Pubblicità

martedì 30 ottobre 2007

50 giorni di cinema internazionale a Firenze

Mentre siete tutti a festeggiare Halloween vi lascio al comunicato sul cinema. Cosa farete per il ponte? Io andrò a Luccacomics.. poi forse mi riposerò!

Come dice il titolo, a Firenze, al cinema Gambrinus scampato per ora alla definitiva chiusura, ci saranno ben 50 giorni dedicati al cinema internazionale e d'autore. Nell'ordine:

- dal 30 ottobre al 4 novembre France cinema con una retrospettiva su Louis Malle + alcuni film-evento della stagione cinematografica parigina 2006-2007.

- dal 6 all'11 novembre il Festival Internazionale di Cinema & Donne (XXIX Edizione). Il tema scelto quest’anno Festival di Cinema e Donne è Il futuro della memoria. In programma, 25 tra film e documentari, di cui alcuni inediti, provenienti da Palestina, Egitto, Iran, Algeria, Francia, Spagna e Italia. Nel programma una retrospettiva dedicata ad Alida Valli e un Premio per le attrici italiane (nello specifico Eleonora Giorgi)

- dal 16 al 22 novembre 48° Festival dei popoli. Accanto al Concorso Internazionale e Concorso Italiano – le sezioni competitive che presentano le ultime tendenze del documentario per stile, linguaggio e contenuti - il programma confermerà anche per quest’anno film, inchieste e reportage firmati da autori di fama internazionale, le sezioni "Filmare la Musica" e "lo Schermo dell’Arte" che ritrae i protagonisti dell’arte contemporanea con opere recenti e rarità, "Spazio architettura immagine" incentrata sull’architettura e su tematiche urbanistiche.
Alcune novità dell'edizione 2007: "Il vero costo del prodotto", una sezione dedicata all’analisi del ciclo del prodotto, "Cuba" (documentari dedicati alla Cuba di ieri e di oggi), "un decennio di passioni" (una giornata di incontri e proiezioni dedicata agli anni Settanta), "la storia raccontata", (documentari che affrontano il tema della memoria).

- Dal 23 Novembre al 2 Dicembre la Cineteca di Firenze propone classici di Michelangelo Antonioni, Wim Wenders, Francois Truffaut, David Lynch, Dino Risi, Pier Paolo Pasolini

- Il 4 dicembre ci sarà la proiezione pomeridiana "Rosso come il Cielo" un film di Cristiano Bortone, che narra la storia (vera) di Mirco Mencacci, bambino cieco che diventa un famoso montatore del suono per il cinema ("Le fate ignoranti”, “La finestra di fronte”, “La meglio gioventù”).

- Dal 7 al 13 dicembre 2007 la settima edizione di River to River. Florence Indian Film Festival, dedicato unicamente al cinema indiano .

L'iniziativa "50 giorni di cinema internazionale a Firenze" è organizzata da Regione Toscana, Comune di Firenze e Mediateca Regionale Toscana. Trovate TUTTO IL PROGRAMMA 50 giorni di cinema a Firenze sul sito della Mediateca Toscana.

31 ottobre 2007.. la notte delle streghe!

Ieri sera sono stata a vedere uno spettacolo a casa di Davide, il mio amico produttore, sul cioccolato. Era una specie di anteprima. Mi è piaciuto. Il versatile ed espressivo Alessandro Riccio mi conquista ogni volta di più. Certo ci sono alcune piccole cose da limare, ma sono convinta che potrà piacere. Anche se alla fine mi sono fatta fuori una quantità di cioccolatini impressionante. sob..
E' stato piacevole anche conoscere Monica che una volta era la proprietaria dell'Hemingway.
Dopo lo spettacolo, per contrastare tutto quel dolce, sono tornata al Porfirio a mangiare il sushi di Satosan (guardate il video mentre prepara il sushi), con i miei amici Icelord e Kika, i pugliesi più amanti di sushi che conosca!

Domani è la notte delle streghe, o meglio nota come Halloween. Anche se per noi è una festa che non vuol dire nulla, ho notato che a Firenze ultimamente va di moda festeggiarlo. Nessuno o quasi si veste in maschera come fanno gli americani, molte ragazze amano mettersi i cappelli da strega (che si possono comprare nei negozi a 99 centesimi), truccarsi un po' vistosamente ed uscire (con il fatto che il giorno dopo molti non lavorano). Ho già parlato di cosa fare a Firenze per Halloween, riassumo brevemente qui:
Festa di Halloween al Boston T in viale Europa: aperitivo con djset, per ballare.
Aperitivo Halloween al Convivium in viale Europa: per spiluzzicare bene in mezzo alla folla
Aperitivo Halloween al Rifrullo a San Niccolò: per mangiare bene ricette a base di zucca
la festa dedicata alle musiche e video di Dario Argento alla Flog: per ballare a ritmo di Suspiria
la festa alla Fortezza: per ballare nel caos
la serata al Jazz club: per una buona musica
la cena con concerto dei Lullaby al Red Passion: per cenare comodi con musica Cure-style

Aggiungo questo evento segnalato dalla mitica Annika:
la festa per bambini in Via San Gallo, dalle 16.30 presso la libreia Libri liberi: animazione, racconti, scherzetti e filastrocche per bambini 4-7 anni. Prove di coraggio in Via San Gallo per bambini + di 8 anni. Un tratto di Via San Gallo sarà chiuso al traffico e privo di auto in sosta, è consigliato un travestimento mostruoso ma ci si può far truccare anche in loco. Info: 055 213921/2658324 L'anno scorso fu molto divertente! i negozianti della zona regalano dolcetti, ai bimbi, ovviamente :)

lunedì 29 ottobre 2007

Prima della prima .. col Chianti Classico

Domani pomeriggio in piazza Repubblica, al Caffè Giubbe Rosse ci saranno di nuovo i trailer teatrali "PRIMA DELLA PRIMA"
Martedì 30 ottobre ore 17.00/19.00 ● Caffè Giubbe Rosse ● Centro di Teatro Internazionale in scene tratte da TRE SORELLE di Anton Cechov. Ingresso libero. Agli spettatori verrà offerta una degustazione gratuita di vino a cura del Consorzio Vino Chianti Classico.
Degustazioni di Chianti Classico saranno offerte al pubblico dei trailers teatrali di Prima della Prima, la rassegna organizzata nell’ambito di Inverno a Firenze che, ormai da 3 anni, mette in scena il giorno del debutto alcuni spettacoli in cartellone al teatro della Pergola, brevi scene delle piéce che poche ore dopo andranno sul palco dello storico Teatro. Gli attori dei trailers saranno anche quest’anno reclutati nelle scuole di teatro fiorentine e si esibiranno in luoghi apparentemente non convenzionali all’arte drammatica.

Dopo un’estate dai ritmi intensi, in cui fra le varie iniziative, spicca quella della terrazza del Forte Belvedere, con la proiezione luminosa dell’antico simbolo consortile come una sorta di “Bat-segnale” a esortare sia turisti che fiorentini a godersi il panorama di Firenze, con un bicchiere di Chianti Classico in mano.

Sempre domani prende il via il primo corso per Dj organizzato da Vipertheatre nell’ambito di “Progetto 33”. 8 lezioni, di 4 ore ciascuna, ogni martedì dalle ore 15 alle ore 19, fino al 18 dicembre, presso gli spazi didattici di Vipertheatre, in via Lombardia (Quartiere Piagge, Firenze). Oltre 50 le domande di iscrizione pervenute, alla segreteria del nuovo spazio polivalente fiorentino (tel. 055.318.231 - info@viperclub.eu).

vedi anche l'articolo dell'anno scorso dedicato ai trailer teatrali PRIMA DELLA PRIMA

domenica 28 ottobre 2007

Festival della creatività 2007

Allora.. com'era il Festival della creatività 2007? Carino. Pieno di cose. Affollato. Divertente da vedere.
Sono arrivata in tarda mattinata e ho girellato nel primo padiglione sulla destra, moderno, il cosiddetto Padiglione Canaviglia, dove c'erano gli stand di Mtv, di Intoscana, di Second Life, gallerie fotografiche e manifesti italiani (di cui uno rubato!). Carino, rumoroso, ma niente di che.
Prima di entrare al Festival sono salita sul vagone della tramvia dove 2 ragazzi - presumo dipendenti ataf o giù di lì - intrattenevano una loro amica. Mi sarebbe piaciuto soffermarmi di più ma occupavano tutto lo spazio disponibile.
A pranzo sono andata al ristorante multietnico, buono ma un po' disorganizzato (facevi la coda e poi ti dicevano che non c'erano tavoli liberi!).
Dopo mi sono infilata al padiglione delle Ghiaie, nel Nokiatrendslab, uno spazio artistico musicale e anche un po' sperimentale. Di giorno semi vuoto, la notte il delirio.. grazie alle sessioni dj. Interessante.
Poi ho sbirciato nella palazzina Lorenese fra stand della Danimarca e quadri con la faccia di Paperino, con un odore di pesce fritto da andar via di cervello, in cerca del Second life Bar camp. Ho passeggiato nel cortile ammirando i talentuosi writer che pitturavano alcuni muri lasciati li apposta. (guardate che capolavoro ha fatto questo giapponese!)
Mi sono infilata nel padiglione Spadolini, enorme, visitando rapidamente il piano terra (istituzionale, con università, comuni e altro) e con entusiasmo il piano superiore (molto divertenti alcune opere d'arte esposte e molto comoda la sala dei divani!).
Ho fatto un salto nel salone sotterraneo con lo spazio di Electrolab, dove - a detta della mia amica Luana - la sera c'era davvero il mondo!
carine alcune installazioni, come le Barbie in scatola e le palle di luce (guardate che meraviglia!).
Ho girellato nella sala delle Nazioni dove fra poster e convegni gay friendly e libri di cucina si teneva Degustibook. Un profumino..
E poi ancora fra camere in legno mono pezzo, automobili futuristiche di Giugiaro, mobili sculture, oggetti strani che ti domandi cosa siano, stand di brevetti assurdi.
Al jobfair non sono andata perchè era recintato e dovevi registrarti. Ma per il resto ho girato un po' ovunque.
In conclusione, come già detto, ce ne fossero più spesso di eventi simili a Firenze! Soprattutto con tutte quelle installazioni artistiche dal senso oscuro ma molto divertenti.

Rionalissima

Oggi ho fatto un salto a Rionalissima, il mercato a Campo di Marte, intorno allo stadio, che raduna tutti gli ambulanti di Firenze. L'ultima domenica di ottobre tutti i mercati rionali di Firenze si radunano intorno al Franchi per un mega mercato, dove è possibile comprare di tutto: dai vestiti, alla porchetta, dai casalinghi alle scarpe, dalla frutta ai mobili..
Ovviamente c'era il mondo, complice una temperatura davvero meravigliosa, sui 19 gradi.
Io ho comprato solo una minuscola collanina di perle a 3 euro, come vanno di moda quest'anno, perchè era impossibile avvicinarsi più di tanto alle bancherelle.
Ma ho visto cose a prezzi ottimi..
il prossimo anno ci torno a un'ora migliore.

sabato 27 ottobre 2007

Firenze live: novembre 2007

Visto che ormai siamo al termine dei concerti ed eventi musicali a Firenze di ottobre, Davide ha già preparato l'articolo di novembre, Che dire.. grazie Davide!

Cadono concerti come foglie nell’autunno fiorentino, e alla Flog spetta il titolo di ramo maestro: novembre inaugura la stagione al Poggetto in grande stile, con almeno 5 appuntamenti di rilievo. Celebrano 30 anni di attività sia i Tuxedo Moon, leggende del post-punk targato San Francisco, sia Materiali Sonori, l’etichetta/agenzia di San Giovanni Valdarno che da anni li porta in tour tra gli applausi. Quale miglior modo di festeggiare entrambi se non alla Flog mercoledì 14?
Sound e attitudine ben più freschi per gli Asobi Seksu, direttamente da Brooklyn, capitanati dalla bella cantante giapponese Yuki, che sabato 10 porteranno alla Flog il loro pop con venature psichedeliche anni ’70.
Il 17 si balla con verve insieme agli Stereototal, duo tedesco pop sbilenco e adatto al fischiettio; mercoledì 21 con le Cocorosie, sciroccato combo francese di difficile definizione: geniali e kitsch, romantici e minimalisti, e tanto altro ancora; venerdì 30 si chiude il mese col ritorno di Cristina Donà, sempre più brava, che presenta il nuovo album “La quinta stagione”. Nel mezzo, i soliti Bluebeaters, Bisca, ecc.
Senza dubbio la serata più stilosa a Firenze sarà quella di lunedì 12, quando gli Interpol faranno tappa al Saschall. I sopravvissuti della nuova ondata eighties, camicia e cravattino neri, tornano dopo un anno esatto a radunare la numerosa gioventù toscana per cui la musica è solo un’appendice al taglio di capelli. Quello dell’anno scorso è tra i più noiosi concerti mai visti in vita mia, appesantito dall’imbarazzante incompetenza agli strumenti dei cinque fotomodelli mancati. Ora come allora, meglio – molto meglio – la band di supporto: l’anno scorso gli Spoon, quest’anno i Blonde Redhead, entrambi usciti nel 2007 con un album strepitoso. Fate voi.
Se decidete di dormire al Saschall, il giorno dopo c’è Dolores O’Riordan, che non è una ballerina di flamenco, ma quella che qualche anno fa cantava coi Cranberries quel pezzo autobiografico, “Zombi”, vi ricordate? Una cosa allegra insomma.
Al Viper due appuntamenti di buon livello - gli Okkervil River il 16, indie rock dal sapore country, e Amanda Rogers il 23, cantautrice di grande delicatezza, voce e pianoforte incantevoli – e uno di livello più che buono: Chris Leo, già leader dei Van Pelt e dei Lapse, gruppi seminali nella scena indie statunitense, venerdì 2 a ingresso gratuito.
Ultima segnalazione più intellettuale per Elliott Sharp, genio musicale che ha attraversato praticamente ogni genere armato delle chitarre che si costruisce da solo, da sempre alla ricerca di nuove strade per la musica e per le tecnologie collegate. Sarà alla Sala Vanni venerdì 9, da solo, per eseguire brani suoi ed un omaggio a Thelonious Monk.
Oh, dimenticavo: se volete sfondarvi il cranio, il 10 al C.p.a. Firenze Sud ci sono i Raw Power, nome storico dell’hardcore italiano.
Di Subsonica e altre amenità, al solito, non c’è bisogno che sia io a parlarne.
In/Casino/Out.
Davide Morena.

Festival della creatività

Oggi ci sono stata.. carino, un grand bazar di stand. installazioni artistiche, opere strane..
Domani postero' con calma foto e racconto dettagliato, compreso il Second Life Barcamp (mah!) ma ora sono di fretta, per cui vi lascio al prossimo post di Davide dedicato agli eventi musicali di Firenze a Novembre.
Ah! se andate a mangiare al Festival della creatività evitate il ristorante multietnico. Buono, sì, ma caro (un cous cous alle verdure 10 euro! servito in piatto rigorosamente di plastica) e piuttosto caotico. Molto meglio lo spazio gastronomico o le degustazioni a Degustibook (in fondo alla Fortezza). Ho visto affettare una cinta senese niente male.

Comunque il festival merita una visita, c'è un po' di tutto, ma davanti a certe "opere d'arte" ci si diverte o stupisce! Questa accanto era una installazione su una parete che voleva contrastare la mercificazione delle donne... fate un po' voi!
Oppure molto carini i cani di plastica, i divani di tutte le forme e materiali, le palle luminose, e tutte quelle cose che tu ti fermi, le guardi e ti domandi: cos'è?
Scherzi a parte mi piacciono questo genere di manifestazioni, magari 2 righe sul significato dell'opera o sull'autore non guasterebbero.

venerdì 26 ottobre 2007

Firenze Magazine n. 3

Ieri sera sono stata all'ennesima serata del Firenze Magazine. Questa volta era in una struttura ricettiva molto bella in via Ghibellina. Portieri e controportieri a dare il benvenuto, hostess e cameriere in abbondanza..
Il posto molto bello. Giusto una toccata e fuga perchè poi andavo a cena da un'amica. Ma il necessario per fare un brindisi con le mie inseparabili colleghe di Scienze della Comunicazione, fare 2 foto e prendere una copia della rivista e scoprire che.. l'attrice Rose McGowan, che mi ha folgorato nel delirante e splatterissimo film di Rodriguez "Planet Terror" (un film dove il sangue scorre a fiumi,gli arti volano a destra e sinistra.. ma tutto sommato divertente!) è nata a Firenze!
Pazzesco, non l'avrei mai detto. Adoro questa attrice, la cui bellezza è davvero particolare. Invito a leggere l'articolo sul sito del Firenze Magazine, dal quale riprendo questo pezzo per ovvi motivi:
"Amo Firenze - dice Rose, che si accende solo a nominarla - la considero casa mia quanto Los Angeles. In questo periodo sto prendendo delle lezioni per imparare a parlare di nuovo italiano. Pensa che quando mi hanno portato negli Stati Uniti, allora avevo circa sei anni, parlavo solo italiano con accento toscano e non ne volevo sapere di imparare a parlare" inglese.

Leggi anche Firenze Magazine n.2 e Firenze Magazine n.1

giovedì 25 ottobre 2007

E ora torniamo a parlare di frivolezze...

Visto che vi ho "tediato" con cose serie, vi lascio alcune piccole perle per il weekend.
Stasera (giovedì) al Festival della creatività c'è Roy Paci (15 euro).
Domani (venerdì) al Red Passion cena con concerto, in scalette cover di Bublè e Frank Sinatra.
Al Festival della creatività ci sarà pure il Circo nero con un evento gratuito. La notte del 27 ottobre un omaggio a “Freaks”, (film degli anni ‘30 diretto da Tod Browning), con il sound elettro-house di WAWASHI in un esclusivo“House party Drama” .
Grazie al prezioso suggerimento di Flanz segnalo l'intervento di The Yes Men alla manifestazione di arte contemporanea Networking 2007 Integration and Conflict. No global in giacca e cravatta, criticano le leggi economiche neoliberali e sostengono in pubblico teorie ciniche e inumane. Saranno a Firenze sabato 27 ottobre, alle ore 18, presso i Cantieri Goldonetta (Via Santa Maria, 25). Hanno un modo d’intervento surreale e grottesco. I The Yes Men iniziano le loro incursioni clandestine nei più importanti consessi economico-industriali del mondo, realizzando cloni di siti internet di numerose organizzazioni internazionali e multinazionali (il World Trade Organization, la Dow Chemical, la Exxon Mobile) per farsi invitare, al posto dei veri rappresentanti delle organizzazioni, a conferenze e trasmissioni tv, dove propongono teorie che estremizzano fino al paradosso le tesi del libero mercato. Come quella di vendere i voti politici al miglior offerente o di produrre hamburger per il terzo mondo con gli scarti della digestione di quelli mangiati nei paesi ricchi. Un'escalation di presenze sotto mentite spoglie a meeting e convention, sempre con l’unico scopo di smascherare il potere utilizzando le sue stesse armi.

Oggi sono.. sociale

Chi legge questo blog da poco, puo' pensare che io pensi e parli solo di locali, ristoranti, uscite serali.. forse negli ultimi tempi ho evitato di parlare di temi sociali per evitare polemiche. Oggi mi perdonerete ma parlero' di due cose serie.Chi ama il blog solo per gli aspetti frivoli salti pure questo post. Non mi offendero'.

Sulla prima questione in realtà non riesco ad avere un'opinione netta. In ogni caso temo che la questione sia un po' più delicata di quanto possa fare la campagna contro l'omofobia della Regione Toscana "l'orientamento sessuale non è una scelta". Leggo delle polemiche sul poster qui accanto, che ha scontentato tutti: cattolici da una parte, gay dall'altra. Onestamente non so che posizione prendere, alcuni amici gay mi hanno detto che la trovano di cattivo gusto e che comunque per loro l'omosessualità è stata una scelta. Una questione di gusti. Dall'altra parte leggo che mezza Italia trova la cosa veramente fuori luogo. Boh.. forse ha ragione il mio capo quando dice che certi temi delicati dovrebbero essere affidati ad esperti di comunicazione.
Intanto alla Palazzina Reale di Firenze apre la mostra scandalo promossa da Vittorio Sgarbi 'Arte e Omosessualita'. Da von Gloeden a Pierre et Gilles'' con ''Miss Kitty'', la contestata scultura di Paolo Schmidlin. La terracotta policroma dell'artista milanese che raffigura Papa Benedetto XVI in guepiere e' stato uno dei lavori contestati dalla giunta del Comune di Milano, perche' ritenuto lesivo della dignita' del personaggio istituzionale rappresentato, e che ha prima fatto slittare l'apertura al pubblico, e poi ha portato alla definitiva chiusura dell'esposizione. A Firenze a quanto pare sono meno sensibili alla cosa!

Sull'altra questione.. beh avrei tanto da dire. Sono un po' preoccupata, perchè ogni volta che la nomino, i commenti di questo blog esplodono e si scatenano discussioni vivaci fra i fautori e i detrattori. Io non ho niente di personale contro la tramvia. Ma mi continuo a domandare. Si poteva evitare lo scempio di viale Morgagni? (come quello di Viale Talenti).
Ok molti alberi erano malati.. ok verranno ripiantati. Ma forse non era necessario segare tutti quegli alberi.
In quei giorni avevo le finestre aperte e lavoravo sentendo le seghe all'opera. Non era un bel rumore. Oggi una mia amica mi ha girato queste foto. Ringrazio chi le ha fatte, io non ho avuto il cuore di andare lì.
Io provo rispetto per l'uomo che si è arrampicato sull'albero. Forse sbagliava.. ma io lo ammiro lo stesso. E anche tutti i cittadini che hanno partecipato alla fiaccolata.
Poi vedremo se la tramvia risolverà i problemi di traffico di Firenze, ho diversi dubbi in proposito, ma aspettero' speranzosa (anche perchè non posso fare altro). AH! se siete curiosi di vedere come sarà la Tramvia potete vedere (e anche entrare) dentro una sezione del tram Sirio, il modello che AnsaldoBreda sta costruendo proprio per la tramvia fiorentina. Sarà "parcheggiato" per tutta la durata del festival della creatività davanti all'ingresso. Previsti durante il festival diversi convegni e conferenze a riguardo, oltre a qualcosa di ludico per i bambini.

mercoledì 24 ottobre 2007

Sabato e domenica Campo di Marte

Sabato alle 15.30 allo stadio Ridolfi ci saRà una partita di calcio storico, una specie di amichevole a squadre mescolate (giocano infatti i viola e i gialli!) credo ad ingresso gratuito. Per cercare di riattivare il calcio storico fiorentino, sospeso dal 2006.

Domenica intorno allo stadio Franchi ci sarà Rionalissima, il super mercato che riunisce tutti i mercati di Firenze, con oltr 300 ambulanti.

martedì 23 ottobre 2007

In attesa del Festival della Creatività

Sta arrivando il Festival della creatività 2007 a Firenze.. e tutti i micro eventi del weekend verranno inglobati da questo contenitore (un po' come è successo per Fi.esta).

Festival della creatività dal 25 al 28 ottobre 2007
giovedì 15.00-03.00
venerdì, sabato, domenica 10.00-03.00.
L'ingresso al Festival della Creatività è gratuito

Intanto segnalo alcune cosine..
CONVEGNO INTERNAZIONALE: “ONE WORLD - ONE MINUTE”
Il convegno organizzato all’interno del Festival della Creatività 2007 vuol fare il punto sul mondo dei video brevi, invitando i rappresentanti di 12 dei più importanti festival del mondo a parlare delle loro esperienze. ovviamente ci saranno proiezioni dei video più divertenti e originali. FORTEZZA DA BASSO – FIRENZE

Screen Music si inserisce nella programmazione del Festival della Creatività con un multiforme gruppo di artisti (performer, videoartisti, musicisti e designer) protagonisti della più avanzata ricerca elettronica. Vari Dj & Vj si esibiscono dalle 23 alle 3.00 giovedi, sabato e domenica.
PROGRAMMA::
GIOVEDI 25 OTTOBRE
23.30-00.15 – Costa (Ita) + Pintaycolorea (Spa)
00-30-01.15 – Dimlite (Svi) + Pintaycolorea (Spa)
01.30-03.00 – Steinski (USA) + Pintaycolorea (Spa)


SABATO 27 OTTOBRE
23.30-00.30 - Loud Objects (Usa)
00-30-01.30 - Mylicon/En (Ita)
01.30-03.00 - Franko B (UK) + Sanch Tv (Fra)


DOMENICA 28 OTTOBRE
23.30-00.30 - Mikomikona (Ger)
00.30-01.30 - Pierre Bastien (Fra)
01.30-03.00 - 8 Bit Peoples: Bit Shifter & Nullsleep (Usa) + Otro (Fra)


De GustiBooks: la rassegna di editoria più appetitosa d’Italia. Nel Padiglione delle Nazioni della Fortezza da Basso, De GustiBooks propone un viaggio nell’universo del gusto attraverso il racconto di scrittori, giornalisti e protagonisti del mondo food & wine, della musica e della cultura. 4 giorni intensi per partecipare a degustazioni, ascoltare musica, seguire incontri fino a notte fonda, giocare con i libri e soprattutto vedere grandi chef all'opera.

Domenica 28 ottobre 19,30 e alle 21,00, prove generali il sabato 27 pomeriggio: concerto sinfonico Nobuo Uematsu. Per vedere il programma completo del festival della creatività>>
Leggo che ci sarà anche un Camp di Second life, sabato pomeriggio dalle 14.30 in poi. Un barcamp dedicato al fenomeno di Second Life. Connessione wifi garantita. Interventi su SL e marketing..

E chi invece non è interessato al Festival della creatività? beh consiglio 2 cose:
venerdi 26 alle ore 21 allo Stensen, proiezione di La città incantata, di Hayao Miyazaki (Jap 2001, 122’), il capolavoro di Hayao Miyazaki pluripremiato con Orso d'oro a Berlino e Oscar.

oppure

venerdì 26 ottobre 2007 - ore 22 – ingresso libero al VIPERTHEATRE, Via Lombardia/via Pistoiese, Le Piagge, Firenze. EXPERIMENTAL DENTAL SCHOOL in concerto + dj-set
non avevo idea di chi fossero finchè non mi ha scritto gabriele. Ho ascoltato su myspace alcuni brani. Beh la musica è .. particolare..
Vengono da Oakland, fanno un gran bel rock alternative e venerdì 26 ottobre aprono il weekend in musica (e non solo) di Vipertheatre, che vede protagonisti anche il demiurgo dell’house teutonica Renè Breitbarth (sabato 27) e l’ironia livornese doc di Paolo Migone (domenica 28 ore 18). Tutti appuntamenti ad ingresso gratuito. Un po’ art-rock, un po’ jazz-noise, i tre si distinguono per l’assurdo approccio rumoristic-pop del gruppo.
http://www.myspace.com/experid

lunedì 22 ottobre 2007

Halloween a Firenze

Qualcuno mi ha chiesto di feste ed eventi per Halloween. Diverse feste e festicciole stanno arrivando.. vi terrò aggiornati.
c'è un aperitivo al Convivium e uno al Rifrullo, c'è la solita festa alla Fortezza, c'è qualche festa all'Otel e dintorni, c'è il percorso della paura a Borgo a Mozzano.
C'è una festa a Prato e una al Boston T (leggete i commenti per gli aggiornamenti).
Potete leggere anche qui cosa fare a Firenze per Halloween.

Festival Giapponese 2007.. che freddo!

Dopo la lezione della mattina alla Pergola ero di ottimo umore, ma una brutta notizia all'ora di pranzo mi ha gettato in uno stato di tristezza. Ho deciso per tirarmi su, prima di fare un po' di shopping (mi sono comprata 2 paia di scarpe!) e poi di andare al festival giapponese. L'hanno rimesso a Villa Vogel, e se non fosse stato per il freddo sarebbe stata un location perfetta.

Ho acquistato un BENTO, uno di quei vassoietti che costituiscono un pranzo completo, un paio di dolcetti con riso e azuki e un po' di te verde, poi ho avuto la FORTUNA di incontrare un caro amico, che è anche il mio massaggiatore quando mi incricco, e ci siamo bevuti 2 lattine di sakè mentre io pranzavo con il mio BENTO.
Beh.. sarà stato parlare di cose diverse, sarà stato il sake (che ci siamo seccati per combattere il freddo) sarà stata la vista di quei bonsai.. ma dopo un po' stavo meglio.
Dopo che lui se ne è andato ho girellato un altro po' comprando tazzine e teiera giapponese, assaggiando vari tipi di te da un ragazzo di Kyoto, ammirando le foto e i poster giapponesi.
Ho recuperato un pochino di serenità.
Fra l'altro il cibo era squisito, mi hanno detto che alla sede della Lailac ogni venerdì fanno degustazioni giapponesi di diverse specialità (quindi non solo sushi). Provero'
Una curiosità il mio amico era stato a pranzo nel barettino indicato da Gabbry a mangiare ramen!


leggi il post sull'edizione 2006 del festival giapponese
leggi gli articoli sui ristoranti giapponesi a Firenze

Prove alla sala da ballo

Sabato mattina, alle 10.30, prove alla Pergola. Siccome il palco era occupato dal materiale di scena di uno spettacolo (L'Urlo), siamo andati in un'altra sala per le prove. E' la cosiddetta sala da ballo 1, l'antica sala dove appunto ballavano, con pavimento in legno, in pendenza. Ogni volta che entro dietro alla Pergola scopro un mondo nuovo. Strade, vicoli, pertugi.. una vera e propria cittadella. Infatti mi è stato detto che ai tempi d'oro quei luoghi erano occupati da tutti coloro che gravitavano attorno al mondo degli artisti: il barbiere, il costumista, ecc..
Anche la lezione di sabato è stata illuminante. Quanto puo' cambiare un testo, una singola parola o frase, se letta in maniera diversa. Quanti elementi sono nascosti dentro un testo teatrale senza che uno si debba inventare chissà cosa..
Nonostante abbiamo riletto praticamente gli stessi brani dell'Amleto dell'altra volta, ho potuto capire molte cose in più.
E mi sto sempre più innamorando dell'essere o non essere...
se mi prendono, il corso sarà molto duro: 2 volte a settimana lezione normale, più altre 2 il workshop, o meglio il work in progress. Ma il percorso che mi aspetta mi affascina!
leggi anche l'altro post sulla Pergola>>

Venerdi sera cena al Red Passion

Venerdì sera sono andata a provare questo nuovo locale nato in via de 'Serragli (zona San Frediano). Ovviamente finchè non entri non ti rendi conto mai di com'è un posto, ma devo confessare il mio stupore nel vedere che bel lavoro hanno fatto con il piano sotto del Red Passion (ex sottosopra).
Non sembra neppure di stare sottoterra tanto è luminoso e dominato dal bianco.. pochi tavoli, con uno stile vintage chic, quadri colorati (uno dei quali buttato giù dalla mia amica!), salette privè con puff muccato, piccolo palchettino per la band.

La cena, almeno ieri, era fissa: un menù completo a 35 euro compreso il vino, il dolce e il caffè. Che per essere Firenze ed essere così buono, non è per nulla caro. Cosa ho mangiato? Allora:
Involtini di verza e porcini con salsa di castagne
Timballo di riso Roma al radicchio trevisano e salsiccia

Tagli
ata di petto d'anatra su letto di cavolo nero e riduzione di aceto balsamico
Crema bruciata con limone julienne

Gli involtini erano molto buoni, ma il timballo era super! E la tagliata pure molto buona. Ero un po' scettica perchè in genere non amo l'anatra, ma mi sono ricreduta. E c'era un bel contrasto con l'amaro del cavolo nero e il sapore inconfondibile dell'aceto balsamico.
La crema poi deliziosa, sembrava un po' creme brulèè ma con un retrogusto di limone.

Il concerto di cover di Frank Sinatra e Michael Buble ci stava molto bene. Temevo che cenare con la musica live sarebbe stato fastidioso, ma il volume era a un livello più che accettabile e alla fine creava la giusta colonna sonora della serata.
Nonostante ieri fosse il primo giorno, il ristorante era già pieno, si vede che si è sparsa la voce!

Come servizio può essere un pochino migliorabile (ci hanno spostato bruscamente di tavolo perchè non potevamo stare in 3 in un tavolo da 4, ma poi quel tavolo è rimasto vuoto!) ma sono piccole lacune dovute all'inaugurazione, credo che miglioreranno sicuramente. E comunque si sono più che fatti perdonare con la bontà del cibo.
E tutto sommato non si sono nemmeno scomposti quando la mia amica Baba sedendosi ha buttato giù un quadro!!
Dopo la cena ci hanno detto che avrebbero trasformato la sala in una specie di discoteca o quantomeno locale per bere.
Ma noi eravamo piuttosto stanche (il venerdi arrivo più cotta di un fegatello) e quindi siamo andate a letto!
Concludendo mi ha fatto un'ottima impressione, un ristorantino carino, anche romantico, con una bella atmosfera..
In merito al cuoco, giovanissimo, di origini friulane, ha lavorato in diversi grandi alberghi ed è andato pure alla prova del cuoco con la Clerici. Ha un gusto nel presentare i cibi e fare accostamenti davvero insoliti.
Red Passion
Via de' Serragli 48r

Uffa

Venerdi sera sono stata a cena al Red Passion, molto carino.
Sabato mattina le prove di teatro e sabato pomeriggio un salto al Festival Giapponese.
Arrivo a casa, scrivo un bellissimo post su ognuna di queste 3 cose, ma la connessione non funziona. Per tutto il weekend.
Datemi retta: se volete abbonarvi all'ADSL, NON SCEGLIETE LIBERO!

giovedì 18 ottobre 2007

Red Passion, un locale nuovo a Firenze

Avevo già parlato di questo nuovo locale, come un posto per appassionati di salsa. Ma ha già cambiato impostazione!
Mi ha talmente incuriosito che voglio andare a provarlo venerdì, c'è pure la serata con le cover di Michael Bublè e Frank Sinatra.
Il locale è sotterraneo, il che potrebbe fare senso a qualcuno, perchè in Italia non siamo abituati ai locali sotto il livello della strada (anche se ricordo quante serate ho passato al Mareseis..), ma all'estero è una cosa normalissima: penso a tutti i ristoranti, locali e negozi che ho visto a Tokyo, a Berlino, a Barcellona, che si estendono anche più di un piano sotto!!!
comunque torniamo al Red Passion. Hanno una programmazione interessante, diversa dai soliti locali, ecco il comunicato che ho ricevuto:

Venerdì 19 Ottobre GRAND OPENING con i GLENN CAPALDI EXTRA COMBO. In concerto dalle ore 21 cover Frank Sinatra e Michael Bublè. La programmazione del RED PASSION Ristoshow, il nuovo locale di via dei Serragli, posizionato nel cuore di San Frediano. Un ristorante-live club, teatro di settimana in settimana di cene a tema, concerti, performance teatrali, dj-set, mostre d’arte, show case con una folta schiera di artisti emergenti e non, che si esibiscono dal vivo.
Red Passion è un ristorante - locale (o per meglio dire “ristoblues”), da vivere in pieno relax. L’ambiente al suo interno, caldo ed accogliente, si disloca su 2 piani (piano terra ed interrato) coperti da un soffitto a volte in cotto, che richiama le antiche locande rustiche di inizi ‘900, ma che si accosta con contrasto ad un interior design all’avanguardia e stiloso.
A tagliare il nastro di partenza e dare il là ad una lunga serie di eventi sarà il trio Glenn Capaldi Extra Combo che si esibiranno sul palco del Red Passion Venerdì 19 Ottobre (dalle 21) interpretando una scaletta esclusivamente con cover di Frank Sinatra e Michael Bublè.
Standards dello swing jazz, brani di Ellington, Berling, Gershwin, Kern, sono la base del repertorio di questo ensemble dal sound vellutato.
Ogni giorno il locale si distingue per un calendario di eventi culturali adatti a tutti i gusti. Foltissima la schiera di attori teatrali toscani, ma anche di nuove leve del jazz e folk contemporaneo che si esibiscono sul palco durante la cena.
PROGRAMMAZIONE SETTIMANALE
LUNEDI’ “Piano Restaurant”
Una serata speciale condita dall’intramontabile fascino del piano bar e della musica evergreen d’autore.
MARTEDI’ “Magic Jazz”
Il jazz come un incantesimo e la magia come un’armonia di sottofondo. Illusionisti e prestigiatori insieme ai grandi nomi della musica.
MERCOLEDI’ “Il Delitto è servito”
Ovvero la ormai famosa “cena col morto” ideata dalla “Compagnia delle Ombre”. Ogni settimana l’appuntamento è con le qualità di detective di ogni commensale. Chi scopre l’assassino vince fantastici premi e viaggi. "Il Delitto è servito" è un vero e proprio Teatro Interattivo "in giallo", uno spettacolo a metà strada tra una rappresentazione teatrale e un gioco di ruolo.
Ho già parlato di questi spettacoli in passato, so che sono davvero divertenti.
GIOVEDI’ “Discosax”
Il gusto della sperimentazione: l’abbinamento inconsueto tra dj set e sax d’autore, rigorosamente dal vivo.
VENERDI’ “Indovina chi viene a cena”
Scoprire i grandi nomi della musica che tra sorpresa e delizia faranno vivere una serata Vip
SABATO “Jazz, Blues and Swing”
Un assaggio dei tre generi più ricercati della musica in un viaggio tra storia, improvvisazione e virtuosismo. Sul palco ogni Sabato a partire dal 20 Ottobre il carismatico e talentuoso chitarrista jazz Joy de Vito. Nel suo curriculum emergono diverse partecipazioni in festival jazz nazionali.
DOMENICA “Cena in scena” Il sipario si apre tutte le domeniche sul Red Passion per presentare ogni settimana una piece teatrale differente.

RED PASSION Ristoshow. Live Jazz. American Bar. Creperia. Aperitivi. Pranzo a buffet.
Aperto dal Lunedì alla Domenica
From 18,30 To 2,00 AM
Via dei Serragli, 48r – FIRENZE
INFO: 338.2799075 - 0552381016

mercoledì 17 ottobre 2007

Il miglior Sushi a Firenze

Dopo aver provato molti ristoranti giapponesi di Firenze (wabisabi, eito, aji-tei, oh-sushi, kome, sakura) ho finalmente individuato il miglior sushi.
Non è un ristorante, anzi è un locale piuttosto modaiolo, ma ha il miglior cuoco sushi (Sato san) di tutta Firenze. Dopo una vita che Sabino e Angelo me ne parlavano, finalmente ho provato la cena al Porfirio.
Consiglio di andarci i primi giorni della settimana, perchè già dal giovedì diventa molto affollato.
noi eravamo in 8: io, Icelord e kika, Sabino e i'Vanna e 3 sue splendide amiche bionde una più carina e simpatica dell'altra (le cui forme hanno fatto sobbalzare qualcuno ai tavoli accanto!).
ci siamo fatti fuori 4 super vassoi misti sushi e sashimi, più un piattino extra. qualche dolce, vino, caffè.. spesa? 30 euro a testa.
è anche economico! per essere sushi.
hanno anche cucina "normale" i cui prezzi pero' si aggirano dai 12 ai 14 euro a piatto.
conviene mangiare giapponese!
unica piccola nota dolente. non prendete il te verde. purtroppo non è quello originario, ma è un "normale" te verde in bustine.

i miei complimenti a Mr Sato (al quale ho fatto pure un video).

video


il locale poi, svuotato dal caos del sabato sera, è molto carino, con bella musica.
Ripeto non è un ristorante, quindi a parte il sushi non ci sono altre specialità giapponesi (peccato), ma vale la pena per assaggiare il sushi!
un saluto speciale a Cinzia (psicologa?) che si è detta disponibile a dare il suo supporto a qualche lettore del blog!! (no scherzo..)

e il weekend tutti al festival giapponese alla limonaia di Villa Vogel (isolotto).

Aperitivo al Flor

Ieri sera prima di cena sono stata a prendere un aperitivo al Flor, di fronte alla Fortezza. Un posto semplice, ma dove le persone sono cordiali. Un bicchiere di vino costa 5 euro. Ci sono poche cose da mangiare, ma buone. Cous cous speziato, farro saporito, coccoli, mousse di formaggio..
giusto 2 assaggi per non rovinarsi la cena e fare 2 chiacchere con la miglior coppia di pugliesi che io conosca.

Riguardo agli eventi di oggi e domani, segnalo:

Wine&FashionFlorence, la manifestazione che promuove il territorio del Levante fiorentino attraverso i suoi sapori e il suo artigianato. La 7a edizione della kermesse si terrà dal 18 ottobre al 4 novembre nella cornice del Teatro del Rondò di Bacco a Palazzo Pitti a Firenze.

Stasera serata al Rifrullo con cena degustazione piatti tipici toscani della Lunigiana.

Venerdì 19 ottobre alle 21, all'Istituto Stensen di Firenze proiezione del film Election, per la rassegna cinematografica 'E' un gioco da ragazzi? Il cinema racconta il gioco'. La rassegna si chiude il 26 ottobre con la proiezione del capolavoro di Miyazaki "La città incantata" (ques'estate sono pure andata a vedere il suo museo a Tokyo!).
Sempre venerdì, c'è il 4° incontro del Campionato 2007 dei Match Di Improvvisazione Teatrale Lega Amatori. 4 squadre si sfideranno all'Arena Teatro Cinecittà, S.M.S. S.Quirico, Via Baccio da Montelupo 35, Firenze.

ah.. segnalo che domani dal tardo pomeriggio e per tutta la notte la Basilica di San Miniato sarà illuminata di rosa (come sta succedendo all'Empire State Building a New York, alle Cascate del Niagara, all'Opera House di Sydney e tanti altri monumenti nel mondo) per una campagna di sensibilizzazione per le donne, riguardo al tumore al seno.

Appartamento bilocale in affitto a Firenze

Oggi mi perdonerete..ma faccio "pubblicità" a una cosa personale. I miei genitori hanno un appartamento da affittare. Finora ci stava una ragazza molto carina con il suo fidanzato, ma è andata via prima dell'estate. Durante il mese di agosto hanno fatto dei lavori (cambiato la cucina, rimbiancato, ecc.) Ora cercano qualcuno per un periodo lungo (1 anno).
E' un appartamento bilocale molto carino, ben arredato, con gusto.
Si trova in zona Firenze Certosa. Sta in campagna ma a 10 minuti dalla città.
Insomma il posto per chi ama il silenzio, e magari dormire fino a tardi senza rumori, per intendersi, e non vuole preoccuparsi di lavaggio strade, parcheggi, multe, ecc.
Infatti ha il posto auto e il posto moto davanti.
L'appartamento è un bilocale, dislocato su 2 piani. Al piano di sotto c'è la cucina soggiorno, al piano di sopra la camera con il bagno (con finestra). Pavimenti in cotto, travi a vista.
Insomma la classica casetta toscana di campagna.
se a qualcuno interessa mi contatti..
costa 700 euro al mese.
il prezzo puo' sembrare alto ma vi assicuro che li vale, è delizioso!

martedì 16 ottobre 2007

Weekend di metà ottobre

Domenica 21 ottobre a Panzano in Chianti, dalle ore 11 alle 17, la VII Festa Mondiale dei Macellai. Fin dal mattino le vie del paese saranno invase dai Macellai di tutta Italia, che allestiranno i loro banchi con golosità carnali tradizionali di ogni regione, e che i visitatori potranno gustare a volontà, previa offerta per la "Fondazione Ospedale pediatrico A.Meyer di Firenze", destinataria da sempre del ricavato delle nostre feste per la nuova sede che sarà inaugurata proprio a fine ottobre. ecco le parole del macellaio "poeta" Dario Cecchini:
Onoreremo il Beato Tommaso Bellacci , beccaio nella Firenze del 1300, Patrono della Categoria. Faremo festa insieme. Vi aspettiamo. W la Ciccia !
(se ti interessa il Cecchini leggi il post sul suo ristorante, il Solociccia)

Il prossimo weekend c'è il Festival Giapponese (dal 19 al 21 ottobre) alla Limonaia di Villa Vogel.
IX FESTIVAL GIAPPONESE dal 19 al 21 ottobre 2007 dalle ore 11 alle ore 19
presso LIMONAIA di VILLA VOGEL Via delle Torri 23 (sede del Quartiere 4 di Firenze)

Invece alla Fortezza da Basso c'è Firenze antiquaria, una piccola mostra di oggetti d'antiquariato. E il grande mercato a Campo di Marte.

lunedì 15 ottobre 2007

Oggi e domani.. a Firenze

Stasera alle 21 (lunedì 15 ottobre) c'è il concerto di Stefano Bollani al Teatro Verdi di Firenze il concerto di beneficenza organizzato dal Lions club Firenze Michelangelo in collaborazione con Mediateca Regionale - Toscana Film Commission a favore del progetto Sight First II, campagna di raccolta a livello mondiale che ha lo scopo di prevenire e curare dalla cecità.

Alle 18 invece c'è l'inaugurazione di Zero81, un "punto pizza" a Santa Verdiana (a Firenze), che propone una pizza a taglio a prezzi più che popolari (spicchi di pizza a partire da 1,30 Euro), ma in grande stile: un interno piccolo ma estremamente curato, con finiture in resina blu, mensole e sgabelli minimal style in acciaio.
ZERO81 Via Santa Verdiana 3r, Aperto dalle 10 alle 22. Chiuso la DOMENICA.

Domani invece, martedì 16 ottobre:
Il pomeriggio la presentazione di un libro il cui titolo mi farebbe molto piacere discutere..
Equobank, ore 17.00: Presentazione del libro Il denaro fa la felicità? di Leonardo Becchetti, ed. Laterza, presso la filiale di Banca Etica in via dell’Agnolo, 73/r. Con buffet equosolidale.

La sera, si inaugura la Stagione di Prosa 2007/2008 del Teatro della Pergola di Firenze con un’antologica della produzione teatrale e cinematografica di Pippo Delbono. La sua compagnia è formata da un nucleo storico di attori e da persone autenticamente segnate dall'emarginazione: senzatetto, down, disabili, primo fra tutti il sordomuto Bobò, affidato a Delbono dopo 45 anni trascorsi nel manicomio di Aversa. Ho visto la locandina dello spettacolo "Urlo" quando ero alle prove alla Pergola, interessante e inquietante..

Sempre domani iniziano i martedì dedicati al Tango, al ristorante il Munaciello di Santo Spirito.
“Passion tanguera”: ogni 15 giorni una serata di ispirazione argentina dove i suadenti ritmi del tango sposeranno la napoletanità accentuata di questo locale. A partire dalle 21,30 si esibiranno sul piccolo palco la coppia di ballerini formata da Grazia Lapenna e Salvatore Plano, fondatori dell’associazione culturale “Contango”. La loro esibizione alternerà diverse uscite che abbracceranno pezzi sia di tango, che di milonga che di valzer.

Fino al 20 continua presso l'Istituto degli Innocenti Ad Spot Award 2007, il Festival Internazionale della Comunicazione Sociale, Pubblica e d’Impresa.

E nel weekend: il festival giapponese, Firenze antiquaria, la domenica dei macellai a Panzano.

domenica 14 ottobre 2007

Domenica d'ottobre all'Outlet di Barberino

outlet di barberino di mugelloContrariamente a quanto detto in precedenza, alla fine non sono andata a Marradi, ma mi sono fermata a Barberino (del Mugello). Prima ho fatto un giretto sul lungo lago di Bilancino, che era meravigliosamente deserto (tranne qualche impavido surfista), poi sono andata all'outlet McArthur Glen prima che arrivasse la calca del pomeriggio. Ho girato fra i negozi limitando le mie spese. Verso le 16 mi è venuta una fame pazzesca e mi sono fermata a mangiare al ristorante Il Torracchione. Degno di lode il fatto che finalmente un ristorante sia aperto fino alle 5 del pomeriggio, un po' meno la lentezza del servizio e i prezzi cari (in linea con Firenze!). Comunque dopo le pappardelle al cinghiale e la scaloppina ai porcini, mangiati al tiepido sole di ottobre, me ne sono venuta via, facendo una bella coda. Sono tornata a Firenze, non prima pero' di una sosta all'alimentari di Giorgione, a Sagginale, per comprare un vassoio dei suoi ottimi tortelli mugellani.

leggi anche il primo post che ho scritto sull'outlet di Barberino un anno fa.

I marroni di Marradi

Oggi è una splendida giornata.. sto meditando di fare un salto nel Mugello, anche se il trenino a vapore per Marradi non riesco a prenderlo (parte prestissimo da Firenze), potrebbe essere comunque un'idea carina andare a vedere qualche sagra di castagne, e soprattutto ad assaggiarle.
Se poi riesco a pranzare con i tortelli..

sabato 13 ottobre 2007

Venerdì sera al Dolce vita

Dopo la cena a base di bistecca ci siamo diretti a piedi (per via della ztl notturna invernale operazione cenerentola) in Piazza del Carmine, al Dolce Vita. Sarà stato il caldo, sarà stato che in zona non ci sono tanti altri posti, sta di fatto che c'era il mondo.
Talmente pieno che parte della piazza era occupata da persone che bevevano e chiaccheravano. Età media 35 anni. A mezzanotte e mezzo era talmente pieno che ordinare da bere era un'impresa impossibile! Ci ho incontrato mezza Firenze, soprattutto (sob) avvocati, commercialisti, ecc..

Una bistecca alla fiorentina notevole

Ieri sera sono andata a cena con un po' di amici (eravamo in 14!) alla Vecchia bettola, in Piazza Tasso, a mangiare la bistecca (che qui a Firenze vuol dire la fiorentina, perchè noi non diciamo la bistecca alla fiorentina, ma semplicemente bistecca).
Abbiamo ordinato un antipasto misto con affettati (una finocchiona eccezzionale tagliata spessa), funghi sottolio, crostini di fegatini (talmente scuri da sembrare olive nere) e a seguire la bistecca. Ce ne hanno portate 4 enormi, alte almeno 5 cm!
Con contorno di ceci lessi, fagioli all'uccelletta e un fritto misto di fiori di zucca e funghi fritti.. La bistecca era al sangue, al punto giusto (ovvero rosa dentro senza pero' perdere troppo sangue) e tenera. I miei amici Iron e Shark si sono sbranati l'osso fino al limite umano.
Il ristorante è sempre pienissimo e bisogna prenotare un sacco di tempo prima. Infatti sono un po' lenti. I tavoli a volte sono condivisi con altri. Sui prezzi qualcuno ritiene che siano cari, io non penso. O quantomeno sono in linea con Firenze.
Comunque il posto è carino, molto tipico. Il caffè viene servito nelle tazzine di latta colorata!

Se ami la bistecca alla fiorentina devi leggere anche:
- la fiorentina fritta
- la bistecca alla fiorentina finalmente!

venerdì 12 ottobre 2007

Cosa fare sabato 13 ottobre e domenica..

Dopo il post un po' personale sul rogo di stanotte, ecco alcuni suggerimenti su questo weekend.
Sabato si puo' andare alla 3a edizione del Comics Contest 2007, promossa dalla Scuola Internazionale di Comics: mostre di fumetti, premi, incontri sul fumetto e il cinema d'animazione. Fra i vari, nel pomeriggio saranno presenti lo Studio d'Animazione Stranemani (“Rat-Man”, “Opopomoz”) con la partecipazione di Massimo Montigiani e Luca De Crescenzo, insieme a Italo Marazzi (“Calimero”, “Gli Antenati”, “Grisù”, “La gabbianella e il gatto”, “Cocco Bill”) e alcuni autori del vernacoliere. Dalle 9.30 al pomeriggio, presso l'istituto d'arte di Porta Romana. per info sulla mostra>>
la foto di Ratman è ripresa dal sito ufficiale.

Nel pomeriggio si puo' andare all'inaugurazione della mostra fotografica di Giovanni Presutti

Altro, ehm, diciamo evento: la presentazione del libro di ILONA STALLER "Per amore e per forza - L'autobiografia di Cicciolina" (dopo aver parlato di Moana Pozzi, mi sembra giusto per Par condicio nominare anche Cicciolina). Alle ore 18,00 presso la galleria contemporastudio artgallery firenze, via dello sprone 10-12r, sarà presente l'autrice.

La sera poi riapre il Boston T con un party in stile New York e ricominciano anche gli aperitivi sushi al Porfirio. Ci devo andare a cena al Porfirio, a sentire Sabino e Bond è il migliore sushi in Firenze.

Poi segnalo:
- la mostra del cioccolato a Vergaio,
- Volterra gusto
- Boccaccesca a Certaldo
- le sagre dei marroni a Marradi, con tanto di trenino a vapore
- la mostra Contromoda a Palazzo Strozzi

- la fiera di Scandicci
- la Sagra della schiacciata a Bivigliano
-
la Sagra del maiale cinto a Casole d'Elsa (SI)
-
la Sagra del Locio a Palaie, frazione di Pelago (FI)

Fiamme nella notte

Notte fonda: mentre dormo tranquilla sento uno sparo, poi un altro (o almeno sembrano proprio come quelli dei cacciatori che la domenica mattina sparano a casa dei miei genitori). Poi urla di persone. Penso che stanno ammazzando qualcuno, mi alzo dal letto e mi affaccio alla finestra. E vedo le fiamme alte e il fumo nero da dietro un palazzo. Qualcosa va a fuoco. Rumore di vetri, cose che scoppiano, dopo un po' realizzo che sta bruciando una macchina.
L'inquilino del piano di sopra si precipita a spostare la sua Classe A parcheggiata accanto, con coraggio o forse incoscienza. Qualcuno chiama i pompieri, che arrivano dopo una vita.
Molte persone in pigiama, per strada, cercano ci capire cosa sia successo.
Arriva la polizia che fa un timido tentativo di spegnere il fuoco con un estintore, ma niente da fare: il fuoco divampa. Ci vuole mezz'ora almeno prima che i vigili del fuoco intervengano.
Che paura..
il mio coinquilino, infermiere e quindi abituato a stare sveglio di notte, giura di aver sentito passi di una persona che scappava, prima del botto. oggi ho visto la macchina e una moto completamente distrutte e mi domando: piromani? incidente? vendetta? pizzo?
So solo che mi sento un po' sottosopra, e penso a quanto basti poco, a volte, a destabilizzare.

Concerti di musica classica gratuiti

Mi scrive Alessio, appassionato di musica classica:
Ciao Nelli, intanto mi presento: ti scrive Alessio, un assiduo frequentatore del tuo blog ioamofirenze, innanzitutto complimenti!! Il blog è fantastico, una fonte inesauribile di notizie, curiosità, utilissime recensioni di locali! Da quando lo frequento credo di vivere Firenze sotto molti più aspetti..ma ora veniamo al motivo della mia mail, altrimenti penserai che sono soltanto un adulatore :o? Non so se la mia proposta si addice alla natura del blog, ma essendo un appassionato di musica classica (suono il piano) sfrutto l'occasione di far pubblicità a questa area musicale di nicchia che ormai conta sempre meno (ahimè) adepti..si tratta di quattro concerti di musica da camera che si terranno a Vicchio di Rimaggio (2km da Bagno a Ripoli), nella chiesa di S.Lorenzo a Vicchio per quattro venerdì alle 21.00...so che il venerdì è giorno sacro, però sono gratis (!) e l'orario permette anche di non rinunciare alla vita mondana dei locali (al massimo il concerto durerà 2 ore)...non ti trattengo oltre, ti allego il programma e ti ringrazio per la disponibilità! Ciao e a presto!

visto che sono gratis.. sono più che felice di dargli visibilità. Metto anche il link al Comune di Bagno a Ripoli, cominciano stasera: Venerdì 12 Ottobre 2007: Duo Ancillotti–Masi. Mario Ancillotti Flauto. Pier Narciso Masi Pianoforte. Musiche di Haydn, Schubert, Debussy, Bartòk.
Sede dei concerti: Chiesa di S. Lorenzo a Vicchio di Rimaggio, Bagno a Ripoli. Ingresso libero.
Tutti i concerti si svolgono presso la Chiesa di San Lorenzo a Vicchio, alle ore 21. La Chiesa, in via di Vicchio e Paterno, a poche centinaia di metri da Rimaggio, risulta documentata già dal XII secolo. E’ un piccolo gioiello al cui interno si conservano alcune pregevolissime opere: oltre a vari manufatti in pietra serena del Quattrocento (cibori, pulpito, lavabo), restano tracce notevoli di affreschi e una tavola con la Madonna e Santi attribuiti a Cenni di Francesco (fine del Trecento). Un’altra bella immagine della Vergine col Bambino risalente ai primi del XIV sec., oggetto di particolare venerazione, è attribuita al cosiddetto “Maestro di Vicchio”.
Related Posts Plugin for WordPress, Blogger...