dov'è organizzato un singolare percorso con arredi, suppellettili, quadri, ferri chirurgici.
Le prenotazioni si accettano per telefono (055 4385616) o per posta elettronica (luoghi.insoliti@regione.toscana.it ) con maggiori dettagli dedicati ai tre luoghi su www.regione.toscana.it/luoghinsoliti
Le stesse visite saranno poi ripetute in due domeniche autunnali: il 18 ottobre e il 15 novembre con analoghe modalità di prenotazione.

Invece domenica 27 settembre tutti a Palazzo Vecchio per l'apertura GRATUITA del palazzo, che si ripeterà una volta al mese fino a dicembre. Attività per adulti e bambini.

Asta di beneficienza al Caggio

Ieri sera sono stata all'asta di beneficienza per Emergency al Caggio. E' stata una serata piacevole e un modo decisamente originale per raccogliere fondi per una buona causa. Un complimento speciale al battitore: un Andrea Gori davvero scatenato e creativo, che non ha pero' scordato anche la motivazione che ci ha portati lì, facendo parlare di tanto in tanto una delle volontarie di Emergency (molto emozionata, si è commossa quando ha ricordato Teresa Sarti Strada).
Io mi sono "aggiudicata" una Vernaccia di San Gimignano Cassandra (Collezione Zeta 2009) con l'etichetta decorata da perline stile patchwork. Per un pelo mi hanno soffiato quella preferita... Serata piacevole anche se un po' fresca (l'estate sta finendo...).

sabato 5 settembre 2009

Ona ona ona ma che bella rificolona...

Lunedì 7 Settembre, grande festa in Riva d'Arno, al Parco dell'Albereta (accesso da P.zza Ravenna), dove già a partire dalle 17.00 verranno organizzati alcuni tornei sportivi curati dalla UISP e dalle 18.00 animazioni e letture di fiabe animate per bambini a cura di Ass. Albereta 2000 e Centrale Produzioni.
A partire dalle 21.00 il corteo delle rificolone con gli acrobati e giocolieri, i Dragonboats messi a festa da i Canottieri Comunali Firenze, e il concerto dell’ “Orchestra nel Parco”. Il tutto condito da un rinfresco “col sorbetto” offerto dal Ratòn Café. Ingresso Libero. Info. 055 683388
Immagino ci sarà anche un corteo di rificolone in centro come anno scorso>>
Leggi cos'è la Rificolona>>

venerdì 4 settembre 2009

Domenica al Caggio di San Gimignano

Domenica 6 settembre 2009 dalle 19 presso il Caggio di San Gimignano ci sarà un'asta di 40 Magnum fra Sangiovese Sciamano e Vernaccia Riserva Cassandra, ognuna con una propria etichetta unica realizzata da un'artista. L'occasione è il 40esimo compleanno di Mattia, il proprietario, ma la cosa interessante è che parte del ricavato sarà devoluto in beneficienza ad Emergency.
Musica, allegria e cena con vino: 20 euro
Base d'asta della Magnum: 50 euro
per info e prenotazioni 340 - 4704717
in collaborazione con il Ristorante il Pino.
Penso valga la pena...

giovedì 3 settembre 2009

Settembre in piazza della passera

La settimana prossima, esattamente dal 7 all'11 settembre, ci sarà la XI edizione per SETTEMBRE IN PIAZZA DELLA PASSERA, organizzata dall’Associazione culturale IN PIAZZA con la consulenza artistica di Alessandro Di Puccio ed il patrocinio del Comune di Firenze – Quartiere 1.
A partire da lunedì 7 settembre, uno dei più intriganti e caratteristici angoli di Firenze si animerà con spettacoli, concerti ed incontri.
Quest’anno inaugura la collaborazione con altre realtà culturali importanti dell’Oltrarno e non solo come Maggio Off, CanGO Cantieri Goldonetta e Associazione Onlus Amici di Santo Spirito presentando in anteprima il “Progetto Santo Spirito” a cura di Oliviero Toscani/La Sterpaia. Il programma completo sarà disponibile presso la Trattoria i 4 Leoni entro breve.
Vedi il post di Settembre in piazza della Passera 2008
Related Posts Plugin for WordPress, Blogger...